Emo Sucks – Rock Planet – 30 Luglio 2022

Emo Sucks – Rock Planet – 30 Luglio 2022
Condividi su

In un caldo sabato di luglio, la serata milanese di stampo Emo “Not a Phase – Emo Sucks” sbarca con irruenza anche in Romagna, al Rock Planet di Pinarella di Cervia

Dopo l’annuncio del “When We Were Young Festival”, che ha segnato ufficialmente i primi anni venti del Duemila come pietre miliari del ritorno della musica Emo a livello mondiale, anche l’Italia non si fa guardare dietro, e i ragazzi di “Emo Sucks” hanno ben pensato di seguire la scia e organizzare serate a tema per tutto il belpaese.

Questa è la volta di “Not a phase – Emonite – My Chemical Romagna”, ospite presso la serata “Tutti a 90 formato XXXL” dei locali Rock Planet e King di Pinarella di Cervia. Uniti insieme per l’occasione, creando un mega evento distribuito su sette sale diverse, tra le quali il giardino grande del Rock, che è diventato per una sera porto sicuro per emo e punkettoni di nuova e vecchia data.

Locandina Emo
Locandina dalla pagina facebook dell’evento
Emo is not a phase

Un giardino letteralmente perfetto per l’occasione, isolato dalle altre sale e non contaminato dalla musica commerciale, oscuro, agghindato a dovere in puro stile Emo Sucks, con solo qualche luce fioca ad illuminare la zona bar, e tanto spazio per ballare e scatenarsi, di fronte alla consolle dove imperava uno striscione trionfante “Emo is not a phase”.

Hanno aperto la serata i Dj resident del locale Arkansas_isdead (Elisabetta Freguglia) e Theterriblecece (Stefano Gardelli), veri artefici dell’evento insieme ad Emo Sucks, riportandoci a ballare grandi successi storici di My Chemical Romance, Blink 182, Green Day, Paramore, All time low, Avril Lavigne e anche nuove promesse tra cui Machine Gun Kelly e Yungblud.

In chiusura della prima parte di serata, i nostri condottieri Emo Punk ci hanno salutato a braccia alzate con l’immancabile successo degli A Day To RememberIf It Means a Lot to You“, che ha traforato i cuori di tutti i presenti tra piantini, abbracci disperati, poghi e lamette pronte per i polsi.

Locandina Emo
Il cartellone che adornava la consolle – dalla pagina facebook dell’evento
It’s Emo Sucks time

Prosegue la serata attraverso la notte sempre più buia, passano le ore e cambiano anche gli interpreti, infatti entrano ora in campo i Dj di Emo Sucks, che non si fanno guardare dietro e continuano a picchiare come una gran cassa con doppio pedale.

Il genere rimane sempre quello ma troviamo tanti altri nomi spaziando tra emo e punk rock, tra cui Fall Out Boys, 30 Second to Mars, Sum 41, The Killers, Bring me The Horizon, Boys Like Girls, Vanilla Sky, e gran chicca “Sorry you’re not a winner” degli Enter Shikari, che proprio al Rock Planet erano stati ospiti nel 2015.

Tra tanti pezzi carichi, da evidenziare la comparsa improvvisa di “Good RIddance (Time of your life)” dei Green Day, che ha colto di sorpresa tutti e generato un altro bel momento tra lacrime, coppiette che limonano, abbracci sudati e pensieri ai tempi andati, compiendo un viaggio indietro nel tempo di almeno dieci anni.

Una serata bella, inaspettata quanto desiderata, anche data la graduale scomparsa nell’ultimo decennio di locali da ballo orientati verso questi generi, che ha visto riunirsi ragazzi e non da tutta la romagna, per respirare una boccata di musica fresca senza doversi sorbire per forza Despacito, Baby K o Jovanotti ogni sacra volta che si va a ballare.

La prossima serata è già stata programmata per il venti di agosto, con special guest “La Sad” in consolle, ma quello che ci auguriamo a cuore aperto è che non rimangano episodi isolati, ma diventino una bella costante per continuare a vivere e ballare la nostra passione tutti insieme. Vi aspettiamo carichi e ancora più Emo.

Emo is not a phase <3

a cura di
Mattia Meds Mancini

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Litfiba- Villafranca – 29 luglio 2022
LEGGI ANCHE – Tananai – Oltre aMare Festival Beky Bay – 27 luglio 2022

Condividi su
Mattia Mancini

Mattia Mancini

Un pensiero su “Emo Sucks – Rock Planet – 30 Luglio 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *