Verdena – Estragon, Bologna – 29 ottobre 2022

Verdena – Estragon, Bologna – 29 ottobre 2022
Condividi su

Dopo le due date warm-up di Perugia e Livorno, la band bergamasca torna sul palco a sei anni dall’ultima apparizione

Un live straripante per il grande ritorno dal vivo dei Verdena, che hanno incendiato l’Estragon di Bologna nella prima data del 29 ottobre 2022.

L’annuncio del nuovo album “Volevo Magia” va a braccetto con la notizia del tour promozionale, che dal momento dell’apertura delle prevendite ha fatto registrare in poche ore il tutto esaurito in diverse date. Tanto da indurre l’organizzazione ad inserire altre due date aggiuntive proprio a Bologna.

E la trepidante attesa dei fan non ha fatto altro che fibrillare sempre più con l’avvicinarsi delle 21:30, dopo l’apertura del duo ravennate dei Cacao.

Roberta Sammarelli (Verdena – Estragon, Bologna – 29 ottobre 2022)
Roberta Sammarelli (Verdena – Estragon, Bologna – 29 ottobre 2022)
Allo spegnersi delle luci, come in un’apparizione mistica, Roberta, Luca e Alberto si palesano in carne ed ossa al loro pubblico. Reale e concreto come non mai, il trio bergamasco è supportato alle tastiere e alla chitarra da Carlo Maria Toller.

“Pascolare”, “Crystal Ball” e “Dialobik” sono i brani di apertura del live, tutti contenuti nel nuovo album “Volevo Magia”. Così come “Chaise Longue”, già apprezzatissima dal pubblico, e riarrangiata in una versione ancora più rock, al cui ritmo è impossibile non muoversi.

E quel “Cazzo, vedo blu” urlato al cielo con “Paul e Linda” sembra già storia: la mente la vede già scritta in un quale murales che imbratta un bel muro limpido del centro di Bologna. E fa da ponte col passato.

Alberto Ferrari (Verdena – Estragon, Bologna – 29 ottobre 2022)
Alberto Ferrari (Verdena – Estragon, Bologna – 29 ottobre 2022)
Non faccio in tempo a prendere la mia birra in mano che il riff di “Viba” la offre gentilmente al pavimento. Il pubblico vola in una sorta di estasi collettiva, e c’è chi si lascia andare in un commovente crowd surfing.

Luca è un fenomeno cristallino della batteria: rapidissimi rullanti che neanche i tempi più veloci di una fotocamera riuscirebbero a congelare. Invece Roberta riesce a catturare a sé gli occhi con un sorriso confortante, che si trasforma poi nell’esplosività che sprigiona dalle quattro corde, ed è ipnotica con il suo tipico headbanging.

Luca Ferrari (Verdena – Estragon, Bologna – 29 ottobre 2022)
Luca Ferrari (Verdena – Estragon, Bologna – 29 ottobre 2022)

E Alberto… Alberto è genio senza regola. La gestualità diventa sempre più complessa al progredire della setlist, e capitalizza l’attenzione con i suoi diversivi anche nei testi. Riesce a calmarsi solo al piano con “Scegli Me” e “Miglioramento”, prima del tanto atteso bis.

“Muori Delay” è il preludio alla tanto attesa “Valvonauta”, dove quel “Mi affogherei” riecheggia nella storica location con l’urlo a squarciagola dei fan dei Verdena, proseguendo con “Un po’ esageri” e “Sui Ghiacciai”.

“Volevo Magia” è la giusta chiusura hardcore a un concerto memorabile, che ha finalmente restituito alla scena live alternativa quello che all’unanimità può essere considerato il miglior gruppo rock italiano. E noi avevamo davvero bisogno dei Verdena.

SCALETTA

  1. Pascolare
  2. Crystal Ball
  3. Dialobik
  4. Chaise Longue
  5. Cielo Super
  6. Paul e Linda
  7. Viba
  8. Starless
  9. Luna
  10. Don Calisto
  11. Certi Magazine
  12. Trovami
  13. Nevischio / Razzi
  14. Sino a notte
  15. Canos
  16. Loniterp
  17. Puzzle / Diluvio
  18. Scegli Me / Miglioramento
    Bis
  19. Muori Delay
  20. Valvonauta
  21. Un po’ esageri
  22. Sui Ghiacciai
  23. Volevo Magia

a cura e foto di
Emmanuele Olivi

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Enrico Mattei: un italiano visionario dalle molte “vite”, tutte spese per l’Italia
LEGGI ANCHE – Marco Mengoni – Palasele, Eboli – 27 ottobre 2022

Condividi su
Emmanuele Olivi

Emmanuele Olivi

2 pensieri su “Verdena – Estragon, Bologna – 29 ottobre 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *