Irama – Grana Padano Arena, Mantova – 24 aprile 2022

Irama – Grana Padano Arena, Mantova – 24 aprile 2022
Condividi su

Irama sceglie Mantova per ospitare la data 0 del suo tour nei palazzetti, per poi proseguire in estate con una serie di concerti all’aperto per tutta Italia

Se è vero che per quanto riguarda i concerti all’aperto e nei club, durante lo stato d’emergenza, c’erano state alcune aperture sporadiche, questa è veramente la prima volta che tornano i concerti nei palazzetti. L’occasione, in questo caso è la data 0 del tour di Irama. L’augurio, ovviamente, quello di non fermarsi più.

Tornare in un palazzetto dopo più di due anni fa un certo effetto, anche se al mio ingresso il parterre è ancora mezzo vuoto e la gente in tribuna sta prendendo posto. Il pubblico è piuttosto vario, a differenza di quanto si possa pensare. Principalmente ragazzi, ma anche tante famiglie con bambini e qualche spettatore che ragazzo non lo è più.

Lo show

Alle 21.15 precise si spengono le luci. L’emozione è tanta, tra i fan, ma anche tra noi fotografi che ci guardiamo con un segno di intesa e capiamo che sì, finalmente ci siamo. Siamo tornati alla normalità.

L’Arena si riempie di flash di cellulari, sulle tribune e nel parterre, che nel frattempo si sono riempiti (d’altra parte la data era sold out), pronti per immortalare l’inizio del concerto. La band che accompagna Irama sale sul palco, decorata con vernice da body painting fluorescente risaltata dalle luci violette, e inizia l’intro.

Quando esce Irama, inutile dirlo, il pubblico si esalta, e lui inizia il suo show muovendosi per tutto il palco con la voglia di chi è stato fermo per troppo tempo.

Durante lo show il palco cambierà assetto diverse volte: ora c’è tutta la band, ora diventa una discoteca, fino a trasformarsi in un banchetto tra amici con tanto di tavola imbandita, a cui è invitato anche uno spettatore dal pubblico.

Il concerto spazia dalle canzoni dell’ultimo album, “Il giorno in cui ho smesso di pensare“, alle hit estive che lo hanno reso famoso, come “Mediterranea“, “Nera” e “Arrogante“. Non mancano nemmeno le canzoni delle sue tre partecipazioni al Festival di Sanremo: “La ragazza con il cuore di latta“, “La genesi del tuo colore” (vi garantisco che qui la cantata davvero, non era una registrazione video) e l’ultima “Ovunque sarai“.

Quello che ha messo in scena Irama è uno show a tutto tondo, con la musica al centro, in grado di tenere coinvolto il pubblico e di tornare a fare ballare un intero palazzetto.

a cura e foto di
Mirko Fava

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Subsonica – Vox Club, Nonantola (MO) – 22 aprile 2022
LEGGI ANCHE – Samuele Bersani – Teatro Team, Bari – 22 aprile 2022

Condividi su
Mirko Fava

Mirko Fava

Mirko Fava nasce a Parma il 23/04/1991. Ha un diploma da geometra che ha usato per poco tempo, prima di diventare impiegato. Ha cominciato ad appassionarsi di musica negli anni delle superiori ed è andato alsuo primo concerto nel 2007, portandosi dietro una delle prime digitali compatte di suo padre, ottenendo scarsissimi risultati. La passione per la fotografia è cominciata parallelamente a quella per i concerti, anche se a tutti gli effetti si è sviluppata definitivamente dopo qualche anno. La macchina fotografica lo accompagna anche in viaggio, alla costante esplorazione del mondo. Tutte passioni economiche, in pratica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *