#acasalive, un progetto sinergico tra The Soundcheck e Parole Indie

#acasalive, un progetto sinergico tra The Soundcheck e Parole Indie
Condividi su

Ci manca la musica dal vivo. Ci sentiamo orfani di una parte importante della nostra vita, della quotidianità, che spesso anche con la pioggia e la neve ci spinge ad uscire di casa e a macinare chilometri.

Siamo preoccupati per l’annullamento di tutti questi eventi e crediamo che se non siamo noi i primi a fare qualcosa per mantenere la sana abitudine di ascoltare la musica dal vivo, noi che con la musica e “nella” musica ci lavoriamo, chi può farlo?

Ci abbiamo ragionato davvero poco, quel tanto che bastava a raccogliere adesioni, quel poco che è intercorso tra la pubblicazione di un breve video home made e la ricezione di mail spontanee di partecipazione, per decidere di metterci realmente con impegno in questo progetto.

Abbiamo pensato, quindi, di organizzare dei concerti social, unendo artisti emergenti e altri più conosciuti per creare delle live session casalinghe da trasmettere in diretta sulla pagina Instagram del singolo artista.

Così è nato il progetto #acasalive.

Un’idea carina, no profit, che unisce realtà di diversa entità ma accomunate da un sentimento comune: l’amore per la musica. Un progetto di intrattenimento che incoraggi le persone a stare a casa e a rispettare l’ordinanza in senso civico e preventivo.

A questo pensavamo fino a sabato scorso. Qualcosa creato da chi ama la musica per chi la ama altrettanto.

Creato e strutturato a livello artistico e organizzativo da Annalisa Senatore e Greta Anello, #acasalive doveva essere un’idea carina, e basta.

E di nuovo, non avremmo mai pensato che in meno di 24h così tante persone avrebbero aderito all’iniziativa e dato totale disponibilità a sostenerla sulle proprie pagine social.

Coordineremo il progetto con Parole Indie, nostri main partners ufficiali nella condivisione dei contenuti e nella trasmissione delle informazioni relative al progetto.

La squadra di collaboratori è così composta: Cromosomi, Le Rane, Tutti giù Parterre, End of a Century, Conza, Radio Chinaski, Slang Radio, Sound Communication e Retorica Comunicazione.

Abbiamo un palinsesto di artisti chilometrico, con nomi di perfetti sconosciuti che condivideranno un palco virtuale con dei big.

Sveleremo i nomi degli ospiti a partire da lunedì 16 marzo, giorno della prima diretta di #acasalive.

Inoltre, settimanalmente uscirà #acasalive weekly, podcast prodotto e gestito su Spotify da Slang Radio, uno dei nostri collaboratori.

Doveva essere un’idea carina.

Oggi è una bomba a orologeria.

a cura di
The Soundcheck e Parole Indie

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Si scrive Moma e si legge unconventional rock
LEGGI ANCHE –
Qualunque sei tu e le tue insicurezze: presenta “Mozzicone”
Condividi su
Staff

Staff

La redazione di The Soundcheck: un branco di giornalisti, redattori, fotografi, videomaker e tanti altri collaboratori agguerriti provenienti da tutto lo Stivale pronti a regalarvi una vasta gamma di contenuti. Dalla semplice informazione artistico-culturale, fino ad approfondimenti unici e originali nel campo della musica, dell'arte, della letteratura e della cultura a 360 gradi!

5 pensieri su “#acasalive, un progetto sinergico tra The Soundcheck e Parole Indie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *