Coez – Cattolica – 27 Agosto 2022

Coez – Cattolica – 27 Agosto 2022
Condividi su

Avvolto dalla splendida atmosfera dell’Arena della Regina di Cattolica, Coez incanta la romagna con una splendida serata alla faccia della pioggia e del maltempo

In un piovoso sabato di questa fine estate romagnola, le nuvole si diradano e fa capolino Coez con il suo “Essere Liberi Tour” all’Arena della Regina di Cattolica.

Unico protagonista della serata, senza band di apertura, vestito con gilettino giallo da steward e occhiali neri d’ordinanza il cantante romano fa il suo ingresso sul palco. La band non è da meno, sembra un allegra compagine di provincia con il bassista dotato di cappello di paglia alla Rubber di One Piece e il capelluto chitarrista in stile Riccardo Cocciante Junior.

Nelle retrovie, su un palchetto dedicato troviamo il trio delle meraviglie, composto da Mario Sbordoni alle tastiere, White Trash a giradischi e campionatore, e l’acclamato “Passerotto” alla batteria.

Coez Cattolica
Coez – Foto del 3 aprile 2022 a Padova
L’esibizione

Parte subito carica l’esibizione di Coez, con una scaletta rinnovata rispetto all’ultimo tour ed un pezzo d’eccellenza in apertura: “Faccio un casino”, accolto con fragore dal pubblico. Subito di seguito continua con la carica di “Forever Alone” e la dolcezza de “La tua canzone”, capace di sciogliere anche i cuori più duri.

Il cantante dal marcato accento romano ha mantenuto un costante rapporto con il pubblico, con la sua simpatia e spontaneità, facendo qualche battuta sulla pioggia e sul fatto che alla fine “bastava guardare le previsioni”. Poi richiede uno sforzetto dal pubblico, telefoni torce e accendini in aria, a simulare le “Luci della città” che ci ha regalato poi sotto il cielo di Cattolica.

Un coinvolgimento costante che durante “Jet” l’ha portato a scendere e cantare mezza canzone tra la folla, affetto ampiamente ripagato dal pubblico che ha cantato all’unisono anche il pezzo successivo “Come nelle Canzoni”.

Dopo il successo 2022 “Essere Liberi”, qualche battuta sui kilometri percorsi per il tour, “E yo mamma” e “Margherita” si arriva all’acclamatissima “Domenica“, successo indiscusso dal 2019. La situazione si fa un po’ più carica, Coez inforca l’asta del microfono in aria e con una linea elettrizzante di bassi parte “Wu Tang”, seguita da “Fuori di me” e “Niente che non va”.

Coez Cattolica
Coez e Orang3 – Foto del 3 aprile 2022 a Padova.
L’insolita interruzione

Dopo un’interruzione più duratura del solito, che ha fatto temere tutti una fine anticipata del concerto, sbuca fuori il rapper romano che ha finito il turno da steward e non indossa più il gilet, sfoggiando la t-shirt nera di “Wu Tang“. Inizia così una acoustic session insieme al chitarrista Gaspar“, il vero uomo in più della situazione, e così il duo in acustico ci regala in sequenza “Bomba a mano” e “Vorrei portarti via”.

Torna in campo la band al completo, e parte il vero Encore della serata con “Ali sporche”, “Lontano da te” e “Siamo morti insieme”. Ma è proprio qui che il gruppo fa saltare teste e cuori con il duo delle meraviglie, prima un altro pezzo targato 2019 “É sempre bello” e poi la storica osannata da pubblico e critica “La musica non c’è”.

Coez Cattolica
Coez – Foto del 3 aprile 2022 a Padova.
L’ultima festa

“Siete Belli” esclama Coez a Cattolica, annunciando che Il concerto è prativamente finito, ma ci regaleranno un ultimo pezzo definito underrated: “Faccia da rapina”. E qui parte “L’ultima festa”, per citare Cosmo, dato che l’atmosfera e le sonorità erano molto simili, e la carica di pubblico e componenti della band era alle stelle.

“Pistole in aria” grida al cielo il cantautore aizzando il pubblico, dimostrando gran personalità per la scelta di un pezzo di chiusura non banale, che è veramente riuscito a far ballare tutti quanti. Dopo aver presentato il gruppo componente per componente, il nostro beniamino si congeda con “Io sono Coez, e questo è Essere Liberi Tour”, lasciando il palco alla band, che suona ininterrottamente fino alla fine scretchando “Faccia da rapina”.

La band si ferma qualche istante davanti al palco, si avvicina ai fans e saluta tutti come al termine di uno spettacolo teatrale, riassunto perfetto della serata. Un concerto vivo, cantato e vissuto dal pubblico in ogni momento, che ha messo in luce i miglioramenti canori di Coez, tra la riproposizione dei pezzi storici suonati sotto nuova luce, e gli ultimi prodotti come “Wu Tang” che hanno fatto ballare tutta Cattolica.

“La Musica non c’è”… ma c’è e ne aspettiamo tanta altra ancora!

Coez Cattolica
“Passerotto” – Foto del 3 aprile 2022 a Padova.
La scaletta della serata
  1. Faccio un casino
  2. Forever alone
  3. La tua canzone
  4. Le luci della città
  5. Jet
  6. Come nelle canzoni
  7. Essere liberi
  8. Occhi rossi
  9. E yo mamma
  10. Margherita
  11. Domenica
  12. Flow easy
  13. Wu tang
  14. Fuori di me
  15. Niente che non va
    Medley Acustico
  16. Bomba a mano
  17. Vorrei Portarti Via
    Encore
  18. Ali sporche
  19. Lontano da te
  20. Siamo morti insieme
  21. É sempre bello
  22. La musica non c’è
  23. Faccia da rapina

a cura di
Mattia Mancini

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Nothing But Thieves, Viagra Boys, Fask, Palaye Royale – Ama Music Festival, Romano D’Ezzelino (VI) – 24 agosto 2022
LEGGI ANCHE – Laila Al Habash – Mole Vanvitelliana, Ancona – 25 agosto 2022
Condividi su
Mattia Mancini

Mattia Mancini

2 pensieri su “Coez – Cattolica – 27 Agosto 2022

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *