“Ready for Another Universe” è il nuovo album della Rinky Tinky Jazz Orchestra

“Ready for Another Universe” è il nuovo album della Rinky Tinky Jazz Orchestra
Condividi su

Dopo il successo ottenuto con il precedente album del 2019 “Dreamers”, la Rinky Tinky Jazz Orchestra torna con “Ready for Another Universe”, nuovo progetto musicale uscito il 15 ottobre e composto da nove tracce.

La cover di “Ready for Another Universe

Ready for Another Universe” è il risultato di un intenso e affascinante lavoro condotto dall’ensamble guidata da Giuseppe Russo, sassofonista e direttore artistico, composta da alcuni dei più talentuosi musicisti provenienti da ogni angolo d’Italia e dalla splendida voce di Roberta Gentile.

Il disco si compone di ben sette nuove composizioni originali, mediante le quali la band, muovendosi tra il Jazz e il Funk, parla di cambiamento, rinascita e amore. In più vi sono anche due cover, una di “Un’estate al mare” e l’altra dell’immortale “Quando, Quando, Quando”. Il tutto, rigorosamente, riarrangiato in chiave funky.

Ascolta “Ready for Another Universe” su Spotify!
Analizziamo l’album

Il nuovo album della Rinky Tinky Jazz Orchestra alterna pezzi più funky e dinamici a ballate romantiche dalla melodia più distesa. Un viaggio appassionante tra il Jazz e il Soul, tra l’R&B e il Pop. Un disco variegato ed eterogeneo, condito da un sound avvolgente e da un groove marcato. Scopriamo insieme le tracce del disco.

Il nuovo lavoro della RTJO si apre con “Another Universe”, un pezzo che parla delle prossime utopie e immagina un linguaggio nuovo per riscrivere il futuro. Con “Mr. Funk”, invece, la band racconta l’urgenza e l’importanza di lottare sempre per difendere la propria identità.

Guarda il videoclip di “Another Universe” su Youtube!

Con “Don’t Give up on Me” si passa a una ballad piena di amore e di perdono, seguita da “I’m Ready”, un vero e proprio inno alla ripresa, ai nuovi inizi, alle possibilità. “I Keep Going On (Everything but Love)” rappresenta invece un omaggio alla Black music, Neo-soul, R&B e Jazz. Un pezzo col quale la band vuole descrivere l’istante in cui si prende coscienza di un amore non amore e con coraggio si sceglie di andare avanti verso la ricerca di nuove verità.

L’album prosegue con la ballata malinconica “One for the Road”, seguita dalla prima cover dell’album, “Un’estate al mare”, un omaggio a Giuni Russo. “Catch Us (If You Can)” è invece un pezzo unicamente strumentale che racconta l’essenza stessa della RTJO, rimarcandone l’identità artistica e musicale. Con “Quando, Quando, Quando”, seconda e ultima cover, si conclude l’album.

Giuseppe Russo e la sua RTJO ci conducono in un nuovo universo

La Rinky Tinky Jazz Orchestra è un progetto artistico molto importante nel panorama musicale contemporaneo. In un mondo totalmente governato dalla tecnologia digitale, la RTJO ha il coraggio di coinvolgere oltre dieci elementi di organico, dando libero sfogo ad una essenza musicale libera da qualsiasi tipo di alterazione tecnologica.

Un disco nato durante la pandemia; periodo unico, spaventoso e inaspettato. Una naturale evoluzione artistica nata dalla necessità di guardarci più da vicino, di ascoltarci riscoprendoci cambiati, maturati da un mondo rivoluzionato nel suo più profondo essere. “Ready for Another Universe” è un viaggio intimo verso la scoperta dell’unicità del nostro stile, della bellezza della vita assaporata con la speranza e la fiducia di far parte di un ‘nuovo universo’, più illuminato e più vero.

Un faro puntato sull’importanza dell’amore, in ogni sua più variegata forma. La musica (rappresentata dal colore magenta nelle illustrazioni del nostro cd che è stato concepito come un viaggio visivo da compiere affiancato all’ascolto delle canzoni) è la forza del cambiamento, l’unica vera fonte di rinascita. Sette brani inediti che spaziano dal R&B, al Jazz, al Funk, allo Swing e al Pop e due cover italiane: omaggi alle nostre radici, la nostra sorgente, il nostro inizio.

Giuseppe Russo

Il risultato è un album estremamente piacevole all’ascolto, in grado di trasmettere carica e vitalità, portando un caldo e rassicurante raggio di sole in queste fredde e grigie giornate d’autunno.

Biografia

La Rinky Tinky Jazz Orchestra nasce nel 2016 dal desiderio di Giuseppe Russo di unire tre aspetti spesso introvabili nella musica contemporanea: l’alta qualità della musica suonata, i migliori palcoscenici in cui esibirsi in tutto il mondo e un’esperienza divertente e piacevole per il pubblico e per gli stessi musicisti.

La Rinky Tinky Jazz Orchestra è un insieme di musicisti professionisti di diversa provenienza geografica, cronologica e musicale. Da Milano a Catania sulla strada per Roma e Firenze, l’estrazione musicale dei membri è eterogenea. Partendo da una base classica, ogni artista condivide le sue qualità e abilità per creare qualcosa di nuovo.

Da questi principi, il desiderio di esportare la cultura italiana in tutto il mondo.

La Rinky Tinky Jazz Orchestra

I tre arrangiatori dell’orchestra: Stefano Ciuffi, Federico Ferrandina, Ambrogio Frigerio, con i loro diversi stili e approcci alla musica jazz, hanno dato alla Rinky Tinky Jazz Orchestra la possibilità di spaziare tra diversi generi musicali senza perdere il proprio unico sound.

Nel dicembre 2019 è uscito “Dreamers”, primo disco dell’ensemble, suonato e registrato in presa diretta, raccoglie quattro composizioni originali e sei grandi classici della musica e del cantautorato italiano, completamente riarrangiati.

Fuori il 15 ottobre 2021 il secondo disco “Ready for Another Universe”, rappresentazione dell’evoluzione artistica della band. Nel nuovo disco l’attenzione si sposta verso l’unicità degli stili firmati Rinky Tinky Jazz Orchestra, stili più strutturati, più specifici. Sette inediti in inglese e due cover italiane.

Segui la Rinky Tinky Jazz Orchestra su

Facebook
Instagram
Youtube

a cura di
Alessandro Michelozzi

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Carmen Consoli – Teatro Regio di Parma – 4 novembre 2021
LEGGI ANCHE – Nel feudo dei BardoMagno
Condividi su
Alessandro Michelozzi

Alessandro Michelozzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *