“The Lost City” – Sandra Bullock torna al Cinema!

“The Lost City” – Sandra Bullock torna al Cinema!
Condividi su

Una seducente Sandra Bullock ritorna sul grande schermo con il suo ultimo film, “The Lost City”, al Cinema dal 21 aprile 2022! In questa action comedy a tinte rosa, l’attrice interpreta Loretta Sage, una famosa scrittrice che verrà coinvolta, suo malgrado, nella ricerca dell’antica Corona di Fuoco.

Se siete alla ricerca di un film leggero e divertente con cui trascorrere una piovosa domenica pomeriggio, “The Lost City” è ciò che fa al caso vostro.
Azione, amore e avventura: il tutto condensato in un viaggio su un’isola sperduta, alla ricerca di un prezioso tesoro dimenticato. Sandra Bullock, nella sua inseparabile tutina paillettata, è pronta ad addentrarsi tra i segreti della foresta, per svelarci la verità sull’antica leggenda della Corona di Fuoco.
Risate assicurate per tutta la famiglia, in un film che cerca di accontentare tutti, regalandoci 112 minuti di sano divertimento!

“The Lost City”
La trama del film – Il mistero della Corona di Fuoco

Loretta Sage (Sandra Bullock) è la famosa scrittrice di una fortunata saga di romanzi d’avventura dal contenuto piccante, che hanno trovato largo seguito presso il grande pubblico. Dopo la morte del marito, però, la donna decide di interrompere la sua carriera, che finirà con il tour del suo ultimo libro.

Qui la donna si trova costretta a lavorare con Alan Caprison (Channing Tatum), il modello da copertina dei suoi libri a cui deve gran parte della sua fortuna, che interpreta l’eroe immaginario Dash McMahon. Segretamente innamorato di Loretta, ma continuamente sminuito dalla donna, dopo un brusco litigio Alan assiste al suo rapimento per mano del miliardario Abigail Fairfax (Daniel Radcliffe), che vuole a tutti i costi mettere le mani sulla Corona di Fuoco.

Il nostro eroe partirà così in suo soccorso, accompagnato dall’ex Navy Seal, Jack Trainer (Brad Pitt).
Liberata Loretta, però, i due cercheranno di svelare il segreto dell’antico tesoro, diventando così i veri protagonisti di una delle tante avventure narrate dalla donna nei suoi libri.

Daniel Radcliffe, il villain del film

Ebbene sì, avete capito bene: l’ex maghetto più famoso di tutti i tempi compare qui, in “The Lost City”, in un ruolo completamente inaspettato.

Daniel Radcliffe in “The Lost City”

Daniel interpreta infatti Abigail Fairfax, il cattivo del film, che rapisce Loretta affinché quest’ultima lo aiuti a recuperare il tesoro dell’isola. Una parte che, sebbene risulti a primo impatto un po’ azzardata, sembra invece calzare a pennello al giovane attore, il quale riesce a stupire il pubblico con un’ottima performance, per un film di questo tipo.

Radcliffe sa infatti a donare al suo personaggio una miriade di sfaccettature differenti, apparendo, per la prima parte del film, eccentrico e spiritoso, ma rivelandosi di fatto, a trama inoltrata, spietato e senza scrupoli. I suoi frequenti cambi di espressione e la mimica facciale, in alcune scene accentuata tanto da stravolgere i connotati del viso, riescono a fare centro: conferiscono, ad un personaggio di base piuttosto standard, una dimensione e uno spessore che non mi aspettavo di trovare in questa pellicola.

Il cameo di Brad Pitt

Nei panni dell’affascinante Jack Trainer, Brad Pitt calca le scene del film in un breve cameo, sfoggiando una lunga chioma bionda che, inevitabilmente, ci riporta indietro di circa vent’anni.

Ma come mai Pitt ha deciso di comparire in “The Lost City”? Una domanda che probabilmente si sono posti in molti, a cui noi ora daremo risposta.

Come Sandra Bullock ha rivelato alla stampa, quello che lei e Brad Pitt hanno in comune – e che ha fatto loro da tramite – è la presenza, nelle loro vite, di una persona: Janine Thompson, acconciatrice di entrambi.
I due attori hanno recitato nei reciproci film grazie alla Thompson, che è riuscita a convincerli, dando così il via ad uno scambio di favori tra i due, a livello partecipativo.

La chimica tra Sandra Bullock e Channing Tatum

Un altro elemento degno di nota del film, che contribuisce alla sua efficace riuscita, è la chimica sviluppatasi tra i due protagonisti. La Bullock e Tatum si dimostrano infatti una coppia affiatata che, tra continui battibecchi e momenti romantici, riesce ad accaparrarsi il consenso del pubblico.

Alan, infatti, ama già da tempo la donna, che però non si è mai accorta realmente di lui, considerandolo un modello vuoto e superficiale. Loretta inizierà, però, a ricredersi quando il giovane, seppur in modo goffo e inadeguato, le presterà soccorso, salvandola.

Channing Tatum e Sandra Bullock

Il feeling nato tra i due attori appare evidente: una chimica che si sviluppa lentamente, nonostante la reticenza di Loretta, ancora chiusa nel suo lutto, e che ci regala momenti molto divertenti, capaci di far ridere di gusto lo spettatore.

La storia d’amore

L’elemento che colpisce di più di tutti è, sicuramente, la componente romantica della storia.


Da un lato abbiamo una donna sola, che non riesce a dimenticare il defunto marito, il cui ricordo è ancora profondamente vivo in lei. Dall’altro un uomo innamorato, che riesce a conquistare il cuore di Loretta giorno dopo giorno, facendole cambiare idea sul suo conto.

Una storia semplice, che però fa riflettere lo spettatore su tutto ciò che nella vita dev’essere abbandonato, per far posto a qualcosa di nuovo. Loretta fa questo: dice addio al ricordo del marito, e a tutta la sua vita passata, per ricominciare a vivere nuovamente con l’uomo che ama.

Promosso o bocciato?

Il mio giudizio non può che essere positivo.


“The Lost City” si presenta infatti per quello che è, senza troppe aspettative e senza ingannare lo spettatore: come un film fine a se stesso, dai toni divertenti e spensierati, capace di intrattenere nel modo giusto e regalare, al grande pubblico, due ore di stacco dalla vita e dai suoi problemi.

Non vi è nulla di originale in questa pellicola, ed è proprio questa la sua forza. Il saper utilizzare, in modo intelligente, situazioni già viste, tipiche degli action movies, ironizzando però su di esse e riproponendole qui in chiave comica.

Un ottimo modo, dunque, per trascorrere, in modo tranquillo, un’oziosa domenica pomeriggio. 

Trailer di “The Lost City”

A cura di
Maria Chiara Conforti

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – “Animali Fantastici: i Segreti di Silente” – Lettera di due fan deluse
LEGGI ANCHE – Carolina Sala: l’astro nascente del panorama italiano – Intervista
Condividi su
Maria Chiara Conforti

Maria Chiara Conforti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *