Cosmo – Acieloaperto – 9 agosto 2022

Cosmo – Acieloaperto – 9 agosto 2022
Condividi su

Questa è un’estate da ballare: Cosmo porta in giro “La Terza Estate dell’Amore”, il nuovo tour estivo che prende nome dal suo ultimo album, uscito il 21 maggio 2021.

L’estate di Marco Bianchi, in arte Cosmo, prosegue bene, martedì 9 agosto il cantautore e produttore piemontese ha fatto tappa a Cesena come sua unica data in Romagna. Ospite alla rassegna organizzata da Retro Pop Live, che da maggio a settembre colora le notti della provincia di Forlì-Cesena con Acieloaperto, di cui siamo orgogliosamente media partner.

Dentro la Rocca Malatestiana

Una serata all’insegna del ballo: le premesse sono buone, perché la musica inizia presto, alle 19.00. Una festa che comincia piano nel palco secondario della Rocca Malatestiana, dove Ibisco – giovane cantante bolognese – apre le danze.
Un assaggio di quello che di lì a poco sarebbe successo, e che ci fa invogliare ancora di più, perché possiamo ascoltare dal vivo Darkamore, il brano che proprio Cosmo ha prodotto per Filippo Giglio, in arte Ibisco.

La situazione si scalda ancora di più con Cmqmartina, che prepara il pubblico a dovere con i suoi pezzi electro-dance. Siamo sempre più carichi, ci spostiamo nell’area del palco principale per entrare in un’altra dimensione grazie al warm up con Hugo Sanchez, che ci porta dentro “paesaggi sonori impossibili”.

Foto dal profilo ufficiale di Acieloaperto

Il momento è quindi giunto, Cosmo appare misticamente da una nube di fumo: la musica è ipnotizzante, le luci abbaglianti, i cuori sono accesi e i piedi non riescono a stare fermi.

I live di Cosmo sono così, delle feste colorate, dei rituali religiosi: intorno a te non esiste più niente, siete solamente tu e la musica, insieme ad una folla che balla in maniera sincronizzata. E non ballare è davvero impossibile.

Sembra di stare in una giungla.

Cosmo non è particolarmente coinvolgente con il suo pubblico, parla poco, ma l’atmosfera parla da sola. Riesci a percepire questo amore tanto professato, è nelle intenzioni, è lì che per una notte mette tutti d’accordo.

Poche parole, ma che vengono ascoltate. È bastata una sola richiesta da parte sua di mettere via i telefoni, e così è stato fatto.

“Grazie di aver messo via i telefoni!”

Grazie a voi di averci lanciato della pizza durante Tristan Zarra, era un po’ fredda ma l’ho gradita. Due ore esatte di concerto, dove si alternavano i brani più recenti presi da La Terza Estate dell’Amore a pezzi più vecchi, da L’Ultima Festa a Sei La Mia Città, da Animali a Le Voci e Quando Ho Incontrato Te.

I concerti di Cosmo sono davvero un’esperienza mistica, per un po’ ti dimentichi di tutto, è come perdere la memoria, ma la tua anima è in pace.

Grazie Marco, questa è una festa che “non finisce mai”.

a cura di
Valentina Dragone

In copertina foto d’archivio del concerto di Napoli del 1 luglio

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Summer Roberts: il miglior personaggio di The O.C.
LEGGI ANCHE – “Singin’ in the rain”, il cinema che omaggia se stesso
Condividi su
Valentina Dragone

Valentina Dragone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *