Crepaldi esce con “Oceano”

Crepaldi esce con “Oceano”
Condividi su

Esce venerdì 5 Febbraio, il nuovo singolo di Marco Crepaldi, “Oceano”.

Il brano di Crepaldi, uscito per Mc Music e distribuito da Music Raise, è uno spaccato interiore dell’artista che si mette a nudo raccontando una storia d’amore ma anche e soprattutto ciò che maggiormente lo tormenta. 

“Ho scritto questo brano al piano elettrico – racconta Crepaldi –  un pomeriggio di inverno, con l’intento di raccontare immagini e sensazioni della vita a trent’anni attraverso una storia d’amore. Un blues inquieto e scuro, che racconta il confine ed il contrasto  fra ciò che realmente siamo e ciò che vorremmo essere. Oceano come percezione di immensità dove ogni cosa si perde  in un vuoto profondo , nel mare delle cose, rasentando il dimenticatoio. Un urlo di pancia che cerca di evitare questo crudo impatto”.

Marco, per caso Oceano è un preludio ad un disco?

Esatto! Prima però usciranno altri singoli. Sono un cantautore e sono molto legato all’ idea di album. Faccio ancora fatica a decontestualizzare una canzone nonostante ci troviamo nell’ era dei singoli. Pensare che ho da poco acquistato ben quattro album…

Ci racconti come è nata la canzone e quali sono state le principali difficoltà nel realizzarla?

Il brano è nato da un ritornello che avevo in testa. Una sera durante il lockdown mi trovavo a suonare il piano  nella mia soffitta studio e mi è venuto fuori di getto tutto il resto. Ho voluto esprimere , tramite la fine di un amore, un lato inquieto e confuso della mia generazione, quella dei trentenni.

Nessuna difficoltà, il mio amico producer Marco Battistini è una garanzia! Sono entrato in studio con un provino grezzo e sono uscito con un brano ben prodotto e questo mi rende molto felice. Ho registrato prima le parti acustiche per poi lavorare alla parte più “sintetica”in post produzione.Amo lavorare in Emilia Romagna,terra genuina e sincera…poi il Sangiovese e l’Albana sono apprezzabilissimi.

Sei favorevole ad una graduale riapertura dei concerti?

Credo che con giuste e rigorose misure di sicurezza i concerti possano e debbano ricominciare. Ho sempre molta fiducia nel prossimo anche se di questi tempi sembra tutto molto annebbiato e confuso. Credo che sarebbe ora di ridare fiducia e dinamica alla cultura, spero in una decisa rinascita.

Siamo sicuri che hai un aneddoto divertente della vita in studio…

Ne ho tantissimi, lavoro in studio ormai da undici anni. Mmm….vado spesso a registrare a Forlì e  anni fa abbiamo girato il videoclip di un mio vecchio brano(Io non sono bravo)in una notte, ridendo come matti e bevendo Gin Tonic.

Abbiamo passato la maggior parte del tempo a scambiarci battute nei rispettivi dialetti, esiste anche un video backstage che racconta come  insegno stornelli romani ad alcuni di loro. Debbo però  ammettere che in studio sono un vero e proprio stakanovista, ho una tal sete di realizzare le mie idee che mi dimentico  persino di mangiare!

Quali saranno le prossime mosse di Crepaldi?

Come dicevo ho un album quasi pronto,vorrei però fare uscire ancora almeno un singolo.  Sto scrivendo molto per il futuro e non vedo l’ ora di tornare a fare live.Mi manca suonarvi tutto in faccia con la mia chitarra.Poi vorrei mostrarvi anche il mio lato più guascone e goliardico,chissà che non lo faccia già dal prossimo singolo…

a cura di
Sara Alice Ceccarelli

Seguici anche su Instagram!

LEGGI ANCHE: Samuel e Brigatabianca: la nostra intervista
LEGGI ANCHE: Colewsky e il suo “Stanza/327”

Condividi su

Sara Alice Ceccarelli

Giornalista iscritta all’ODG Emilia Romagna si laurea in Lettere e Comunicazione e successivamente in Giornalismo e Cultura editoriale presso l’Università di Parma. Nel 2017 consegue poi un Master in Organizzazione e Promozione Eventi Culturali presso l’Università di Bologna. Sebbene sia la “senior” del gruppo talvolta è realmente la più VEZ. Nel 2017 e 2018 si occupa dell’Ufficio Stampa degli eventi di LP Rock Events come Bay Fest, Rimini Park Rock e Sullasabbia e durante lo stesso periodo segue l’ufficio stampa del Vidia Club di Cesena. Ama il viola ma solo per le calzature e sulle pareti di casa, vive in simbiosi con il coinquilino Aurelio (un micetto nero) e per amore del fidanzato ora ama anche le moto. La sua religione è Star Wars. Che la forza sia con voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *