Niccolò Fabi – Vittoriale degli Italiani – 18 luglio 2021

Niccolò Fabi – Vittoriale degli Italiani – 18 luglio 2021
Condividi su

Prosegue all’insegna della musica italiana la rassegna musicale estiva tener-a-mente dell’Anfiteatro del Vittoriale. Questa volta tocca al cantautore Niccolò Fabi ad esibirsi sul palco vista lago.

Il concerto è in realtà un recupero della passata edizione che non si è potuta tenere per la pandemia di coronavirus. Perciò, il live era attesissimo dai numerosi fan lagunari che hanno riempito l’anfiteatro per assistere all’evento del cantautore.

«Grazie per la pazienza, grazie per aver atteso per un lungo inverno, grazie per esservi ricordati di questo appuntamento che avevamo preso ormai un anno fa». Ha esordito il cantautore Romano.

Vent’anni di discografia, tantissimi album e vari premi ottenuti lungo tutta la penisola italica. Lo stile e l’armonia musicale di Fabi sono ormai note, ma ieri sera ha offerto una performance emozionante, sentita. Una sorta di liberazione dal digiuno musicale causato dal coronavirus. La pandemia ha segnato anche gli artisti e Fabi ha rivelato che per lui è stato un periodo di blocco creativo.

Il cantautore è un’anima poetica, ermetica, raffinata, in grado di incantare grazie alla sua brillante alchimia tra note e parole. Delicato, empatico, ma universale nei temi, Fabi ha spaziato lungo tutta la sua discografia, ma si è concentrato prevalentemente sul suo ultimo album, Tradizione e tradimento (2019). Si è scusato di non aver nessun disco o singolo in cantiere per quest’anno, ma che vuole ripartire e riprendere il filo del discorso per i suoi vent’anni di carriera.

Emozionatissimo per il concerto al monumento-museo del Vate, Niccolò Fabi è stato applauditissimo dagli spettatori che hanno apprezzo lui, la sua band e l’atmosfera poetica, intimista che si è creata nella magica e spensierata serata del 18 luglio 2021.

a cura e foto di
Daniele Marazzani

Seguici anche su Instagram!

LEGGI ANCHE: Motta – Arena Bike-in Mantova – 18 luglio 2021
LEGGI ANCHE:  Capire il G8 di Genova vent’anni dopo: 2001-2021
Condividi su
Daniele Marazzani

Daniele Marazzani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *