Solisumarte presentano il loro singolo “Stare Lucido”

Solisumarte presentano il loro singolo “Stare Lucido”
Condividi su

Stare lucido” è un monito, un consiglio, una speranza, ma anche il titolo dell’ultimo singolo dei Solisumarte, uscito lo scorso 4 dicembre per LeIndieMusic e distribuito da Artist first

Il duo bresciano si racconta per questi schermi di The Soundcheck, mettendo in rilievo quelle che sono state le debolezze che li hanno tenuti stretti, per vincere il peso della propria solitudine. Di alieno non hanno proprio nulla, anzi, sono le emozioni (del tutto caratterizzanti l’essere umano) che fanno da sottofondo semantico alla scrittura dei loro testi. 

In questa occasione, i Solisumarte ci dispensano meravigliosi consigli su come affrontare i momenti anche più bui della nostra esistenza, e, perché no, anche come scansare le sciagure scatenate da una catena non inoltrata nel 2007!

Ciao ragazzi, iniziamo col chiedervi il motivo del vostro nome Solisumarte. Avete mica per caso scoperto che su Marte si nascondono riserve d’acqua?

Ciao ragazzi! Il nome “Solisumarte” nasce principalmente dal fattore dell’essere soli, infatti ci siamo conosciuti ed incontrati dopo un periodo veramente nero a livello musicale, dove ormai i nostri relativi progetti musicali erano andati alla deriva.

Marte è arrivato quando abbiamo scoperto che compiamo gli anni lo stesso giorno, entrambi scorpione e facendo qualche ricerca abbiamo scoperto che il cuore della costellazione dello scorpione è Antares (una sorta di anti-marte) e quindi è venuto automatico racchiudere il tutto. Ora speriamo davvero di trovare qualcosa, in caso vi contattiamo direttamente da là!

Andiamo al vostro ultimo singolo “Stare lucido” in cui si parla prevalentemente di rimorsi: quali sono state delle occasioni in cui avreste voluto davvero mordervi i gomiti?

Avremmo una lista infinita di situazioni di questo tipo. Quello che ti possiamo dire è che il brano è nato in un periodo veramente complicato, Solisumarte è un progetto che richiede molto impegno, dedizione e soprattutto tempo.

Dovendo lavorare per mantenerci diventa ancora più complesso e spesso ci siamo ritrovati a non riuscire più a gestire la nostra vita privata, il progetto musicale ed il lavoro, facendo veramente un gran casino. “Stare Lucido” nasce da tutto questo, forse avremmo dovuto percorrere una strada meno tortuosa, ma ormai ci siamo dentro, ahah!

Nei vostri brani vi muovete dall’indie pop al lo-fi: vi piace sperimentare da un punto di vista musicale mixando più generi oppure mirate ad un gusto musicale più definito?

Ascoltiamo veramente tantissimi generi musicali, nell’ultimo anno siamo stati influenzati tantissimo dall’ Rnb, dalla musica Lo-fi, dall’Urban e ovviamente dalla musica indie/pop. Stiamo cercando di indirizzare i nostri gusti per inserire nell’indie sfumature e colori nuovi.

Consigliateci due artisti a testa che vi stanno tenendo compagnia in questi giorni.

Sicuramente 4 artisti che stanno segnando queste giornate sono Mac Ayres, Brockhampton, Black Atlas e Keshi.

Ultima domanda, forse la più importante: quanto vi pentite di non aver inoltrato “quella catena del 2007”?  

Qualche sfiga in meno ci avrebbe fatto comodo sinceramente. Però va così, come tutti andiamo avanti, ancora con parecchie sbandate, ma continueremo a raccontarci e fare quello che ci piace. Voi intanto fate sempre come noi, continuate a non inoltrarle così se le cose andranno male saprete a cosa dare la colpa. ahaha

a cura di
Ilaria Rapa

Seguici anche su Instagram!

LEGGI ANCHE – Veronica Kirchmajer: quando la Sindrome di Tourette diventa “Canto”
LEGGI ANCHE –
Fëel: paesaggi sonori dell’autocoscienza
Condividi su
Ilaria Rapa

Ilaria Rapa

Un pensiero su “Solisumarte presentano il loro singolo “Stare Lucido”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *