“Jimmy”, il primo album del sassofonista internazionale Jimmy Sax

“Jimmy”, il primo album del sassofonista internazionale Jimmy Sax
Condividi su

Si chiama “Jimmy” il primo album del grande sassofonista internazionale Jimmy Sax, rilasciato lo scorso 8 Ottobre per Wonder Music e distribuito da Warner Music.

Francese di origine, Jimmy Sax – al secolo Jeremy Rolland – è un musicista moderno e versatile, alle volte eclettico e incredibilmente telentuoso: ha cominciato a suonare live fin dalla giovane età e da allora non ha mai smesso, sempre e rigorosamente in compagnia del suo fidato sassofono.
In questo arco temporale si è esibito in più di 1000 show live, nei posti più disparati del globo: da Miami a Dubai, passando per Parigi, Capri, Cancun, St. Tropez, St. Barth, New Delhi e Monaco, solo per citarne alcune.

Il brano “No man, no cry“, riprodotto quasi 50 milioni di volte su Spotify, lo ha consacrato al grande pubblico a livello italiano (certificato Oro) e mondiale: su Youtube, invece, l’artista ha già collezionato qualcosa come 150 milioni di riproduzioni.

Nelle 15 tracce di “Jimmy”, Il musicista accompagna l’ascoltatore lungo tutto il corso dell’album, un po’ come lo stesse portando per mano alla scoperta delle eterogenee sfaccettature presenti nella sua musica, e nella sua anima, di conseguenza. “Jimmy” si apre con l’omonima traccia che sembra essere una sorta di digressione del musicista, quasi a raccontare la sua storia, il suo esordio nella musica e il suo rapporto con il Sax:

«Back in the days, when i was a young child my dreams was to be musician and spend the rest of my life on the stage. […] ‘Cause saxofone is the most sexiest instrument ever: so i became Jimmy Sax.»

Fin dall’incipit si ha l’impressione di star ascoltando delle tracce che per quanto possano sembrare autonome, hanno tutte un fil rouge che le tiene insieme: la sincerità.

Jimmy” è un album assolutamente onesto nel quale emerge la volontà da parte del suo autore di creare un filo diretto con i propri ascoltatori, un’empatia basata, appunto, sulla fiducia reciproca. Date queste premesse, il sound delle 15 tracce è potente, alle volte travolgente: in esso si spazia tra sonorità deep-house, funky, electro e dance.

Spesso si ha la sensazione non di ascoltare una registrazione studio, bensì un vero e proprio live.

«Questo album sono io, è un vero specchio di me stesso… è un po’ una scommessa sulla sincerità. Non ho prodotto un album “facile” che possa piacere a tutti o subito, ma ho composto un album di cui sono orgoglioso! Per me è come una scatola magica, apritela e dentro ci troverete brani pop, electro, ci sono canzoni in cui canto io, dove suono anche la chitarra, il piano ed il banjo. C’è anche mia mamma che fischietta su una traccia, c’è una canzone per mio padre che è morto l’anno scorso, e c’è anche un campione del battito del mio bambino, tirata via da una ecografia… Questo non può essere più intimo e onesto, credo – Questo è Jimmy!».

Oltre la già citata “Jimmy“, tra le tracce che mi hanno più colpito segnalerei “JLRDKnella quale emergono reminiscenze di Pink Floydiana memoria (“On the Run“/ “The great Gig in the sky“), “Smile“, già singolo di grande successo che fa salire la nostalgia degli aperitivi in riva al mare, “Time“, contraddistinta da un intro di pianoforte, semplice ed estremamente efficace, che ritorna ciclicamente in tutto il brano, “Mama“, canzone dal gusto un po’ vintage, cantata dallo stesso Jimmy Sax. Sono presenti nell’album 4 gradevolissimi featuring con Roshelle (“To the stars“), King Krab, (“Seventeen“), Iossa (“Chill“), Michael Ghegan (“Nothing is ever free in St. Tropez“).

Il tour

Jimmy sax sarà per la prima volta live in tour nei teatri italiani nel Marzo 2022, accompagnato dalla THE SYMPHONIC DANCE ORCHESTRA, diretta dal M.tro Vincenzo Sorrentino.

I biglietti sono disponibili in prevendita su Ticket One per la seguenti date:

4 marzo 2022 – Tuscany Hall a Firenze

5 marzo 2022 – Teatro Colosseo a Torino

7 marzo 2022 – Teatro Dal Verme a Milano

8 marzo 2022 – Gran Teatro Geox a Padova

11 marzo 2022 – Teatro Team a Bari

12 marzo 2022 – Teatro Greco a Lecce

17 marzo 2022 – Teatro EuropAuditorium a Bologna

18 marzo 2022 – Auditorium Conciliazione a Roma

A cura di
Donato Carmine Gioiosa

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Subsonica, posticipato al 2022 il “Microchip Temporale Club Tour”
LEGGI ANCHE – “Gonna meet soon”, il nuovo brano di Angela Esmeralda e Marco Menchise
Condividi su
Donato Carmine Gioiosa

Donato Carmine Gioiosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *