Gianni Morandi ha aperto le porte dei nostri cuori

Gianni Morandi ha aperto le porte dei nostri cuori
Condividi su

Dopo 22 anni Gianni Morandi torna sul palco dell’Ariston, questa volta con una canzone regalata da Jovanotti. Apri tutte le porte è un brano perfettamente cucito per il cantante bolognese, piace ai grandi e ai piccoli, e per noi ha già vinto!

“La vita di un artista è un’altalena: è fatta di successi e di insuccessi, essere ancora qui è una bella soddisfazione”

La felicità di essere di nuovo lì, la telefonata con Jovanotti dopo l’esibizione: ritorno di Gianni Morandi è scandito da un caloroso applauso del pubblico, che lo accoglie con grande affetto la prima serata del Festival. Tornare a Sanremo è una scossa, ma l’emozione si vede dalla commozione sul palco (non solo sua!).

“Siamo felici che la canzone si senta in giro, le radio la suonano, ho sentito perfino canticchiarla per strada qui a Sanremo, siamo molto contenti”

Il brano è accompagnato da un videoclip che lo rispecchia perfettamente: girato in un carcere a Roma, rispecchia il sentimento condiviso di sentirsi incarcerati.

“Abbiamo tutti voglia di aprire le porte e le finestre e di far entrare il sole. Dopo questi due anni di pandemia ci siamo figurati tutti carcerati che poi scappano e finalmente trovano il sole”

Videoclip ufficiale

Ma ci sono state porte che in passato sono rimaste chiuse per Gianni, negli anni ’70 con l’avvento del cantautorato e della musica straniera “pensavo che nessuna porta per me si sarebbe riaperta, invece la fortuna mi ha aiutato ancora e sono ripartito di nuovo”.

Gianni ci parla anche del suo rapporto con i social, i suoi profili sono gestiti direttamente da lui e sono seguitissimi.

“I social sono un mezzo straordinario se lo usi bene, oggi non ne possiamo fare a meno. Le persone difficilmente ti dicono qualcosa di finto, possono risponderti male ma spesso ti danno anche dei consigli”

Si definisce un interprete e non un autore, gli piace sperimentare, prende i brani e li fa suoi esattamente come fa un regista con una sceneggiatura.

Quest’anno insieme a tanti giovani artisti si sente a suo agio “sono tutti bravissimi, da Rkomi a Blanco a Mahmood” e non rinucia a nessuna possibile collaborazione “se qualcuno mi chiede di fare una canzone insieme io sono contento di farla, se la canzone è carina e adatta”.

La voglia di stare sul palco e fare concerti è ancora lì “mi piace stare in mezzo alla gente, finchè riesco voglio stare sul palco”, e noi non possiamo che augurarci di vederlo nel suo habitat il più a lungo possibile!

a cura di
Valentina Dragone

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Mika, “The magic piano”: tour nelle arene e nei teatri
LEGGI ANCHE – Sanremo 2022 – Le pagelle della seconda serata
Condividi su
Valentina Dragone

Valentina Dragone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *