Irama – Luce Music Festival, Monopoli – 5 agosto 2022

Irama – Luce Music Festival, Monopoli – 5 agosto 2022
Condividi su

Irama porta il suo tour in giro per l’Italia e giunge finalmente a Monopoli in provincia di Bari per una delle tappe del Luce Music Festival e del Festival Costa dei Trulli

Irama post Sanremo

Da due anni la sua partecipazione a Sanremo non è passata inosservata. Nel 2020 ce lo ricordiamo per essersi piazzato in alto in classifica nonostante la partecipazione non in presenza, visto che nel suo entourage qualcuno aveva preso il covid, quindi per regolamento di lui abbiamo solo visto le prove sul palco dell’Ariston.

Nel 2021 ci ha sorpreso tirando fuori una voce che, almeno io, non mi aspettavo proprio che avesse. L’ultimo album, Il giorno in cui ho smesso di pensare, poi è veramente interessante sia per il sound che per le parole di alcuni testi.

La location

Premetto che ho l’auto rotta, quindi mi sono fatta un bel viaggio della speranza su due treni, ciò mi ha portato ad osservare il paesaggio circostante. Tra alberi di ulivi, cittadine piccole, il mare in lontananza ecco che si arriva a Monopoli.

Sono di parte, ma se venite in Puglia e non fate un salto a Monopoli non sapete la meraviglia che vi perdete. Il live è a pochi passi dalla stazione, fuori è pieno di gente che ancora sta entrando nonostante sono arrivata ad un’ora dall’inizio. Lo spazio dedicato ai concerti del Festival è nell’ex deposito carburanti, ormai adibito a luogo d’arte e spettacolo dal comune, il live si terrà precisamente nell’aria all’aperto. Lo spazio è tanto e pronto ad accogliere tutti i fan.

I Fans
La futura sposa

Una volta in loco la mia priorità è fare due chiacchiere con i fans, cosi nel mentre faccio loro anche delle foto. In fin dei conti bisogna ammazzare il tempo che ci separa dall’inizio del concerto. Tra una foto e una chiacchiera ritrovo alcune ragazze già presenti ai live di Mahmood e di Ariete.

Ed è bellissimo vedere quanto, dopo due anni di privazione, ora tutti hanno bisogno di abbuffarsi di arte, concerti e tutte quelle cose che ci son state negate per l’emergenza sanitaria. Tra i fan una futura sposina a cui auguro felicità e di pensare solo a Filippo oggi, insomma è qui per lui, il futuro marito capirà.

Opening

A riscaldare il pubblico di Irama ci pensa Davide Epicoco, in arte Epicoco, accompagnato alla chitarra da Andrea Beretta. I fan di Irama conoscono il duo, infatti subito intonano i pezzi che canta Davide, soprattutto l’ultimo di chiusura “Tu vuoi solo ballare”.

Onestamente non li conoscevo ma non mi viene difficile diventare una loro fan, soprattutto se la musica merita. A me musica e testi di Epicoco non sono dispiaciuti proprio per nulla, quindi segnatevi questo nome e andate a dare un ascolto. Sono sicura che non deluderà nemmeno voi.

Irama e la sua band

Dopo l’opening si riaccordano gli strumenti, si controllano le luci e dopo poco ecco che l’eccitazione dell’attesa viene dissipata come una matassa di lana, quando sul palco fanno il loro ingresso i componenti della band che accompagnano Filippo durante il tour.

A salire sul palco ci sono: Maurino Dellacqua, Giulio Nenna, Ariane Diakite, Oumy N’Diaye, Ernesto Lopez, Francesco Monti (in arte Frè Monti) e infine dopo l’intro arriva Filippo carico a molla e inizia a mangiarsi il palco cantando, ballando e saltando.

Irama con Giulio Nenna un componente della sua band

Scende anche tra il pubblico, stringe mani sotto l’occhio vigile della Security, ad una certa me lo ritrovo a un palmo dalla mia faccia con la sua treccina, il fisico scolpito e quella voce che ti spettina senza chiedere il permesso.

Irama si dona al suo pubblico: ne ha fatta di gavetta da quando lo vidi anni fa per la prima volta. E la sua strada è ancora tutta in divenire.

a cura e foto di
Iolanda Pompilio

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – “E io tra di loro” di Giovanni Nuti al Castello Sforzesco di Milano
LEGGI ANCHE – Beyoncé è tornata: Renaissance è un’opera d’arte

Condividi su
Iolanda Pompilio

Iolanda Pompilio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *