Vasco Rossi – Stadio San Nicola, Bari – 22 giugno 2022

Vasco Rossi – Stadio San Nicola, Bari – 22 giugno 2022
Condividi su

Vasco Rossi torna dopo quattro lunghi anni a calcare il palco dello Stadio San Nicola di Bari, con un sold out decisamente meritato

Nulla ferma i vasconiani
Fan di Vasco

In attesa da quattro giorni i più temerari, tanto che le televisioni locali ne hanno parlato visto e considerato anche le temperature che qui al Sud stiamo avendo da maggio. Nemmeno bollire sotto il sole, sciogliersi come un gelato abbandonato li ferma.

Mentre attendo di entrare, mi faccio una scorpacciata di fans, perché lasciatemelo dire: i fan di Vasco sono bellissimi e caratteristici. Tra bambini con la scritta “Vasco” rasata nei capelli, pancioni in bella vista con mini vasconiani in attesa, coppie di innamorati, amici di vecchia data o comitive, fotografarli diventa troppo divertente e importante per raccontarvi con le immagini quello che sto vivendo.

Tra caldo e controlli

Il caldo non lascia tregua, seppur ogni tanto una folata di vento fa la sua comparsa. D’un tratto molti si tolgono la maglietta, gli uomini restano a petto nudo, le donne in costume, la fila tutto sommato scorre veloce. Chi ha portato un ombrello per ripararsi dal sole deve lasciarlo prima di oltrepassare il gate.

Tutto procede come pre covid, le mascherine indossate dalle persone sono sempre di meno, i più sensibili la indossano ma sono piccoli gruppi sparuti. Il resto sembra riportare al 2018, l’ultima volta che Vasco è venuto a Bari (sold out anche quella volta).

Il concerto
Band opening

Una volta all’interno dello stadio i cori con le canzoni che rimarranno nella storia, non si sprecano: vedere lo stadio così pieno, colmo di gente è emozionante. Una band suona sul palco, intrattiene con cover famose e inediti i vasconiani, ma in realtà qui tutti vogliono solo Vasco senza se e senza ma.

Lo stadio è imbellettato dagli striscioni, un ricordo per Massimo Riva, lo stesso che, vi faccio uno spoiler, tacitamente verrà ricordato nel corso del live dallo stesso Vasco Rossi.

Il palco è alto, mastodontico, le luci lo circondano, tutto è studiato per regale uno spettacolo indimenticabile, così come i tre schermi enormi posizionati in maniera tale che tutti, in qualunque punto dello Stadio si trovino, possono seguire il concerto.

La Band

Le luci si spengono, il boato dei fan esplode senza limiti, fanno il loro ingresso i musicisti che sono in tour con Vasco e penso sia giusto menzionarli: Stef Burns (chitarra), Vince Pastano (chitarra e cori), Andrea Torresani (basso), Claudio Golinelli (basso), Alberto Rocchetti (tastiere), Frank Memola (cori, programmazione), Matt Laug (batteria), Beatrice Antolini (percussioni, cori), Andrea Ferrario (sax), Tiziano Bianchi (tromba) e Roberto Solimando (trombone).

Checco Zalone

Infine entra lui e se poco prima sotto palco tutti stavano dando importanza a Checco Zalone, venuto per vedere anche lui Vasco, ad un tratto gli occhi si puntano sul mito indiscusso del rock in Italia. E la magia ha inizio, tra brani nuovi e vecchi i fan iniziano a cantare e ballare senza sosta.

Sulle ballate ho visto coppie urlarsi contro i testi, altri abbracciarsi e baciarsi. Checché se ne dica, Vasco emoziona e una lacrimuccia su “Albachiara”, io, l’ho versata.

a cura e foto di
Iolanda Pompilio

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Tananai – Oltre Festival, Bologna – 21 giugno 2022
LEGGI ANCHE – Stranger Things 4 pt. 1 – I nostri best moments ( in attesa del volume 2 )! SPOILER!!
Condividi su
Iolanda Pompilio

Iolanda Pompilio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *