La Rappresentante di Lista – Vox Club, Nonantola (Mo) – 5 novembre 2022

La Rappresentante di Lista – Vox Club, Nonantola (Mo) – 5 novembre 2022
Condividi su

La prima data del tour “La festa della fine del mondo” porta il carrozzone pazzo de La Rappresentante Di Lista al Vox Club di Nonantola (Modena). Una festa carica di energia, teatralità e indiscusso talento

“La fine del mondo è una giostra perfetta, mi scoppia nel cuore la voglia di festa!” cantano Veronica Lucchesi e Dario Mangiaracina nel virale brano sanremese “Ciao Ciao”. Un’anticipazione centratissima del concetto di live dei La Rappresentante Di Lista, una dimensione collettiva di energiche esplosioni, balli senza senso e libertà assoluta, perfetto nel suo bellissimo caos.

Diversi anni fa mi ritrovai a un concerto del duo assolutamente per caso e mi colpirono particolarmente. Dai tempi di “Bu Bu Sad e “Go Go Diva sono certo cambiate molte cose in casa LRDL, così non potevo esimermi dallo scoprire come avrebbero tradotto questa nuova attitude pop e ballereccia sul palco.

Eleganti da morire

Veronica e Dario avevano lanciato una sfida per i fan: “Per la festa che sta per iniziare sarebbe stupendo se fossimo tutti eleganti, eleganti da morire. Sappiamo che potete stupirci, fatelo!”.

E infatti, una volta entrati dentro al Vox Club, madre patria della musica sudata e di feste fuori controllo, abbiamo trovato diverse persone vestite di tutto punto, praticamente pronte per il cenone di Capodanno, con barbe brillantinose e blazer eleganti. Di fianco al banchetto del merch, un grande specchio instagrammabile invitava a farsi uno scatto riflesso da pubblicare sui social, intrattenendo i presenti prima dell’inizio.

Sul palco, non poteva passare inosservata la ricca scenografia: un carrello della spesa, un pianoforte bianco con la scritta “All You Need Is Love”, batteria, postazioni con strumenti di ogni tipo, una gigantesca scritta neon LRDL. Una caotica messa in scena teatrale che già lasciava assaporare un’idea di quello che sarebbe successo.

Che la festa abbia inizio

Il live si apre alle 21:30 con l’ingresso sul palco di Dario dritto dritto alla console, seguito a ruota da Veronica che ha incantato subito tutti con la sua voce pazzesca nella canzone “Woow“, tratto dall’album “Go Go Diva”. Con l’arrivo di diversi musicisti e coristi, seguono alcuni brani dell’ultima uscita “My Mamma” del 2022: “Religiosamente” e “Sarà”, in una bellissima versione che ha esaltato l’ispirazione al flamenco del brano, con tanto di momento di chitarra, lamenti e battiti di mani e piedi. 

Per i nostalgici del precedente album, “Guarda come sono diventata” e “Questo Corpo” hanno scosso gli animi prima e scatenato balli poi, sotto il sound electro-pop che ha tenuto alto il carico di endorfine per tutta la serata.

Un pezzo alla fisarmonica, seguito in modo sconnesso da un intro al piano, seguito da un attacco di batteria. Durante tutto il live si sono susseguiti diversi momenti di forte teatralità, in cui a tratti poteva sembrare che stesse succedendo qualcosa di strano, per poi rendersi conto che La Rappresentante Di Lista ha un modo tutto suo di stare sul palco, plateale, scompigliato, travolgente. Abbracci, sguardi di intesa, scherzi programmati si intrecciano continuamente, come se a esibirsi fosse un’entità unica, perfettamente sulla stessa lunghezza d’onda.

“È bello ritrovarsi a questa festa”

Veronica Lucchesi

La scaletta è costruita principalmente sulle tracce del nuovo album, infatti seguono diversi brani estratti dall’album My Mamma, tra cui “Amare”, “la canzone con il titolo più simbolico per rappresentare questo momento”. Arriva poi il momento del takeover di Dario in versione cantante (dopo essersi destreggiato tra strumenti di ogni tipo), che si esibisce in “Fragile” e “Cosa Farò“, con il suo carisma travolgente e un pizzico di emozione.

Ma che festa della fine del mondo sarebbe senza il brano che ha dato nome al tour? Se già era impossibile stare fermi sul posto, “Ciao Ciao” chiude la prima parte del concerto con il botto. Il live riprende dopo pochissimo con l’ultima carrellata di canzoni prima della chiusura. 

Rientrano sul palco Dario e Veronica per introdurre “Alieno” dietro a un cubo trasparente. Piano piano tornano anche tutti i musicisti, l’organismo pulsante che contribuisce a creare la dimensione LRDL ed è poi la volta di “Mai Mamma” e di balli senza freni, scoordinati e, indubbiamente, felici. 

Sul palco come sotto al palco, tutti saltano e cantano (certo, loro meglio di noi ndr). E così, a sorpresa, arriva il momento del DJ set, perché “quello che solitamente facciamo da soli dietro le quinte, oggi lo facciamo con voi!spiega Dario. Vengono chiamati sul palco alcuni fortunati spettatori tra il pubblico e tra danze, urla e qualche drink la festa prosegue.

Fino a che non si interrompe la musica… è forse finita la festa?

Forma e sostanza

Nessuna paura, la festa non è finita, ma è il momento del sentimento. La squadra variopinta de LRDL scende dal palco, gli viene fatta strada tra il pubblico e si posizionano esattamente al centro della platea, per intonare un’ultima canzone, “Un’isola”.

Ancora l’ennesimo momento in cui a esibirsi è un’unica anima, circondata da cuori pulsanti, commossi e felici.

Insomma, ritrovare La Rappresentante Di Lista così, dopo diversi anni, è stato un piacere.

Il duo ha saputo mantenere la sua identità, teatrale ma assolutamente profonda nei contenuti, senza stravolgersi. La forma certo può essere più pop, ma la sostanza ha mantenuto una forte coerenza, solo volta a nuovi orizzonti.

Buonanotte, è la fine, vi saluto.
Ciao ciao!

Ecco la scaletta del live:
  1. Woow
  2. Religiosamente
  3. Sarà
  4. Guarda Come Sono Diventata
  5. Questo Corpo
  6. Resistere
  7. Amare
  8. Diva
  9. Oh Ma Oh Pa
  10. Fragile
  11. Cosa farò?
  12. V.G.G.G.
  13. Ciao Ciao
  14. Alieno
  15. Mai Mamma
  16. Dj set
  17. Un’isola

a cura di
Chiara Serri

foto di
Enrico Ballestrazzi

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – The Cure – Mediolanum Forum, Milano, 4 novembre 2022
LEGGI ANCHE – Negramaro – Grana Padano Arena, Mantova – 5 novembre 2022

Condividi su
Chiara Serri

Chiara Serri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *