EstEstate Festival 2023 dal 29 giugno al 15 luglio

EstEstate Festival 2023 dal 29 giugno al 15 luglio
Condividi su

All’interno della terza edizione di EstEstate Festival artisti straordinari si esibiranno sul palco dell’Arena del Castello Carrarese di Este (PD) dal 29 giugno al 15 luglio. E unica data esclusiva di Michael Bolton.

Artisti straordinari si esibiranno sul palco dell’Arena del Castello Carrarese di Este (PD) dal 29 giugno al 15 luglio all’interno della terza edizione di EsteEstate Festival.

La cinta muraria e la torre del mastio che dal medioevo domina la città diventeranno le quinte straordinarie del palcoscenico di 15 metri di larghezza per una profondità di 12 metri che ospiterà i migliori artisti della scena musicale pop e rock italiana ed internazionale, due appuntamenti con la musica sinfonicaone man show, spettacoli di cabaret e persino dj set.

Il cartellone degli eventi, organizzato da Delphi International con il contributo e il patrocinio del Comune della Città di Este con la Direzione Artistica di Cinzia Bonafede, è stato presentato nel corso di una conferenza stampa alla quale sono intervenuti: Matteo Pajola, Sindaco della Città di Este; Luigia Businarolo, Assessore alla Cultura, Manifestazioni e Grandi Eventi, Città di Este; Riccardo Cavicchi, Direttore generale Delphi International; Cinzia Bonafede, Direttore Artistico EstEstate Festival; e il Maestro Diego Basso, Direttore d’Orchestra.

Come Amministrazione Comunale siamo felici di portare avanti questo progetto giunto ormai alla terza edizione. Il Castello Carrarese è lo scenario adatto per concerti e spettacoli che vedono come protagonisti alcuni fra i più importanti interpreti del panorama nazionale e internazionale e questi eventi rappresentano una fondamentale occasione di promozione per il nostro territorio.

La nostra ambizione è quella di far conoscere e apprezzare quello che la Città di Este può offrire anche attraverso l’importante veicolo della cultura e dell’intrattenimento di qualità: si viene ad Este per assistere allo spettacolo di un grande artista e si coglie l’occasione per conoscere l’importante patrimonio, materiale e immateriale, della nostra città

Assessore alle Manifestazioni del Comune di Este Luigia Businarolo

Siamo felicissimi e orgogliosi di esserci aggiudicati per il terzo e quarto anno consecutivo l’organizzazione di EstEstate Festival e, per il ruolo che mi compete, la programmazione degli eventi. Ringrazio l’amministrazione del Comune di Este in particolare il Sindaco Matteo Pajola e l’assessore alla cultura Luigia  Businarolo, per averci creduto ancora. 

Se l’obiettivo dei primi anni era di far crescere il festival e portarlo tra i più importanti nel panorama nazionale, ora, alzando ulteriormente l’asticella vogliamo renderlo originale con eventi unici. Alcuni spettacoli, come i due concerti con orchestra ritmico sinfonica, sono stati creati appositamente per calcare il palcoscenico dell’Arena di Este.

Questo è solo l’inizio, e avendo la possibilità di programmare già per il 2024, si avrà il tempo necessario per creare ulteriori spettacoli ad hoc, grazie anche alla collaborazione iniziata con il Maestro Diego Basso e la sua orchestra, a fare da colonna sonora ai grandi personaggi che si esibiranno prossimamente nella splendida cornice del Castello Carrarese.

Cinzia Bonafede, Direttrice artistica della kermesse
29 giugno

Ad inaugurare il Festival, giovedì 29 giugno alle ore 21.30 saranno Giuseppe Giacobazzi, Paolo Cevoli e Duilio Pizzocchi, tre protagonisti indiscussi del teatro comico italiano. Uno show senza precedenti che rimarrà un evento eccezionale, nato dall’incontro del trio in occasione di esibizioni per eventi di beneficienza e a favore delle associazioni di volontariato. Una serata all’insegna del travolgente humor emiliano e romagnolo.

Dopo il successo della seconda edizione, tornano a EstEstate Festival gli appuntamenti con la grande musica pop rock sinfonica. Per il festival atestino il Maestro Diego Basso ha studiato una produzione unica in Italia, divisa in due appuntamenti con orchestrali e ospiti d’eccezione.

Sabato 1 luglio alle 21.30, il concerto “Tu chiamale se vuoi emozioni” celebrerà gli 80 anni di Lucio Battisti, le cui canzoni fanno parte non solo del patrimonio artistico ma anche di quello genetico di chi nasce e vive nel nostro Paese. 

Sono brani che trasmettono emozioni che non hanno età e che appartengono ai giovani degli anni Settanta, che li cantavano in spiaggia con la chitarra, come a quelli che oggi li ascoltano in streaming. I capolavori della musica leggera Italiana, firmati Lucio Battisti e Mogol, verranno riproposti al pubblico con gli arrangiamenti originali firmati dal Maestro Basso per orchestra e cinque voci femminili.

4 luglio

La seconda parte, martedì 4 luglio sempre alle 21.30, intitolata “Diego Basso e Andrea Griminelli. Musiche da Oscar”, vedrà protagonista, insieme all’Orchestra, diretta dal maestro Basso, il Maestro Andrea Griminelli, flautista di fama internazionale che ha ricevuto onorificenze e riconoscimenti in tutto il mondo, da sempre al fianco dei grandi della musica come Morricone, Sting, Zucchero, Luciano Pavarotti e Andrea Bocelli.

Nel palcoscenico naturale dell’Arena del Castello Carrarese, vibreranno le emozioni indimenticabili delle colonne sonore di Hollywood, da Titanic a Star Wars, passando per Avatar e Il Gladiatore, in un autentico vocabolario di suggestioni creato dalla perfetta sinergia tra direttore d’orchestra e strumento solista unitamente alla qualità dei sessanta artisti, tra coristi e musicisti, dell’Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana.

Michael Bolton

Lunedì 3 luglio alle ore 21.30  EstEstate Festival avrà il piacere di ospitare sul proprio palco, l’unica data italiana di  uno dei cantanti, tra i più amati e conosciuti della musica pop internazionale: Michael Bolton. Grazie alla sua voce e al suo stile inconfondibile, il cantautore statunitense ha posizionato sette album nella top ten statunitense e due singoli al numero uno delle classifiche, oltre ai premi American Music Awards e Grammy.

Le canzoni di Bolton sono spesso ascoltate su Idol, The Voice, Got Talent e X-Factor in tutto il mondo e le sue esibizioni sono state incluse nelle colonne sonore dei film, tra cui Go the Distance dal film d’animazione di Walt Disney Hercules, candidata agli Oscar e ai Golden Globe. Per il pubblico italiano sarà l’occasione di ascoltare per la prima volta dal vivo i brani tratti da Spark of Light, un nuovo lavoro di inediti in uscita il 23 giugno e a distanza di quattordici anni dall’ultimo One World One Love.

7 luglio

Venerdì 7 luglio alle ore 21.30, ancora musica protagonista con Francesco Gabbani, cantautore, polistrumentista e autore multiplatino di grandi successi come Amen, con la quale ha vinto il Festival di Sanremo nel 2016 nella categoria “Nuove Proposte” e Occidentali’s Karma con cui ha vinto il Festival di Sanremo nel 2017 nella categoria “Big”.

L’artista farà tappa ad Este con il tour  “Ci vuole un fiore” il primo show amico dell’ambiente, che unisce la leggerezza del varietà con la tematica, sempre più urgente, dell’ecosostenibilità.

Promette una serata ricca di musica, condivisione, energia positiva e tante sorprese Rocco Hunt, che arriverà al Castello sabato 8 luglio con il tour «L’ammore overo». Rocco Hunt, ormai tra gli artisti più affermati della scena rap e pop, ha sempre ben presente nelle sue produzioni, dall’utilizzo della lingua napoletana alle inconfondibili vibe.

Oltre ad essere uno dei rapper più stimati del panorama italiano, è diventato negli ultimi anni il “Re Mida” delle hit estive, con oltre 25 dischi di platino collezionati solo negli ultimi 2 anni tra Italia, Spagna e Francia, collaborazioni internazionali, oltre 4 milioni di ascoltatori mensili su Spotify e un repertorio che vanta 2.3 miliardi di stream totali.

Boobadash

Grande aria di festa, mercoledì 12 luglio alle 21.30, quando i Boomdabash arriveranno a Este con «The party specialists», uno show completamente nuovo e rinnovato.

La ricetta è quella che da sempre caratterizza le performance della band salentina: carica, divertimento ed esplosività. Uno show pieno di sorprese con il quale è impossibile restare fermi, due ore di musica a ritmi serrati che porta il pubblico in un viaggio lungo vent’anni nel quale ripercorrere tutti i più grandi successi dei Boomdabash e le canzoni più iconiche del quartetto che hanno segnato la loro storia dagli albori fino ad oggi.

A grande richiesta, venerdì 14 luglio alle ore 21.30, torna a calcare il palco estense il cabarettista milanese Pucci, con il suo «Pucci Summer Tour». Accompagnato dalla sua band, il comico coinvolgerà il pubblico in un viaggio frizzante ed elettrico nel divertimento puro, prendendo di mira il costume e la società moderna e interpretando in chiave comica avvenimenti attuali che tutti hanno potuto sperimentare nella quotidianità e rievocando grotteschi episodi dell’adolescenza, suoi ma anche nostri.

La chiusura

A chiusura del festival, sabato 15 luglio alle ore 21.30 l’Arena del Castello Carrarese si trasformerà in grande dance floor all’aperto con “Wonderland 2000” .

Una festa – evento, ad ingresso gratuito, che a suon di musica ci condurrà in un viaggio nei primi anni del nuovo millennio con tormentoni e i grandi successi pop, dance e rock degli anni 2000 remixati dai deejay di Wonderland. Un Castello Carrarese inedito, dove l’atmosfera medioevale del luogo si colorerà con la stravaganza dei suoni e dei colori.

EstEstate Festival è organizzato da Delphi International con il contributo e il patrocinio del Comune di Este.

Info

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle 21.30 e si svolgeranno anche in caso di pioggia.      
I prezzi dei biglietti, in vendita nel circuito Ticketone e in tutte le rivendite locali di Ticketone, per tutti gli spettacoli, e sul circuito Ticketmaster per il concerto dei Boomdabash, variano a seconda degli artisti: si va da un minimo di 20,00 euro per il posto numerato a sedere, fino ad un massimo di 85,00 euro. Per il concerto dei Boomdabash il pubblico sarà in piedi.

Ingresso gratuito per Wonderland 2000.


Biglietteria ufficiale di EsteRosina Manuela

Via Principe Amedeo 39, 35042 ESTE (PD) tel. 0429 51111.

Per maggiori informazioni, ci si può rivolgere alla segreteria di Delphi International, telefonando allo 0532 1934217, o visitando i siti.

a cura di
staff

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Alluvione in Emilia Romagna: domenica 21 maggio, Cesena
LEGGI ANCHE – Israele, la fragile democrazia del Medioriente
Condividi su
Matteo Cantergiani

Matteo Cantergiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *