Rosalía per la prima volta in Italia

Rosalía per la prima volta in Italia
Condividi su

Superstar spagnola da milioni di stream, vincitrice di un Grammy Award e di 8 Latin Grammy Awards. Lo scorso 18 marzo è uscito il suo ultimo album, “Motomami

Reduce dalla pubblicazione dell’album “Motomami” lo scorso 18 marzo, arriva per la prima volta e con un’unica data italiana del suo “MOTOMAMI WORLD TOUR”, la superstar spagnola ROSALÍA il prossimo 1° dicembre 2022 con un live show al Mediolanum Forum di Milano.

I biglietti saranno disponibili in anteprima per gli utenti My Live Nation dalle ore 10.00 di mercoledì 20 aprile su www.ticketmaster.it, e www.ticketone.it . Per accedere alla presale basterà registrarsi gratuitamente su www.livenation.it. La vendita generale dei biglietti è aperta dalle ore 10.00 di venerdì 22 aprile su www.ticketmaster.it, www.ticketone.it www.vivaticket.com .

PREZZI BIGLIETTI:

Parterre: 65,00 € + diritto di prevendita

Primo Settore: 75,00 € + diritto di prevendita

Secondo Settore: 65,00 € + diritto di prevendita

Terzo Settore: 55,00 € + diritto di prevendita

Quarto Settore: 50,00 € + diritto di prevendita

Quinto Settore: 40,00 €+ diritto di prevendita

EARLY ENTRY VIP PACKAGE € 335 + diritti di prevendita

Il pacchetto include:

1 biglietto parterre con ingresso anticipato

1 t-shirt di Rosalia con un design speciale + 1 cappellino

Un biglietto commemorativo appositamente creato da Rosalia

Un oggetto VIP del merchandise ufficiale selezionato da Rosalia.

Accesso anticipato al merchandise

Check-In ed ingresso prioritari

Personale di assistenza e punto di ritiro del merchandise in loco.

PREMIUM SEAT VIP PACKAGE € 210 + diritti di prevendita

Il pacchetto include:

1 biglietto di Tribuna numerata Premium

1 t-shirt + 1 cappellino creati appositamente da Rosalia

Un biglietto commemorativo appositamente creato da Rosalia

Un oggetto VIP del merchandise ufficiale selezionato da Rosalia

Accesso anticipato al merchandise

Check-In ed ingresso prioritari

Personale di assistenza e punto di ritiro del merchandise in loco

Motomami

Dopo quasi quattro anni dal rilascio del suo ultimo disco “El Mal Querer”, Rosalía è tornata con la sua terza opera discografica “Motomami” diventando una delle pubblicazioni più attese dell’anno a livello internazionali, esordendo al numero #1 della classifica Globale Degli Album di Spotify (il primo risultato in assoluto per un artista spagnolo). Il disco ha ottenuto il miglior debutto nelle classifiche di Billboard di qualsiasi album latino del 2022 e ha ricevuto la valutazione più alta (95) di qualsiasi album pubblicato quest’anno per il Metacritic.

Il nuovo lavoro dell’artista spagnola, prodotto da lei stessa, è un mix’n match di idee, mood e suoni che vanno dal dembow alla bachata e al flamenco, dal latin pop al reggaeton, dall’hip hop all’elettronica, al flamenco. Supportata da una crew di autori, produttori e musicisti come The Weeknd, Pharrell e James Blake, la cantante gioca con mondi apparentemente distanti tra loro, superando confini e stereotipi, ma, soprattutto, rivendicando il diritto di essere fedele solo al proprio istinto e alla propria creatività.

“Chicken Teriyaki”, che in pochi giorni ha totalizzato più di 3 milioni e mezzo di stream, ha anticipato l’uscita di “Motomami” album definito da diverse testate, tra cui BBC, El País, NME, NYLON, Pitchfork, TIME e Wall Street Journal, come “uno degli album più attesi del 2022“. Il disco contiene anche il brano “Saoko”, che incarna il mood del nuovo album, e il singolo, da oltre 150 milioni di stream, “La Fama” con The Weeknd, una bachata che ruota attorno ai temi dell’ambizione e del successo.

El mal querer

El Mal Querer”, il secondo album pubblicato nel 2018, è stato accolto con ampi consensi da parte del pubblico spagnolo, paese in cui ha debuttato al primo posto della classifica, e della critica specializzata che ne ha lodato la produzione, l’interpretazione vocale di Rosalía. Come risultato dell’impatto di lunga data dell’album e degli ulteriori singoli del 2019 che sono seguiti, Rosalía ha ottenuto un Grammy Award, una straordinaria performance ai Grammy, la storica prima nomination ai Grammy come miglior artista esordiente in assoluto per un artista di lingua spagnola e 8 Latin Grammy, tra cui Album of the Year.

Nel 2017 la superstar spagnola ha inciso il suo primo album “Los Ángeles” con il produttore e chitarrista Raül Refree. Si tratta di un concept album flamenco che rende omaggio alle idee di dolore e morte in cui si toccano con mano la potenza della sua voce e le sue qualità da soprano con il supporto di melodie struggenti – come in pezzi del calibro di De Plata and Aunque Sea De Noche.

I riconoscimenti

Ulteriori riconoscimenti hanno incluso 2 MTV VMA, diverse copertine di riviste, tra cui lo speciale annuale della cultura del Sunday New York Times Magazine, le apparizioni ai festival Coachella e Lollapalooza, il video YouTube più visto al mondo nel 2019 per un’artista donna e “Best Music of the Decade” da Rolling Stone, Billboard, GQ, The LA Times, Pitchfork e altri.

Molto amata in Spagna sin dagli inizi, grazie alla sua esibizione al Sónar 2018 Rosalìa ha catturato l’attenzione e l’ammirazione di pubblico e critica raggiungendo la notorietà internazionale. Per l’innovativo mix musicale ha conquistato anche artisti del calibro di Pharrell Williams, Khalid, J Balvin, Juanes, Romeo Santos e persino Pedro Almodóvar che, affascinato dal suo videoclip, ha fatto debuttare la cantautrice nel suo nuovo film “Dolor y Gloria” al fianco di Penélope Cruz.

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – SoundWeekly #14 – Le uscite della settimana
LEGGI ANCHE – Cara Calma – Largo Venue, Roma – 16 aprile 2022
Condividi su
Staff

Staff

La redazione di The Soundcheck: un branco di giornalisti, redattori, fotografi, videomaker e tanti altri collaboratori agguerriti provenienti da tutto lo Stivale pronti a regalarvi una vasta gamma di contenuti. Dalla semplice informazione artistico-culturale, fino ad approfondimenti unici e originali nel campo della musica, dell'arte, della letteratura e della cultura a 360 gradi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *