Fulminacci – Luce Music Festival (Bitonto) – 18 luglio 2021

Fulminacci – Luce Music Festival (Bitonto) – 18 luglio 2021
Condividi su

Fulminacci è il terzo a calpestare il palco del Luce Music Festival alla Masseria Lama Balice di Bitonto. Se nei giorni precedenti la pioggia ha rischiato di mandare all’aria i live in programma, senza riuscirci, per Fulminacci il problema non si è posto.

Il tempo è stato clemente e, ammettiamolo, la cosa ha reso più piacevole anche l’attesa dell’inizio, senza l’ansia di trovare un riparo sotto k-way, mantelline anti pioggia, ombrellini o ripari di fortuna. Nell’aria si respira normalità e felicità.

Il tour

Tante care cose tour prende il nome dall’ultimo lavoro di Fulminacci. Un album che ad un orecchio attento può scorgere una maturazione artistica ben delineata rispetto al precedente. Il tour organizzato da Magellano Concerti si concentra in piccole realtà, tant’è che in Puglia è l’unica data al momento presente.

La scelta è scaturita molto probabilmente dalla voglia di tornare a calpestare un palco, infatti tempo fa postò un messaggio chiaro “Fare i dischi è bellissimo, ma mi mancano troppo i concerti”, e possiamo rassicurarlo su quanto anche a noi siano mancati tantissimo.

Il concerto

Il concerto viene aperto da Alessio Lucchese in arte Ragazzino, giovane cantautore pugliese, di Putignano classe 1998, che con la sua attitudine è riuscito ad infiammare un pubblico già bello febbricitante e carico. Un pubblico veramente eterogeno formato da molti giovani e giovanissimi, ma anche da inaspettati “signorotti” di una certa età.

Dopo la performance di Ragazzino – bellissima scoperta aggiungerei – non si sono fatti aspettare troppo i musicisti che accompagnano Filippo in arte Fulminacci. Il batterista fomenta il pubblico che urla per far sì che Filippo esca ed eccolo sul palco: vi anticipo che quel palco se l’è divorato.

Non appare minimamente un novellino, anzi paradossalmente, nonostante l’età giovanissima, riesce a mantenere il palco e a donare al pubblico uno spettacolo veramente bello. Plauso va anche ai tecnici audio e luci, meravigliosi a dir poco i giochi di luce e audio impeccabile. Come un plauso anche all’organizzazione tutta del Festival.

foto e report
a cura di
Iolanda Pompilio

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Coma_cose – Parco della Musica – 17 luglio 2021
LEGGI ANCHE –
Negrita – Arena di Campo Marte Brescia – 17 luglio 2021
Condividi su
Iolanda Pompilio

Iolanda Pompilio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *