Rkomi – Agosto con Radio Onda d’Urto (Brescia) – 28 agosto 2021

Rkomi – Agosto con Radio Onda d’Urto (Brescia) – 28 agosto 2021
Condividi su

Gran finale per la rassegna estiva bresciana Agosto con Radio Onda d’Urto. Ieri sera si è tenuto l’ultimo concerto con l’attesissimo live di Rkomi! Il cantante ha presentato il suo Taxi Driver Summer Tour 2021.

Dopo 19 serate all’insegna della musica, si chiude l’edizione 2021 della Festa di Radio d’Urto con il sold out del giovane rapper milanese, Rkomi. La serata però è stata aperta da un giovanissimo gruppo che ha presentato un set di canzoni misto tra pop e rap, i Colla Zio. Il collettivo è composto da cinque ragazzi milanesi che hanno presentato un mix di cover e nuovi brani come Gremolada.

Mille persone, tutti giovanissimi, si sono fiondati all’area concerti per assistere alla performance del loro beniamino e non sono rimasti delusi. Rkomi ha entusiasmato il pubblico con un’esibizione grintosa e carica di energia.

Il rapper Rkomi ha presentato un mix di brani provenienti dai suoi tre album, ma si è focalizzato prevalentemente sul suo ultimo lavoro, Taxi Driver, uscito ad aprile 2021. Lavoro artistico frutto di numerose collaborazioni diverse tra loro, tra cui Tommaso Paradiso, Gaia, Irama e Sfera Ebbasta (feat, che ovviamente ieri sera non erano on stage).

Le più applaudite sono state le hit: Partire da te, Ho spento il cielo, Blu e Milano Bachata.

Un finale perfetto e alla grande per la rassegna estiva musicale di Radio Onda d’Urto. La manifestazione, seppur complessivamente diversa rispetto alla tradizione, ha saputo mettere in piedi una ottima line-up e, nonostante le difficoltà, è riuscito a portare a termine con successo l’edizione. Tuttavia speriamo che l’edizione 2022 ritorni ad essere la Festa che è stata negli anni passati.

a cura e foto di
Daniele Marazzani

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHECristina D’Avena – Bergamo Comics – 27 agosto 2021
LEGGI ANCHE – Carl Brave – Arena di Verona – 23 agosto 2021
Condividi su
Daniele Marazzani

Daniele Marazzani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *