Zucchero – Arena di Verona – 24 Settembre 2021

Zucchero – Arena di Verona – 24 Settembre 2021
Condividi su

Zucchero all’Arena di Verona è un must da vedere almeno una volta nella vita. Il cantautore è un habitué della location e anche quest’anno ha voluto calcare il palco della storica arena veronese per il suo nuovo tour In Acustico D.O.C & More. Una due giorni (24 e 25 settembre) da urlo, un appuntamento immancabile per godersi questa versione acustica delle canzoni dell’ultima fatica musicale di Zucchero, D.O.C.

Dopo i mesi di lockdown, Zucchero ritorna al live con un concerto intimo, dall’atmosfera onirica e dalla scenografia scarna per accrescere il contatto musica-pubblico. Ieri sera, all’Arena di Verona un tutto esaurito per il concerto dove i fan hanno colto al volo l’occasione di ascoltare le hit del loro cantante preferito in una nuova veste, con un nuovo arrangiamento.

Zucchero è uno dei cantautori italiani più apprezzati all’estero e anche questa nuova versione acustica dimostra tutto l’ecclettismo di Fornaciari. Ieri sera, ha proposto 25 canzoni acustiche, proponendo un mix tra le canzoni dell’ultimo album e alcune suo canzoni storiche come: Blu, Diamante, Diavolo in me e Dune Mosse.

La serata del 24 settembre è stato un perfetto antipasto in vista del bis del 25 settembre, quando il cantautore emiliano festeggerà il suo 66° compleanno sul palco.  

La scaletta

Testa o croce
Il suono della domenica
Un soffio caldo
Spirito nel buio
Soul Mama
Ci si arrende
Blu
Voci
Wonderful Life
Love is all around
You Never Can Tell (Kat & Doug solo)
Indaco dagli occhi del cielo
Don’t Cry Angelina
È delicato
Facile
Rossa mela della sera
Non illudermi così
Never Is a Moment
Dune mosse
Diamante
Baila (Sexy Thing)
Diavolo in me

Hey Man
Un piccolo aiuto

Bacco perbacco
You Are So Beautiful

a cura e foto di
Daniele Marazzani

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Comizi pieni, concerti limitati. Due pesi, due misure
LEGGI ANCHE – Coma_Cose – Bergamo 1000 – 10 settembre 2021
Condividi su
Daniele Marazzani

Daniele Marazzani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *