Distorsioni Sonore Festival, al via la nona edizione in Puglia

Distorsioni Sonore Festival, al via la nona edizione in Puglia
Condividi su

Parte la nona edizione di Distorsioni Sonore Festival, uno degli eventi cult della scena indipendente pugliese. L’evento negli anni ha vissuto una crescita a tutto tondo in fatto di pubblico e line up

Nelle edizioni passate il palco di Distorsioni ha ospitato artisti come Hugo Race (Nick Cave and the Bad Seeds), Il Pan del Diavolo, Raiz (Almamegretta), Mokadelic, Roberto Dell’Era (Afterhours), Tricarico, Murubutu, Bugo e Dargen D’Amico, con punte di pubblico di duemila unità.

L’edizione di quest’anno si terrà come sempre ad Acquaviva delle Fonti (BA) il 16,17,18 settembre 2022 e avrà come cornice il suggestivo Atrio del XVII secolo di Palazzo De Mari. Il Festival è co-prodotto dall’Associazione culturale “MEH! Diamoci una mossa” e “AltreMenti APS” e supportata dal patrocinio del Comune di Acquaviva delle Fonti.

L’evento cambia “abiti”, con un’identità visiva tutta nuova, senza però perderne in coerenza e attitudine. Nella scelta artistica, infatti, il concetto cardine è proprio quello di “distorsione”, ripartendo da quella musica che “suona” meglio live piuttosto che in digitale, in un mix di scena emergente pugliese e gruppi affermati nell’ambiente indie e underground.

LINE UP

Day 1 (free entry)

Ever Felt

Guatemala Band

Stain

DAY 2 (8 € tickets on dice)

Pastel

Cosmetic

Elephant Brain

DAY 3 (10€ tickets on dice)

Duocane

Comrad

I Botanici

Voina

*è disponibile anche l’abbonamento DAY 2+ DAY 3 (15€)

Link per biglietti giornate singole e abbonamento: https://link.dice.fm/distorsionifestival

GLI ARTISTI
DAY 1
EVER FELT

Malinconia anni ‘90 raccontata da quattro ragazzi che suonano insieme da tanti anni. Shoegaze dritto per dritto. A tratti punk, a tratti indie d’oltreoceano.

GUATEMALA

Guatemala è un progetto indie/alternative cresciuto nella scena pugliese. Sonorità che spaziano tra sogno ed energia, tra pop e ritmiche funk. Una pasta sonora che affonda le radici nella tradizione musicale italiana ma con aspirazione moderna.

Quattro componenti con background diversi, uniti nella costante ricerca sonora e nella necessità di comunicare sensazioni appartenenti alla classe sociale di giovani e studenti, persi in un mondo incerto e pressante, che trova libertà nella musica. È da pochissimo uscito il loro nuovo singolo “Cacciatori” per Diga Records.

STAIN

Stain è una post-teenage rock band nata in Italia nel 2016, con l’idea di rappresentare quelle piccole cose che cambierebbero permanentemente le loro vite, come adolescenti annoiati che cercano di sfuggire al contesto della loro città natale, dove la musica non è prioritaria.

Iniziata come attività del tempo libero durante il liceo,N.i.c.h.o., Dario Ladisa, Francesco Lagioia e Michele Tangorra, ora pubblicheranno il loro 2° album dopo il tour italiano (30 gigs) dell’LP di debutto “Zeus” (2018), che hanno portato sui palchi di Medimex e il grande concorso italiano “Tour music fest”, che hanno vinto nel 2017.

Nel 2021 Stain hanno presentato il loro nuovo album “Kindergarten” prodotto durante i periodi di lockdown. Questo lavoro rappresenta il loro nuovo approccio verso una composizione caratterizzata da atteggiamento infantile. “Kindergarten” è il luogo in cui la band si è divertita dopo un periodo di lockdown in una dimensione mai sperimentata prima. Quest’ultimo lavoro è seguito da un tour italiano (20 concerti) e sarà eseguito allo Sziget Festival 2022 ad agosto. Oggi la band sta lavorando alla seconda parte di “Kindergarten” che uscirà novembre 2022.

DAY 2
PASTEL

Il progetto, attivo dal 2013, nasce come duo composto da Vito Pesce – chitarra/voce e Andrea Annese – batteria. A partire dal 2021 si aggiunge Emanuele Mura al basso e arrangiamenti, fissando definitivamente il sound come power trio. Tutte le uscite discografiche sono stampate su supporto fisico grazie alla preziosa e fondamentale collaborazione tra band ed etichette indipendenti provenienti da tutto il globo.

Anche il primo video ufficiale è autoprodotto, disegnato interamente a mano dall’illustratore Andrea Defranco e composto da 495 disegni ad inchiostro su carta non patinata, il brano è una special song dalla durata di un minuto e si intitola “Alf” registrata con la preziosa collaborazione di Pierfranco Tribuzio al basso e tromba.

COSMETIC

Nati nei primi duemila nella profonda provincia romagnola, i Cosmetic hanno saputo plasmare un sound unico e in continua evoluzione, nel quale alt-rock e shoegaze si mescolano con linee pop e liriche in italiano. Il gruppo ha all’attivo 6 album e svariati demo, con musicalità che spaziano dallo shoegaze più dolce e avvolgente, all’alt rock più incalzante e aggressivo.

Si fanno notare nel 2007 con il primo album “Sursum Corda”, pubblicato da Tafuzzy Records e Cane Andaluso. Ma fino al 2015 è La Tempesta a farli conoscere in tutto lo stivale con dischi come “Non siamo di qui” (2009) e “Conquiste” (2012). Gli ultimi due album, usciti per To Lose La Track, si muovono con un suono e una scrittura che sono un vero e proprio trademark.

Con la dipartita di Mone alla batteria, la formazione di Paura di Piacere è ora consolidata dal 2019 con Carl alla batteria, Alice al basso e voce, Straccia pienamente padrone di chitarra e synth (e co-autore della maggior parte dei brani nuovi) e padre fondatore Bart saldamente al comando di un combo che con più di 350 concerti non si è mai risparmiato sui palchi ad ogni latitudine.

ELEPHANT BRAIN

Gli Elephant Brain sono Vincenzo Garofalo, Andrea Mancini, Emilio Balducci, Roberto Duca, Giacomo Ricci e nascono nel 2015 a Perugia. Nel luglio del 2015 iniziano a registrare il loro primo EP nel Fuori Produzioni, una realtà alle porte di Perugia diventata una ‘seconda casa’ e attuale sala prove/studio di registrazione.

L’EP uscito nel novembre dello stesso anno riscuote il giusto successo di critica e pubblico, portandoli, da marzo 2016, a suonare in giro per l’Italia e in finale ad Arezzo Wave Umbria 2016. Dopo tre anni fuori dalle scene per la scrittura del disco nel 2019 al Rock Contest si aggiudicano il premio SIAE per la migliore composizione con il brano “Scappare Sempre”.

Il 17 gennaio 2020 esce niente di speciale, il loro disco d’esordio, co-prodotto dalla stessa band insieme a Jacopo Gigliotti e distribuito da Libellula/Believe. Il 6 maggio 2022 esce “Anche questa è insicurezza”, il nuovo singolo che anticipa l’uscita del secondo disco della band.

DAY 3
DUOCANE

Duocane sono una band formata da Stefano Capozzo (basso e voce) e da Giovanni Solazzo (batteria e percussioni). Suonano dal 2019 ed hanno all’attivo due ep DIY ’Puzza di Giovani’ e ‘Sudditi’; a breve uscirà il disco ‘Teppisti in azione nella notte’. Il genere spazia dal noise, hardcore, punk,stoner, psichedelia e pigfuck cantato in italiano.

COMRAD

Comrad è un gruppo punk rock composto da quattro membri provenienti da Bari, Roma, Manchester. Il loro EP di debutto “Restiamo Vicini” è interamente cantato in italiano e comprende cinque canzoni che contengono un’attitudine “fai da te” mescolata a  un messaggio di sentimentale positività. L’EP è stato pubblicato su cassetta da Kallax Records e Upwind Records in Italia e sta ottenendo la distribuzione nel Regno Unito da Ripcord Records.

I BOTANICI

I Botanici nascono a Benevento nel 2015. All’attivo 3 dischi ed un EP: “Solstizio”, “Solstizio Deluxe”, “Origami”, “Kirigami”; il tutto edito Garrincha Dischi e prodotto con Alberto “Bebo” Guidetti e Nicola “Hyppo” Roda. Nel 2021 partecipano alla produzione di “Fantastico!”, brano de “Lo Stato Sociale”.

Hanno all’attivo più 150 date e si sono esibiti a numerosi festival di importanza nazionale, sia come headliner, sia in apertura a band ed artisti di spessore, come: Lo Stato Sociale, The Zen Circus, Fast Animals and Slow Kids, Sick Tamburo, Punkreas, Bugo, e molti altri.

La band è stata nominata numerose volte come miglior live emergente da Keepon Live. Nel 2022 pubblicano “Grandina”, “Cose Superflue”, “Diverso/ Uguale” e “Un Istante”, singoli che anticipano la release del loro prossimo disco programmata per l’autunno 2022.

VOINA

I Voina vengono da Lanciano (Chieti – Abruzzo). Nella primavera del 2013 pubblicano il loro primo EP interamente autoprodotto e diretto artisticamente da Manuele Fusaroli e Marco Di Nardo (Management Dolore Post-Operatorio).Il 16 ottobre 2015 esce per l’etichetta milanese Maciste Dischi il loro primo disco “Noi Non Siamo Infinito” sempre al seguito dell’accoppiata Marco Di Nardo/ Fusaroli.

Questo disco liporta a collezionare più di 60 date per tutta Italia arrivando a ricevere il premio del MEI (Meeting etichette indipendenti) come Migliore Band Emergente del 2016. A Marzo del 2017 esce il loro secondo album “Alcol, Schifo e Nostalgia” targato INRI e seguito da un lungo tour. Per tutta la penisola. Con il singolo “Io non ho quel non so che” raggiungono la vetta della classifica Viral Italia di Spotify.

A febbraio 2020 pubblicano IPERGIGANTE al quale sarebbe seguito un tour nei maggiori club d’Italia bloccato a causa della pandemia ma che li ha portati al sold out nelle città di Milano e Bologna. A gennaio 2022 è uscito Stranger Things, primo singolo di un’ep che vedrà la luce in primavera.

È disponibile un canale Telegram Ufficiale dell’evento, in cui sono presenti news in anteprima e “aiuti” per chiunque voglia partecipare alla tre giorni: https://t.me/distorsionisonorefest2022

a cura di
Staff

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Luna Storta, il nuovo singolo di Anzj
LEGGI ANCHE – Ruggero Ricci, tra i più brillanti autori dell’indie-pop italiano, torna con “2000”, la sua emozionante dedica ai primi anni del nuovo millennio

Condividi su
Staff

Staff

La redazione di The Soundcheck: un branco di giornalisti, redattori, fotografi, videomaker e tanti altri collaboratori agguerriti provenienti da tutto lo Stivale pronti a regalarvi una vasta gamma di contenuti. Dalla semplice informazione artistico-culturale, fino ad approfondimenti unici e originali nel campo della musica, dell'arte, della letteratura e della cultura a 360 gradi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *