Alex Britti – Teatro Duse Bologna – 7 dicembre 2022

Alex Britti – Teatro Duse Bologna – 7 dicembre 2022
Condividi su

Il teatro Duse, nel cuore del centro storico di Bologna, uno dei più antichi teatri della città, ha ospitato la quarta tappa del “Tour sul Divano” del cantautore e chitarrista romano Alex Britti.

Alex Britti, classe 1968 inizia a suonare la chitarra all’età di 8 anni e a 17 anni fonda il suo primo gruppo musicale blues. Nel 1998 raggiunge la notorietà con il singolo “Solo una volta (o tutta la vita)” e nello stesso anno viene proclamato miglior artista esordiente al Premio italiano della musica.

Nel 2000 pubblica il suo secondo album, “La vasca”: i suoi due singoli, “Una su 1.000.000” e “La vasca”, lo portano di nuovo ai primi posti delle classifiche. Tra i grandi successi anche il brano “7.000 caffè”, con il quale il cantautore si classifica al secondo posto del festival di Sanremo 2003.

Il concerto

Il tour è caratterizzato dall’esibizione del cantautore, comodamente seduto come fosse sul divano di casa, solo voce e chitarra (anzi chitarre… e che chitarre!). Con questo tour Alex Britti chiude in bellezza il 2022 raccontando anche un po’ di se stesso, riassumendo gli eventi che hanno segnato la sua vita privata e la sua carriera artistica ricca di successi.

Alex Britti e la sua Gibson

Alcuni famosissimi brani che Alex Britti porta sul palco:

  • Gelido
  • Le cose che ci uniscono
  • Piove
  • Da piccolo
  • Lo zingaro felice
  • Bene così
  • Buona fortuna
  • Immaturi

Tra le varie collaborazioni, importante è l’amicizia con il cantautore Edoardo Bennato. Alex Britti ha infatti evidenziato durante la serata bolognese, la passione per il blues che lega i due artisti, per anticipare la sua versione acustica del brano “L’isola che non c’è”.

Ma ecco un altro racconto del chitarrista, per introdurre un suo brano dal titolo facilmente intuitivo, “Jazz“, un bellissimo messaggio ai musicisti e a tutti coloro che amano la musica:

“La prossima canzone è una canzone d’amore, che però non l’ho scritta per una ragazza, ma per un genere musicale… il jazz allarga la percezione armonica, la mente, l’orecchio, il cuore, la pancia, fa bene perché insegna ad improvvisare e ti fa essere sicuramente un musicista migliore di quello che eri prima.

Le prossime date del “TOUR SUL DIVANO”

08/12 Bolzano Teatro Cristallo

10/12 Taranto Teatro Fusco

12/12 Napoli Teatro Augusteo

16/12 Assisi Teatro Lyrick

19/12 Firenze Teatro Puccini

20/12 Roma Auditorium Parco della Musica

22/12 Mestre Teatro Toniolo

a cura e foto di
Lorena Di Carlo

Seguici anche su instagram!
LEGGI ANCHENightwish – Fiera Milano (MI)- 6 novembre 2022
LEGGI ANCHE –Veronica: la cantautrice romana rilascia l’omonimo EP
Condividi su
Lorena Di Carlo

Lorena Di Carlo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *