Wel Dan ci parla del suo nuovo brano “Vivo”

Wel Dan ci parla del suo nuovo brano “Vivo”
Condividi su

“Vivo” è il nuovo brano del cantautore e musicista pontino Wel Dan. Si tratta del primo singolo del cantautore, dopo quasi un anno in cui si è dedicato ad una profonda introspezione artistica. Una ballata indie-rock in cui Daniele esorcizza un nemico comune alle nuove generazioni, l’autosabotarsi

Wel Dan, già noto agli operatori del settore per “Nella Media”, torna con un messaggio propositivo: Vivo, nonostante sovrastrutture e meccaniche auto imposte.

Il coraggio di sentirsi vivi, l’accettazione del passato, la ricerca di un equilibrio, la voglia di uscire dai silenzi, sono solo alcuni degli ingredienti che Wel Dan miscela con poetica maestria nel suo ultimo lavoro.

Vivo” infatti è un pezzo che nella sua schiettezza sa comunicare in modo per nulla banale. Ecco la nostra intervista a Wel Dan.

Ciao Daniele! Benvenuto su The Soundcheck. Iniziamo dal tuo percorso artistico: chi sei e come si arriva fin qui?

Ciao ragazzi e grazie a voi dell’invito. Come si arriva qui dove? Scherzi a parte, io sono Daniele e nel mondo della musica mi conoscono come Wel Dan, che è anche uno sfizioso calembour col mio cognome. Suono da quando ho 12 anni e scrivo le mie canzoni dai 14, essendo nato in una famiglia di musicisti la musica ha sempre fatto parte della mia vita.

Circa 4 anni fa ho preso consapevolezza del fatto che la mia musica poteva arricchire non solo me che la scrivevo ma anche chi l’avrebbe ascoltata e da lì è partito il mio percorso artistico. Negli anni ci sono stati diversi live tra birre scure e canzoni indie, un album auto prodotto e diversi singoli, l’ultimo appunto è “Vivo”. Ed è così che sono arrivato qui, con costanza, passione e fame per il futuro.

Accompagni il tuo brano “Vivo” con un messaggio propositivo “vivo, nonostante sovrastrutture e meccaniche auto imposte”. Ti andrebbe di parlarcene?

Certo, sono qui apposta! “Vivo” è un brano che nasce da una profonda riflessione interiore e dall’accettazione di quello che non volevo vedere fino a quel momento. Avevo perso ispirazione e voglia di scrivere, mi credevo vittima delle tante vicissitudini della vita invece ero solo vittima di me stesso.

Quando di fronte allo specchio senti quella voce che ti dice di non essere bello o di non valere abbastanza, che ti incatena nel tuo silenzio perché è inutile provare, è li che bisogna “prenderla a botte”, quella voce, e vivere anche senza di lei.

Cosa ti ispira maggiormente? Hai artisti di riferimento o che ti hanno accompagnato in momenti importanti della tua vita?

Quando mi fanno questa domanda scherzo sempre sul fatto che se dovessi volare col mio bagaglio musicale sarebbe da stiva perché sono davvero tanti gli artisti che mi hanno ispirato, conosciuti e non. Ma per citarti degli italiani, sicuramente Dalla, De Andrè e Silvestri.

Se potessi scegliere un featuring chi sceglieresti e perché?

Forse andrei su un artista che fa musica diversa dalla mia per creare qualcosa di contrastante ed unico. Essendo ovviamente nel territorio dei sogni quindi ti dico Rancore, perché pur essendo molto diversi, è un artista che ascolto e invidio il suo modo di scrivere a tratti geniale. Un featuring mescolerebbe generi e mi spingerebbe ad innalzare la mia scrittura al suo livello.

Ultima domanda: progetti futuri?

Nel prossimo futuro ci sarà sicuramente l’uscita del videoclip di “Vivo” che è imminente, dopo di che lavorerò a riportare la mia musica dal vivo e nei prossimi mesi vedranno la luce altri singoli, quindi restate nei dintorni, ci si ascolta in giro!

Biografia

Wel Dan, pseudonimo di Daniele Bellofatto, è un cantautore pontino classe 94’ cresciuto ad Aprilia, città di provincia vicino Roma. È qui che comincia la sua esperienza musicale passando dallo studio del pianoforte in tenera età alla scoperta della chitarra acustica in adolescenza con cui, ispirato da grandi cantautori italiani come De Andrè, Dalla e il più recente Silvestri, inizierà a scrivere i suoi primi pezzi.

Nel 2018 pubblica il suo primo singolo “Stronza” che ottiene il favore del pubblico sia online che durante l’attività Live nella zona dell’agro pontino. Nel 2019 si trasferisce stabilmente a Roma e pubblica il suo disco d’esordio “Comunque Vada”, auto-prodotto insieme alla band che l’ha seguito finora dal vivo. A settembre 2022 esce il singolo “Vivo”, primo tassello di un progetto strutturato che proseguirà anche durante l’anno seguente.

a cura di
Staff

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Doggerel: il nuovo disco dei Pixies
LEGGI ANCHE – “A Casa Presto” il nuovo album di Petullà

Condividi su
Staff

Staff

La redazione di The Soundcheck: un branco di giornalisti, redattori, fotografi, videomaker e tanti altri collaboratori agguerriti provenienti da tutto lo Stivale pronti a regalarvi una vasta gamma di contenuti. Dalla semplice informazione artistico-culturale, fino ad approfondimenti unici e originali nel campo della musica, dell'arte, della letteratura e della cultura a 360 gradi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *