Eugenio In Via Di Gioia: tra amore, rivoluzione e genialità

Eugenio In Via Di Gioia: tra amore, rivoluzione e genialità
Condividi su

Il 20 maggio è uscito il nuovissimo album degli Eugenio In Via Di Gioia, intitolato “Amore e Rivoluzione”.

Nati tra le vie di Torino, cantano per strada da sempre, anche dopo un tour europeo e l’ambito palco dell’Ariston. Legati alle origini, ma in continua evoluzione. Eccoli: Eugenio, Emanuele, Paolo e Lorenzo. Ecco gli Eugenio In Via Di Gioia con il loro quarto album, “Amore e Rivoluzione”.

Ogni loro nuova uscita è un regalo. Una carezza al cuore grazie al loro stile unico, tra folk e pop, tra cantautorato e racconto. La semplicità con cui raccontano le dinamiche del mondo sono da sempre rinomate nel percorso artistico degli Eugenio In Via Di Gioia.

E questo album, è un’altra dimostrazione ben riuscita.

Polemiche, dichiarazioni e filastrocche

Amore e Rivoluzione” è un alternarsi di ironia e delicatezza, tra situazioni sociali, personali e ovviamente, ecologiche.

L’album si apre con “Quarta rivoluzione industriale“, la descrizione dello scenario lavorativo moderno, fatto di grandi promesse e illusioni, e di tante risate in faccia. Un mix di effetti e di sonorità, con la mitica partecipazione di Elio a chiudere la canzone.

Sulla stessa onda della “polemica alleggerita” c’è “Filastrocca per adulti“, che con l’innocenza e la purezza dei bambini, in particolare il Piccolo Coro Dell’Antoniano, parla della malsana voglia di crescere: fisicamente, mentalmente ed economicamente.

Gli Eugenio continuano a regalare piccole perle di saggezza in ogni canzone. Molte dedicate a noi. Noi come essere “Umano“, pezzo che già a novembre 2021 annunciava l’arrivo di un nuovo album. Un viaggio nel tempo e nella coscienza dell’uomo, dall’antichità fino ad oggi. E semplicemente ascoltando capisci che niente è cambiato. Anzi…

E passano i giorni, passano anche gli anni
Tutta questa storia ci fa sentire grandi
Ma appassiscono i fiori, mordi gli ultimi frutti
Siamo piccoli soli che bruceranno tutti
Dovremmo frenare ma stiamo accelerando
Te lo dico mentre rido, ma non sto scherzando

Umano – Amore e Rivoluzione

Eh sì, noi umani siamo ambiziosi, molto spesso avidi di potere, e anche egoisti, sì. Ma a volte, questa continua ricerca dell’ “ancora di più“, è dovuta dalla mancanza di sentirsi “Libero” e in pace con il proprio io. Oppure si ha solo bisogno di un po’ di leggerezza, immaginarsi in alto nel cielo, proprio come una “Nuvola”.

Se c’è una cosa che questa band torinese sa fare, è arrivarti prima nel cuore, e poi nella mente. E se ci aggiungi la voce di Francesca Michielin, “In Cima” è uno di quei pezzi che ti trafigge. Per Eugenio e Francesca la relazione tra due persone è una scalata continua, tra mille problemi e difficoltà. L’unico modo per superarla? Legati bene, stringi la fune, non guardare giù.

Uno dei pezzi più belli e meglio riusciti dell’album è sicuramente “Terra”. Se “In Cima” al centro della narrazione c’era il sentimento tra due persone, con il secondo pezzo viene fuori tutta la parte ascoltiamo la dichiarazione più bella che qualcuno possa fare. Dedicare il nostro amore, le nostre attenzioni alla Terra.

E la parte più bella è nascosta nel video: gli Eugenio In Via Di Gioia, donne, uomini, ragazze e ragazzi in un dolcissimo flash-mob. Tutti riuniti, nella notte a scrivere il “TI AMO” più grande del mondo.

La gentilezza come vera rivoluzione

Dalla strada al palco di San Remo, gli Eugenio In Via Di Gioia continuano a fare emozionare ma soprattutto pensare. Le loro canzoni sono le armi della loro rivoluzione. Una rivoluzione che parte dalle piccole cose, per un obiettivo grandissimo: la continua speranza di poter sempre migliorare.

Utopia? Forse.
Intanto però iniziate a fare la differenza e godetevi “Amore e Rivoluzione”.

a cura di
Martina Giovanardi

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – MYSS KETA ci porta nel suo “Club Topperia”
LEGGI ANCHE- L’hentai e la sua storia
Condividi su
Martina Giovanardi

Martina Giovanardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *