Piro ci presenta La donna del futuro nel singolo che anticipa il suo primo album

Piro ci presenta La donna del futuro nel singolo che anticipa il suo primo album
Condividi su

Piro, nome d’arte di Alberto Piromallo Capece Piscicelli, ha appena pubblicato La donna del futuro. Si tratta del singolo di lancio per il suo primo disco solista, in arrivo quest’anno.

Sintetizzatori e drum machine recitano la parte del leone in questa traccia. La donna del futuro è infatti un amalgama di suoni e stimolazioni sensoriali che vanno a comporre una trama quantomai variopinta e multiforme. Un po’ come guardare dentro a un caleidoscopio.

Le riflessioni dell’autore su una certa categoria di frequentatori di isole e spiagge mondane dei nostri tempi si dipanano così con parecchia ironia – a tratti anche nei confronti di se stesso – in questo brano che esplode in un ritornello contagioso dall’immediato impatto e di cui la nostra mente non si sbarazzerà tanto presto né con molta facilità.

Spiega Piro: La donna del futuro è lo stereotipo che si modifica insieme ai tempi che corrono, alle usanze, alle tecnologie. È una descrizione intrisa di sarcasmo, a metà tra l’adorazione e la presa di coscienza.

Ascolta qui sotto La donna del futuro!

Biografia

Alberto Piromallo Capece Piscicelli è Piro. Nasce a Roma nel 1991, inizia a suonare la chitarra alle elementari e a prendere lezioni di canto. Mentre cresce e approfondisce la propria conoscenza musicale, si innamora soprattutto di Lucio Battisti e dei Radiohead.

Si laurea al DAMS con l’indirizzo “organizzazione eventi” e in quel periodo entra in contatto con gli artisti del panorama indipendente. Lasciata a metà la magistrale in musicologia, per tre anni lavora come cuoco a Roma in ristoranti di cucina gourmet.

Fino al 2017 scrive e canta in italiano all’interno di un gruppo rock, gli Elleppì, con cui fa uscire un album (Le due e ¼) nel 2016. Mentre porta a compimento un master per lavorare nell’industria musicale, Alberto mette a punto il suo primo album da solista. Rendendosi conto della progressiva scomparsa delle chitarre elettriche nella musica attuale, decide di fare un maggiore utilizzo di sintetizzatori e drum machine.

Segui Piro sui social:
Facebook // Instagram

a cura di
Conza Press

Seguici anche su Instagram!

LEGGI ANCHE – Mescla, il ritorno dei Meganoidi
LEGGI ANCHE – “Dove non ci sei” è il nuovo singolo di Rènico

Condividi su
Conza Press

Conza Press

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *