Samuele Bersani – Teatro Galli, Rimini – 10 maggio 2022

Samuele Bersani – Teatro Galli, Rimini – 10 maggio 2022
Condividi su

Il concerto che Samuele Bersani ha tenuto il 10 maggio presso il Teatro Galli di Rimini è stata una delle date più ambite dal cantautore, complice anche la presenza dei suoi cari e la vicinanza alla sua terra.

Una tappa che segnava il tutto esaurito da mesi, con l’occasione di presentare il nuovo disco “Cinema Samuele” insieme ad un repertorio che raccoglie trent’anni di carriera. Un tour che riteniamo sia uno dei migliori di quest’anno con un Bersani in piena forma, con una serenità d’animo ed una consapevolezza davvero rara. Recentemente sono state confermate le prossime date estive a Como, Napoli, Arezzo, Sogliano al Rubicone (FC), Francavilla Fontana (BR) e Tindari (ME)

Un fiume in piena

Complici gli sgradevoli effetti dovuti al lockdown, Samuele durante il suo concerto ha dichiarato di essere stanco di ascoltare le sue canzoni in solitudine da ben due anni. Il concerto, pervaso di ironia e di sano spirito romagnolo, ha contraddistinto il cantante che ben riporta con tono ironico quella che è la sua mania di non staccare gli occhi dal leggio, e quella che è la sua “esse” romagnola. Bersani ha mostrato una grande voglia di comunicare.

La comunicazione e le esecuzioni quasi impeccabili della sua band hanno creato il giusto equilibrio: Tony Pujia e Silvio Masanotti alle chitarre, Alessandro Gwis a piano e tastiere, Stefano Cenci alle tastiere, Davide Beatino al basso, Marco Rovinelli alla batteria, Michele Ranieri ai cori e come polistrumentista. Alcuni di questi collaboratori storici e amici fraterni di Samuele Bersani.

Samuele Bersani in concerto a Bari il 22 aprile 2022
Potrei ma non voglio

Ovviamente la maggior parte dei brani del repertorio sono tratti dal disco Cinema Samuele che gli è valsa la terza targa Tenco come miglior album nel 2021. Nonostante ciò è riuscito ad inserire tutti i brani, da Chicco e Spillo fino a Freak e ancora Coccodrilli, l’immancabile En e Xanax (dedicata ai genitori), fino a Il Mostro, Spaccacuore.

Da non tralasciare anche i divertenti aneddoti di Morandi, il quale avrebbe voluto cantare le sue canzoni troppo deprimenti, di Dalla che gli consigliava di guardare il pubblico dell’ultima fila durante un errore, dell’autista che lo chiamava Manuel facendo la richiesta di “quella bella che fa..vorrei ma non posso” quando poi, in realtà, é potrei ma non voglio (Giudizi Universali). Storie e quadretti di vita narrati con sana e coinvolgente leggerezza.

Una grande festa

Il concerto ha lasciato la sensazione di aver ritrovato un amico che ha sempre fatto parte, in qualche modo, della nostra vita. Come Denise, che lo ascolta da quando ha quattro anni, che lo segue in tournèe dalla Sardegna e dice “ciascun album fa parte della mia vita perchè uscito in periodi particolari”. E ancora “le sue canzoni sono senza tempo, ma contemporaneamente mi riportano a determinati periodi“. Perchè Samuele sa scavare nei sentimenti con la delicatezza di un chirurgo impiantando parole che sono linfa vitale, implacabili come uno schiaffo o dolci come una carezza.

Samuele Bersani a Rimini ha messo in scena una grande festa a cui siamo stati chiamati a partecipare. Ha trasmesso serenità e consapevolezza di un uomo maturo che ha fatto pace con se stesso, si è lasciato dietro il temporale per abbracciare l’arcobaleno. Non mi resta che consigliarvi di seguirlo, non ve ne pentirete.

a cura di
Beppe Ardito

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE-Visite guidate negli studi Fonoprint 22 e 29 maggio, 5 e 12 giugno
LEGGI ANCHE-Intervista a Martina Fusaro – Carriera, progetti e sogni della giovane protagonista di “Criminali si diventa”!
Condividi su
Beppe Ardito

Beppe Ardito

Da sempre la musica è stata la mia "way of life". Cantata, suonata, scritta, elemento vitale per ridare lustro a una vita mediocre. Non solo. Anche il cinema accompagna la mia vita da quando, già da bambino, mi avventuravo nelle sale cinematografiche. Cerco di scrivere, con passione e trasporto, spinto dall'eternità illusione che un mondo di bellezza è possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *