Porto Rubino, Monopoli – 13 luglio 2022

Porto Rubino, Monopoli – 13 luglio 2022
Condividi su

Sul gozzo di capitan Rubino cullato dal Maestrale son saliti Daniele Silvestri, Malika Ayane, Maurizio Carucci, Joan Thiele e Napoleone. Ospite a sorpresa Motta.

“L’amico” Maestrale, come lo chiamano alcuni meteorologi, ha accompagnato la seconda tappa di Porto Rubino 2022. Il tour per mare ideato e portato in giro da Renzo Rubino, giunto alla quarta edizione, mercoledì 13 luglio ha fatto tappa a Monopoli, dopo la prima il 10 a Tricase e quella a sorpresa il 12 a Polignano a Mare. Ad avvicendarsi sul gozzo di Capitan Rubino sono stati Maurizio Carucci, Malika Ayane, Daniele Silvestri e Motta, ma non solo. Porto Rubino da sempre è attento alle giovani leve della musica e ad aprire la serata di mercoledì ha scelto Giovanni Toscano. Il giovane cantautore, scrittore e attore di Pisa ha presentato il suo singolo d’esordio Stasera, uscito pochi giorni fa per Latarma Records, e dato il La ad una serata sold out di emozioni e pubblico.

Napoleone, rivelazione musicale di questo 2022 a Porto Rubino

Napoleone è abituato al mare della costiera amalfitana, ma anche la bella Monopoli ha il suo fascino. Il cantautore salernitano che si sta facendo notare a livello nazionale, ha accolto il pubblico con Lacrime a mare, il nuovo singolo Io, tu e l’estate e la hit Anna è tornata. Il pubblico apprezza caloroso, anche fuori dal “palco”, molti hanno voluto complimentarsi con lui a fine live e lui disponibilissimo ha salutato e ringraziato tutti. In particolare i musicisti Andrea Libero Cito, Andrea Beninati, Roberto Esposito, Fabrizio “Faco” Convertini, Alessandro “Asso” Stefana, Mauro Ottolini

Il romanticismo di Maurizio Carucci e l’leganza di Malika Ayane

L’ex leader degli Ex Otago, Maurizio Carucci innamorato della Puglia “meravigliosa terra” l’ha definita, ha interpretato alcuni dei sui singoli da solista come Metà mattina, dove il pubblico ha accompagnato il ritornello “Ti voglio bene” con un coro e Fauno. Come i suoi colleghi saliti sul palco prima di lui ha ringraziato Renzo Rubino per questo evento che celebra il mare e la musica.

Malika Ayane – foto Goigest

L’atmosfera si scalda con la suadente voce di Malika Ayane. Prima di lei risale in barca il Capitano, che ha introdotto tutti gli ospiti, e canta la sigla di questo bell’evento Porto Rubino, appunto.

“Vento di Maestrale, spinge e pulisce il mare, ma sottovento son qui consumando onde che tagliano la pelle, naufragandomi”

Porto Rubino, Renzo Rubino

Il padrone di casa canta poi Giocare, uno dei brani del suo nuovo album Giocattoli Meravigliosi. Ma non vuole rubare la scena agli ospiti, al massimo ci duetta. Come con Malika, “inseguita da tempo” confida, ha cantato una romantica canzone francese. La cantante con la sua naturale eleganza ha interpretato nuovi brani come Una ragazza, e suoi cavalli di battaglia Come foglie e Feeling better.

Daniele Silvestri acclamato dal pubblico e da Nonna Mimma
Daniele Silvestri – foto Goigest

Rubino tiene a puntualizzare che tutto il cast è stato approvato dalla supervisione di Nonna Mimma, che immancabile segue il concerto tra il pubblico. Super approvato anche dal pubblico presente è stato sicuramente Daniele Silvestri, che impaziente sale sul palco senza aspettare la fine della presentazione di Renzo. Per omaggiare la caratteristica location Le navi cade a pennello, seguita da L’uomo intero. Il cantautore romano solo con la sua chitarra regala poi una bella versione di Il mio nemico.

Con i musicisti ancora, Voglia di gridare, “questa è da un po’ che non la faccio, ma non posso non farla qui”, precisa Silvestri che concede ai suoi fan, giunti da ogni parte della Puglia, la super hit Salirò. Con un doveroso ringraziamento ai tecnici “che si sbattono per rendere possibile tutto questo”, saluta e lascia il palco all’ospite a sorpresa.

Motta ospite a sorpresa e chiusura con Joan Thiele

In ogni tappa di Porto Rubino oltre la line up annunciata, c’è sempre un gradito ospite a sorpresa. Per la tappa di Monopoli, arriva dal mar Tirreno Francesco Motta. Tra le sue canzoni più iconiche c’è sicuramente La fine dei vent’anni, molto apprezzato e cantato dal pubblico il duetto con Rubino sulle note de L’isola che non c’è di Edoardo Bennato. Mostro chiude la sua performance con un bell’invito: “dite le cose che volete dire a qualcuno per voi importante come i vostri genitori, fatelo senza nascondervi dietro nulla”.

L’ultimo ospite di questa sera ventosa e magica è Joan Thiele, “voluta fortemente” e contattata direttamente da Renzo Rubino. Sotto la pelle come si sentono tutte le emozioni della musica live e Cinema sono le canzoni con cui l’artista figlia di numerose influenze territoriali e musicali, ha allietato il pubblico di Monopoli.

Il pubblico di Monopoli – foto Goigest
Anche da Porto Rubino si corona l’amore

Ma le sorprese e le cose belle non sono finite, dopo la sigla Renzo fa salire sul palco Pasquale raccontando che, il ragazzo ha cominciato a scrivergli un anno fa per chiedergli di realizzare questa sorpresa sul gozzo di Porto Rubino. Bene il momento è solenne, sale a bordo anche la dolce metà di Pasquale e la proposta di matrimonio va in porto, lei dice “sì” con il benestare e sotto il buon auspicio di Porto Rubino. Auguri ragazzi!

Il gran finale di Porto Rubino 2022 si svolgerà domenica 17 luglio a Campomarino (TA) dove al tramonto saliranno a bordo Benjamine Clementine, Diodato, Drusilla Foer, Lazzaretto, Lorenzo Kruger, Emma Nolde e l’ospite a sorpresa.

a cura di
Mariangela Cuscito

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Gianluca Grignani – Ippodromo delle Capannelle, Roma – 13 luglio 2022
LEGGI ANCHE – “Batticuore”: il nuovo singolo di Ardo
Condividi su
Mariangela Cuscito

Mariangela Cuscito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *