Nuovo singolo dei Sahara: “Palline Colorate”

Nuovo singolo dei Sahara: “Palline Colorate”
Condividi su

Cari Soundreaders,

oggi vi presentiamo il nuovo singolo “Palline Colorate” uscito lo scorso 29 ottobre dal duo dei “Sahara” composta da Lucas Da Silva e Tommaso Durando.

Il duo formatosi tra Torino e Casale Monferrato nel 2018, presenta uno stile electro pop, senza nulla togliere ad un incontro di diverse influenze musicali con sonorità differenti che presentano sonorità dreamlike e ritmiche sintetiche che cercano con freschezza di proporsi in un panorama italiano in divenire.

A volte basta una notte per dimenticare un’intera estate.

Palline Colorate è un biglietto di sola andata per fuggire dalla noia, un viaggio su un treno notturno coi vagoni illuminati a giorno da mille luci colorate

Tommaso e Lucas hanno condiviso diversi anni sui palcoscenici del nord Italia sotto il nome di “The Castillos”, prima di intraprendere il nuovo percorso artistico. Ma oggi siamo qui a presentarvi il loro nuovo singolo “Palline Colorate”! Vediamo qualche domanda!

Lucas e Tommaso, Sahara: come mai questo nome?

Il nome è stata un’idea di Lucas, che tracciando una linea immaginaria da Asti (città di nascita di Tommaso) fino a Porto Alegre (città di nascita di Lucas) ha notato che quasi nel mezzo della traiettoria si trovava il Sahara Occidentale. Da qui abbiamo deciso di prendere il nome “SAHARA”.

Le vostre canzoni sanno di estate, HIT nostalgiche di momenti felici che ormai si guardano in lontananza… vi piace prendere i fan per la gola-nostalgica?

In realtà non è voluto! Ci riteniamo due persone nostalgiche e complessate, infatti i nostri pezzi solitamente nascono da un sentimento di nostalgia o di insoddisfazione che in primis turba noi stessi. Certamente ci rende felici sapere che siamo riusciti a trasmettere tutto questo anche all’ascoltatore. Allo stesso modo, questa trasmissione di emozioni dall’artista ai suoi brani, è lo stesso modo in cui ci colpiscono le nostre canzoni preferite.

Quali influenze musicali vi hanno ispirato maggiormente?

La nostra formazione musicale è da ricercare nell’indie rock di inizio 2000, ma negli ultimi anni è stato interessante per noi assistere ai grandi cambiamenti ed al fermento di cui gode la scena italiana recente. Troviamo di grande ispirazione, infatti, i lavori di Mace e Venerus, ma anche di Mecna, Chiello e Ginevra, per citarne alcuni. Le reference dal punto di vista sonoro sono soprattutto straniere, potremmo citare The Weeknd, The 1975, No Rome, Troye Sivan.

Palline colorate è il vostro nuovo singolo. C’è del sound tipo Eiffel 65, voglia di estate e di persone intorno che spensierate e ballano al vostro ritmo. Come è nata questa canzone, e che messaggi vorreste raggiungessero chi vi ascolta?

In effetti è uscito un ritornello molto estate anni 90-2000, sia nelle sonorità sia nel testo che trasmette voglia di divertirsi e di ripartire dopo un periodo emotivamente difficile. Infatti, l’estate viene vista come un reset, un tuffo verso il nuovo, e che alla fine non importa quanto possano andare male le cose, ci sarà sempre un’estate e un settembre per ripartire.

Quando sarà il prossimo vostro concerto in previsione? Quale invece vorreste andare a vedere?

I prossimi concerti ancora non sappiamo, al momento siamo impegnati in saletta a preparare la track list in previsione dei futuri concerti, le cui date sono ancora in definizione. Speriamo di poter portare presto le nostre canzoni dal vivo, che è la cosa più importante.

Parlando invece di concerti a cui vorremmo partecipare da spettatori, ci piacerebbe poter assistere a tutti quei concerti che purtroppo sono stati rimandati, o annullati a causa degli eventi pandemici dell’ultimo anno e mezzo. Nella nostra lista ce ne sono veramente tanti, speriamo di poterli recuperare al più presto.

Che dire… non resta che ascoltare i Sahara e il loro nuovo singolo Palline Colorate!

a cura di
Francesca Bandieri

Seguici anche su Instagram!
Seguici anche su Telegram!
LEGGI ANCHE – Vasco Rossi nel nuovo album urla “Siamo Qui”. Ma…
LEGGI ANCHE – Ultima notte a Soho: al cinema il thriller di Edgar Wright
Condividi su
Francesca Bandieri

Francesca Bandieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *