Kid Cudi – Fabrique, Milano – 22 novembre 2022

Kid Cudi – Fabrique, Milano – 22 novembre 2022
Condividi su

Il rapper americano Kid Cudi sceglie Milano come ultima tappa del suo tour “To the Moon – 2022 World Tour“. Una prima volta milanese coi fiocchi e con un bel riscontro da parte dei presenti

Kid Cudi è un rapper americano che ha avuto particolarmente successo verso la fine del primo decennio del 2000. Si può affermare che sia un’istituzione, seppur più “underdog” rispetto altri nella scena, per chi rappa nelle terre statunitensi. Nonostante i riflettori del mainstream non siano più puntati verso di lui, continua a creare musica e a essere amato nel mondo musicale.

Gli elementi fondanti del live di Kid Cudi

Il rapper si è presentato sul palco in solitaria senza troppe sovrastrutture, quando magari ci si poteva aspettare una piccola band o comunque un dj per un artista di questo livello. Gli unici elementi arricchenti erano un logo dell’artista illuminato dalle luci e due schermi su cui venivano proiettate le immagini dell’artista durante il live.

Lo show di Kid Cudi da un lato è risultato una classica esibizione di un rapper, dall’altro invece è andato oltre, regalando sonorità molto insolite, raffinate e ricercate. Il concerto si è basato molto sul mix tra suoni delle basi combinate con la voce dell’artista per regalare un effetto “trip” e la psichedelia tra luci e immagini proiettate.

Il pubblico presente aveva un’età media bassa rispetto a quella che ci si poteva aspettare rispetto al periodo di attività in cui l’artista è stato davvero famoso; questo dimostra come anche le nuove generazioni apprezzino questo artista. Kid Cudi è stato, fra le altre cose, acclamato diverse volte durante il live e il pubblico è stato davvero partecipativo durante le varie canzoni tra canto e movimenti a ritmo.

Momenti Topici

I momenti più caldi dello spettacolo sono stati quando il rapper ha proposto sul palco i suoi successi storici e divenuti ormai dei classici. Tra “Mr. Rager”, “Pursuit of Happiness” e “Memories” non si sa in quale occasione il pubblico si sia scatenato maggiormente.

Un altro aspetto imprevedibile dello spettacolo è stata la dimostrazione di gratitudine al pubblico da parte del rapper in diversi momenti del concerto, offrendo anche discorsi profondi sull’amicizia, sull’amore e la vita.

L’ultimo momento davvero inaspettato è stato la discesa del rapper tra il pubblico dopo lo show per essere travolto dall’affetto dei fan ricambiando con foto, autografi, abbracci e parole; inusuale.

In conclusione…

L’artista si può definire sicuramente soddisfatto di aver concluso il suo tour a Milano. Lo show è andato sold-out, è stato ben eseguito e il pubblico ha saputo regalare calore al rapper. Kid Cudi può tornare a casa felice così come i partecipanti a questo “trip nel magico mondo rap di Kid Cudi.

La scaletta
  1. Down & Out
  2. Tequila Shots
  3. She Knows This
  4. Dive (w/ Chip Tha Ripper)
  5. Just What I Am (w/ Chip Tha Ripper)
  6. Hyyerr
  7. Ghost!
  8. Solo Dolo, Pt. III
  9. Sept. 16
  10. Man on the Moon (The Anthem)
  11. Mr. Rager
  12. Marijuana
  13. Soundtrack 2 My Life
  14. Solo Dolo (Nightmare)
  15. Sky Might Fall
  16. Heart of a Lion
  17. Memories
  18. Pursuit of Happiness (Nightmare)
  19. The Prayer
  20. love.

a cura di
Luca Montanari

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE “Post Piano Session”, il pianoforte secondo Davide “Boosta” Dileo
LEGGI ANCHE The Offer: una serie difficile da rifiutare

Condividi su
Luca Montanari

Luca Montanari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *