Gigi D’Alessio – Teatro Team, Bari – 15 ottobre 2022

Gigi D’Alessio – Teatro Team, Bari – 15 ottobre 2022
Condividi su

Gigi D’Alessio dopo vari rinvii arriva a Bari con il suo noi Due Tour. Una data apprezzata dai pugliesi tanto che sia Bari che Taranto, in poche ore sono andate Sold Out

La location

Il Teatro Team riapre le porte ai concerti. Inaugura la stagione invernale con il concerto di Gigi D’Alessio e il suo sold out. Piano piano si riempiono tutte le sedute. L’ultima volta che ci sono stata tutti indossavano la mascherina ora a farlo siamo solo in pochi.

Non mi pare di aver mai visto prima di oggi il Teatro così pieno. E’ bellissimo notare quanto le persone, nonostante le bollette salate, una guerra in atto e una formazione di Governo discutibile ha bisogno di distrarsi, forse proprio nonostante tutto ciò. Quindi ben vengano gli spettacoli che riescono, in due ore, a farti staccare la testa dai pensieri.

Sold Out al Teatro Team
I fan

I fan di Gigi D’Alessio non hanno età, estrazione sociale, cultura o colore. Ne vedo di tutti i tipi con fascette e magliette. Coppie di innamorati, famiglie e persone adulte e anche bambini. Variopinti come solo i fan sanno essere.

Mi si avvicina una donna col pancione, le scatto una foto e intanto cerco Antonio Decaro, il sindaco di Bari, tra la folla, so che è presente perché l’ho intravisto quando stavo entrando in teatro, ma poi l’ho perso di vista. Questo per dirvi che i fan di Gigi possono essere veramente tutti.

Neomelodico o Pop?

Tralasciando i pregiudizi che si possono avere sulla musica neomelodica, non mi sento di piazzare nella categoria Gigi D’Alessio. Lui per me (e non solo per me) va collocato nella musica pop. Pop come popolare, infatti la sua popolarità è ben nota.

Poco note sono le collaborazioni musicali di tutto rispetto avute durante la sua carriera. Infatti in questi 30 anni, inclusa la gavetta, annovera collaborazioni con nomi quali Lucio Dalla, Anna Tatangelo, Loredana Bertè, Nino D’Angelo, Bianca Atzei, Fiorella Mannoia, Emma Marrone, Lara Fabian, Eros Ramazzotti, Achille Lauro, Lee Ryan (componente della boy band Blue) e tanti altri.

Nella sua carriera trentennale ci sono state 5 partecipazioni al Festival di Sanremo, in cui si è piazzato tra finalisti o nei primi dieci e annovera anche partecipazioni a programmi tv come ad esempio Striscia la Notizia, The voice e tanti altri.

Pregiudizi sbagliati

Può piacere o meno, ma resta uno che ha venduto 26 milioni di dischi e uno degli ultimi a vincere disco d’oro vendendo dischi fisici prima dell’avvento della musica digitale, quindi per quanto possa non piacere merita rispetto tanto quanto altri musicisti.

La ghettizzazione di alcuni artisti rispetto ad altri la trovo errata. La produzione musicale e testuale di D’Alessio supera di gran lunga buona parte della produzione degli amanti dell’autotune a tutti i costi o testi no sense che piacciono così tanto alla nuova generazione.

Il concerto

Nell’aria c’è l’eccitazione tanto che restare seduti diventa faticoso. Ad ogni movimento ci si alza per vedere se Gigi entrerà dal palco o passerà tra il pubblico. Al trillo della campana che avverte l’imminente inizio si propaga un urlo liberatorio iniziale.

Lo stesso urlo di gioia accompagna l’ingresso della band che accompagna Gigi D’Alessio durante il Noi Due Tour: Alfredo Golino alla batteria, Giorgio Savarese e Lorenzo Maffia alle tastiere, Roberto D’Aquino al basso, Maurizio Fiordaliso e Pippo Seno alle chitarre.

Sul palco anche “l’amico piano” (nda citazione ad una canzone di D’Alessio) di Gigi con cui suonerà, durante il concerto vari pezzi. Nella scaletta vari medley di pezzi vecchi e recenti. Si alternano le canzoni a piccoli momenti in cui l’artista parla col suo pubblico.

Ringrazia chi è venuto nonostante i due anni di attesa, chi ha creduto in lui come Mario Merola 30 anni fa. Commozione ed emozioni colpiscono tutti in sala. Tra coppiette che si baciano, altri che mostrano in video chiamata il concerto a chi non è potuto esserci.

Tutti cantano e accompagnano Gigi sul palco durante le due ore di spettacolo e c’è chi si commuove. Le emozioni sono sempre emozioni. Che vi piaccia o meno Gigi ha conquistato la Puglia e lo dimostra non solo il sold out di Bari, ma anche il sold out di domani in quel di Taranto.

a cura e foto di
Iolanda Pompilio

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – “Armonie di Pietra. Il paesaggio delle marche nelle sculture di Giuliano Giuliani”
LEGGI ANCHE – “A Pezzi” è il nuovo singolo di STRE, tra l’oscurità della perdita e la luce della rinascita

Condividi su
Iolanda Pompilio

Iolanda Pompilio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *