“E io tra di loro” di Giovanni Nuti al Castello Sforzesco di Milano

“E io tra di loro” di Giovanni Nuti al Castello Sforzesco di Milano
Condividi su

Giovanni Nuti il 25 agosto sarà in concerto al Castello Sforzesco di Milano con “E io tra di loro – Giovanni Nuti in concerto – tra Alda Merini e Milva”, il ricordo delle sue due indimenticabili partner artistiche. Ospite speciale: Grazia Di Michele

Giovedì 25 agosto alle ore 21:00 presso il Castello Sforzesco di Milano si terrà il concerto di GIOVANNI NUTI “E io tra di loro – Giovanni Nuti in concerto – tra Alda Merini e Milva”, nell’ambito della rassegna “Milano è Viva”, promossa dall’amministrazione comunale.

Ingresso: 20 €. Prevendita solo su Mailticket.

A più di un anno dalla scomparsa di Milva e a quasi tredici da quella di Alda Merini, in una serata emozionante e suggestiva in uno splendido scenario, Giovanni Nuti farà rivivere le sue due indimenticabili partner artistiche con uno speciale concerto in cui canterà le sue canzoni “meriniane” e quelle scritte per Milva, ma anche alcuni brani del repertorio della Rossa (Jannacci, Battiato, Brecht, Piazzolla).

Voci e duetti virtuali, aneddoti, lettere: Giovanni Nuti racconterà anche come sia riuscito, nel nome di musica e poesia, a mettere insieme due personalità forti e originali come Alda e Milva, “due maghe, due esemplari assolutamente unici che si fiutano e si riconoscono e si rendono omaggio” come scrisse Lidia Ravera del loro incontro artistico da lui propiziato.

«Coloro che pensano che la poesia sia disperazione non sanno che la poesia è una donna superba e ha la chioma rossa» recita la voce di Alda Merini durante lo spettacolo nella poesia da lei dedicata a Milva.

Ospite speciale della serata sarà Grazia di Michele, che duetterà con Giovanni Nuti nel brano “Le donne dell’est” su testo di Alda Merini, brano inciso insieme e raccolto nel cofanetto Accarezzami musica – Il Canzoniere di Alda Merini.

Giovanni Nuti sarà accompagnato sul palco dalla band composta da José Orlando Luciano, (pianoforte e tastiere), Andrea Motta (chitarra), Simone Rossetti Bazzaro (violino), Carlo Giardina (basso) ed Emiliano Oreste Cava (batteria e percussioni). 

Lo spettacolo “E io tra di loro – Giovanni Nuti in concerto – tra Alda Merini e Milva” – il titolo è una parafrasi della nota canzone di Charles Aznavour – è prodotto da SAGAPÒ MUSIC con il patrocinio dell’Associazione Alda Merini.

La drammaturgia è di Roberto Cardia e Giovanni Nuti.

Biografia

GIOVANNI NUTI, compositore e interprete, è stato legato ad Alda Merini in un sodalizio durato 16 anni che la poetessa chiamava “matrimonio artistico” e da cui sono nati spettacoli che li hanno visti insieme protagonisti e molte canzoni. Tutta la loro produzione in musica è stata raccolta nel 2017 nel cofanetto: Accarezzami musica – Il Canzoniere di Alda Merini: 6 CD, 1 DVD, 114 brani (21 con Merini recitante e 29 artisti ospiti).

Nuti ha avuto la fortuna e l’onore di collaborare e calcare il palcoscenico “nel nome di Alda Merini” anche con Milva, Valentina Cortese, Lucia Bosè, Monica Guerritore e, infine, in quello che sarebbe stato il suo ultimo spettacolo, con Carla Fracci (il nuovo allestimento del POEMA DELLA CROCE nella chiesa di San Marco per il Decennale Merini del 2019).

In particolare Nuti ha scritto tutte le musiche del CD Milva canta Merini – Sono nata il ventuno a primavera, uscito nel 2004, ed è stato artista ospite “della Rossa” nell’omonimo spettacolo in cartellone allo Strehler e in molte prestigiose location in Italia e nella sua ultima trionfale tournée in Germania.

a cura di
Staff

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Intervista a Giovanni Nuti
LEGGI ANCHE – Beyoncé è tornata: Renaissance è un’opera d’arte
Condividi su
Staff

Staff

La redazione di The Soundcheck: un branco di giornalisti, redattori, fotografi, videomaker e tanti altri collaboratori agguerriti provenienti da tutto lo Stivale pronti a regalarvi una vasta gamma di contenuti. Dalla semplice informazione artistico-culturale, fino ad approfondimenti unici e originali nel campo della musica, dell'arte, della letteratura e della cultura a 360 gradi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *