Marracash – Palazzo dello Sport , Roma – 2 ottobre 2022

Marracash – Palazzo dello Sport , Roma – 2 ottobre 2022
Condividi su

Terza data romana e terzo sold out per Marracash che ha conquistato il Palazzo dello Sport facendo fuoco e fiamme sul palco e con il pubblico

Dopo una lunga attesa di due anni e i sold out registrati a Milano, Verona e Torino, Marracash ha conquistato anche Roma, con tre super sold out al Palazzo dello Sport, confermandosi una certezza assoluta nel panorama del rap italiano.

Inizia lo spettacolo

Sono le 21:00 da qualche minuto, quando Marracash viene calato dall’alto su una pedana e atterra sul palco del PalaEur dando vita ad uno show a 360 gradi, tra spettacoli pirotecnici, immagini che scorrono sul maxi schermo, cambi di outfit (prima in nero, poi in bianco, in rosso e infine semplicemente in t-shirt con la scritta NOI) e di palco.

Solo sulla scena, re indiscusso della serata, accompagnato però da una band potente alle sue spalle, celata dietro al maxi schermo che continua a trasmettere immagini suggestive e in linea con i pezzi.

Una band che non si vede ma si sente forte e arricchisce l’emotività dell’esibizione, rendendo i brani più intensi ed emozionanti: Giovanni Cilio (batteria), Alessandro Marz (producer-sequenze), Eugenio Cattini (chitarra), Roberto Dragonetti (basso), Claudio Guarcello (tastiere) e Paolo Parpaglione al sax.

Dopo un inizio dirompente, il live di circa due ore prosegue tra i nuovi singoli di Persona e Noi, Loro e Gli Altri, e i vecchi successi, da Nulla Accade, Salvador Dalì, A Volte Esagero, Niente Canzoni d’Amore e Badabum Cha Cha, la canzone che lo fece conoscere al grande pubblico nel 2008.

L’intero concerto è stato un vero e proprio show nello show, in cui, dopo delle brevi pause per consentire cambi di outfit e di palco, lo scenario si trasformava continuamente restando però fedele all’intenzione dei pezzi. E così il palco diventava un incendio su Body Parts e di colpo Teatro su Pagliaccio. E di nuovo il palco come dj set,con Deleterio che teneva compagnia al pubblico mentre Marracash raggiungeva un secondo palco montato all’altezza del primo anello, attaccando con il pezzo cult Badabum Cha Cha.

Da questa postazione anche il duetto a distanza con uno degli ospiti della serata, Sfera Ebbasta, per poi fare ritorno sullo stage principale, dove accompagnato da un assolo di sassofono da brividi ha cantato Tutto Questo Niente. Altra ospite di spicco della serata, Noemi, con cui ha duettato Niente Canzoni d’Amore, tra migliaia di lucine accese dei cellulari e mille brividi.

Tanti anche i momenti di interazione con il pubblico, come quando lo fa illuminare per guardare i presenti in faccia “uno ad uno”, o quando chiede se se ne vogliono andare a casa e tutti rispondo di no in un unico coro o quando durante Appartengo lancia una sciarpa con il nome del suo quartiere “Barona”.

Insomma quello messo in piedi dal rapper è stato uno show colossale, un contenitore di tanta roba, energia pazzesca, fame, presenza scenica e consapevolezza che ben pochi artisti del panorama musicale italiano possono permettersi e che lo confermano senza dubbio, anche a distanza di anni il king del rap e i sold out registrati nel suo Persona Tour ce lo confermano

La scaletta della serata
  1. Body parts
  2. Qualcosa in cui credere – lo scheletro
  3. Loro
  4. Pagliacco
  5. Cosplayer
  6. Bravi a cadere- i polmoni
  7. Crazy love
  8. Quelli che non pensano – Il cervello
  9. Gli altri (Giorni Stupidi)
  10. Noi/Appartengo – Il sangue
  11. Nulla Accade
  12. Dubbi
  13. Laurea ad honorem
  14. GOAT- Il cuore
  15. Neon – Le ali
  16. Io
  17. Poco di buono – Il fegato
  18. Nemesi
  19. Dj Set: Badabum Cha Cha, Supreme – L’ego, A volte esagero, King del rap, Scooteroni, Cashmere, Sport, Salvador Dalì
  20. Tutto questo niente – Gli occhi
  21. Niente canzoni d’amore
  22. Madame – L’anima
  23. Crudelia – I nervi
  24. 64 Bars
  25. Brivido
  26. Love

a cura di
Gabriella Vaghini

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Niccolò Fabi – Arena di Verona – 2 ottobre 2022
LEGGI ANCHE – “Volevo Magia”, il nuovo viaggio onirico dei
Verdena

Condividi su
Gabriella Vaghini

Gabriella Vaghini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *