La notte dei Serial Awards 2022: tutti i vincitori!

La notte dei Serial Awards 2022: tutti i vincitori!
Condividi su

Domenica 25 settembre, dopo la chiusura del FeST, si sono tenuti, in Triennale, i Serial Awards 2022. 
La cerimonia, condotta da Edoardo Ferrario ed Aurora Leone, ha visto trionfare su tutte serie come “Strappare lungo i bordi”, “L’amica geniale 3” e “Bang Bang baby”, veri e propri fiori all’occhiello per l’industria televisiva e seriale italiana. Noi di The Soundcheck, sempre presenti, siamo pronti a svelarvi qui tutti i dettagli della serata! 

Milano, Triennale, ore 20:15

Sono appena terminati gli ultimi appuntamenti del FeST 2022 (il Festival delle Serie Tv), un appuntamento imperdibile per tutti i fan della serialità italiana, tenutosi il 23, il 24 e il 25 settembre proprio qui, in Triennale. 

L’atmosfera inizia subito a scaldarsi, quando le prime celebrities fanno il loro ingresso sul red carpet! A posare per noi, sotto i flash accecanti dei fotografi, tanti attori, musicisti e influencer del momento. Come Arianna Becheroni, la promettente rivelazione di “Bang bang baby”, o Lilith Primavera, che interpreta Vera ne “Le fate ignoranti”, Pablo Trincia e Nora Felder, la music supervisor di “Stranger Things”, vincitrice dell’Emmy “Outstanding Music Supervision – 2022”. 

Foto di Emanuela Giurano per The Soundcheck

Tra i volti noti ritroviamo inoltre Marina Valdemoro Maino, Fabio Persico, Florencia Di Stefano Abichain, Maria Vittoria Rossetti, Simonetta Columbu, Rossella Essence, Giovanni Benincasa, Gianluca Gazzoli e Daniele Giannazzo. 

Foto di Emanuela Giurano per The Soundcheck
L’importanza dei Serial Awards 

I Serial Awards sono 17 premi rivolti alle migliori serie tv italiane. La maggior parte di essi è attribuita a quest’ultime da un’ampia giuria di 300 esperti, presieduta da Marina Pierri, direttrice artistica del FeST. 

Quest’anno, domenica 25 settembre, si è tenuta in Triennale la seconda edizione di un evento che potrebbe diventare fondamentale per l’industria televisiva e seriale italiana. 

L’importanza dei Serial Awards risiede, infatti, in questo: dare rilevanza ai migliori prodotti seriali de nostro Paese, conferendo loro il giusto lustro e riconoscimento. 

Il mercato italiano delle Serie Tv si sta evolvendo ed ampliando notevolmente: nel 2022 sono uscite su piattaforma prodotti estremamente interessanti. 

“Bang Bang baby” (Prime Video), “Blocco 181” (Sky), “Skam Italia” (Netflix), “Le fate ignoranti” (Disney+), “L’amica geniale 3” (Rai), e naturalmente “Strappare lungo i bordi” (Netflix), sono solo alcune di queste. 

Questo evento è, dunque, – a mio avviso – un’importante opportunità, per gli ampi margini di crescita e gli sprint che può offrire all’industria seriale in Italia. 

I Serial Awards 2022
La conduzione 

Alle 20:45 ha inizio la cerimonia. 

Sul palco, davanti ad un auditorium gremito di gente, fanno il loro ingresso Edoardo Ferrario e Aurora Leone

“Grazie per avermi scelta come tua spalla, chissà che questa conduzione non possa lanciarmi in futuro. Ne avrei davvero bisogno.” scherza la conduttrice, ironizzando poi sul tema delle raccomandazioni e del salario inadeguato rispetto al suo partner in scena. 

Grazie all’ottima intesa tra i due e ad una buona dose di sketch esilaranti, Aurora ed Edoardo ci regalano una conduzione brillante. Una serata frizzante, all’insegna della simpatia e del divertimento. 

Foto di Emanuela Giurano per The Soundcheck

Tra un siparietto e l’altro, la cerimonia procede spedita, risultando accattivante e mai noiosa agli occhi del pubblico, sempre partecipe. 

I nostri best moments 

I due momenti più divertenti della serata sono stati senza alcun dubbio i discorsi di ringraziamento di Marco d’Amore e Salvatore Esposito per il “Premio Coppia/relazione dell’anno”, e quello di Valerio Lundini. 

Marco e Salvatore hanno registrato entrambi un discorso ironico elogiandosi inizialmente l’un l’altro, per poi andarsi ad insultare pochi minuti dopo, a “telecamera spenta”. 

“Questo premio è esclusivamente frutto del lavoro di Salvatore”. 
“Marco è una persona incredibile, il premio spetterebbe a lui solo. […] Ok, basta. No ragazzi, ma davvero devo dire queste cose? Ma se non ha fatto niente! Dai, su!”. 

Dopo un’analisi alla cieca delle posizioni sul palco occupate dai conduttori, anche Valerio Lundini ringrazia la giuria e si scusa per non essersi presentato. “Avevo una cosa molto importante da fare… la lettura di questo libro, che ora devo assolutamente continuare! “, afferma, afferrando con foga un immenso tomo trovato per caso sulla scrivania. 

Le Serie Tv pluripremiate 

Durante i Serial Awards 2022, la serie che ha riportato maggior successo è sicuramente “Strappare lungo i bordi”, il gioiellino targato Netflix di Zerocalcare. Il quale, però, tiene a sottolineare, durante il suo discorso di ringraziamento, come quest’opera sia il risultato del lavoro di numerose persone, e non solo frutto di una sua idea. 

La serie tv fa intercetta di premi, aggiudicandosene ben 5 diversi! Conquista, infatti, il Premio Serie Scripted dell’anno, il Premio migliore interprete non protagonista, andato a Valerio Mastandrea (l’Armadillo), il Premio regia e il Premio Writer’s room a Michele Rech (Zerocalcare) e il Premio speciale “Chiara e Tonda”. 

Foto di Emanuela Giurano per The Soundcheck

Quest’ultimo, istituito grazie alla main partnership con Iliad, è consegnato a quella “serie che, attraverso una delicata schiettezza e ironia, ha saputo raccontare le difficoltà e il senso di inadeguatezza di una generazione che crede nella potenza della verità come forma di esperienza, senza nascondersi dietro la retorica e i luoghi comuni. Una verità raccontata attraverso gli occhi di un autore, in cui potersi immedesimare e da cui poter partire per poterla accettare e, magari, un po’ cambiare”. 

Anche “Bang Bang Baby”, la serie tv Prime Video prodotta per Amazon Studios da The Apartment e Wildside (società del gruppo Fremantle) in co-produzione con Enormous Films, colpisce la giuria! Ad essa vanno infatti il Premio speciale Re-framing Nature, dedicato al tema di questa quarta edizione del FeST; ma anche il Premio speciale Rising Star ad Arianna Becheroni e il Premio Look and Feel per la scenografia, i costumi, trucco e parrucco. 

Foto di Emanuela Giurano per The Soundcheck
Tutti i vincitori del 2022 

Qui a seguito riportiamo, infine, l’elenco di tutti i vincitori di questa seconda edizione: 

1. Premio speciale Re-framing Nature a “Bang Bang Baby”

2. Premio speciale Rising Star ad Arianna Becheroni per il suo ruolo in “Bang Bang Baby”

3. Premio Cattiveria “Ha fatto anche cose buone” a Francesco Serpico per il suo ruolo in “L’Amica Geniale 3”

4. Premio Interprete non protagonista a Valerio Mastandrea per il suo ruolo in “Strappare lungo i bordi”

5. Premio Interprete protagonista a Gaia Girace e Margherita Mazzucco per i loro ruoli in “L’Amica Geniale 3”

6. Premio Look and Feel a “Bang Bang Baby”

7. Premio Regia a Michele Rech (Zerocalcare) per “Strappare lungo i bordi”

8. Premio Serie Kids dell’anno a “Di4ri”

9. Premio Serie scripted dell’anno a “Strappare lungo i bordi”

10. Premio Docuserie dell’anno a “Una squadra”

11. Premio Serie Entertainment dell’anno a “Una pezza di Lundini”

12. Premio Soundtrack a musiche originali e non originali a Salmo per “Blocco 181”

13. Premio “Writer’s room” a sceneggiature originali e non originali a Michele Rech (Zerocalcare) per “Strappare lungo i bordi”

14. Premio Coppia/relazione dell’anno a Marco D’Amore e Salvatore Esposito per “Gomorra – Stagione finale”

15. Premio “Ci vivrei” alla casa più bella alla casa di Michele in “Le fate ignoranti”

16. Premio speciale “Chiara e tonda” a “Strappare lungo i bordi”

17. Premio al podcast che vorremmo diventasse una serie scripted a “Il dito di Dio”

Ci rivediamo l’anno prossimo! 

A cura di
Maria Chiara Conforti

Seguici anche su Instagram!

LEGGI ANCHE – Il Festival delle serie tv: Il racconto
LEGGI ANCHE – Skam Italia 5: il tormento e il segreto di Elia

Condividi su
Maria Chiara Conforti

Maria Chiara Conforti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *