Sziget Festival festeggia 10 anni di Lightstage

Sziget Festival festeggia 10 anni di Lightstage
Condividi su

Torna il Lightstage nel Sziget Festival 2023 con una line up potenziata da 20 a 23 live nei sei giorni e un’importante rappresentanza italiana.

orna il Lightstage nel Sziget Festival 2023 con una line up potenziata da 20 a 23 live nei sei giorni e un’importante rappresentanza italiana.

Tanti i nomi previsti nel programma dal 10 al 15 agosto con esibizioni live pomeridiane e dj-set notturni:
Extraliscio (I), King Hammond + The Big ska Swindle (Uk), Santi Francesi (I), Studio Murena (I), Flanger Kids (Hu), Stanton and the season (Uk), Dumbo Gets Mad (I), Sam Hanlan (Uk), Palmaria (I), Savana Funk (I), David Bay dj set(D), Meganoidi (I), Maris Pihlap (Est), Viah (Cz), Slapstick? (Hu), Lizzy and the palm (Us), África (E), Xadi (Uk), Red Room (I), 7ebra (SE), Gen and the Degenerates (Uk), Gianpiero Carbonara dj (I), Carlo chicco dj (I), UjjaYi (F), Fab MayDay dj (I), Mr. Bogo (I), Chroma Sound System djset (I), Andrea Fiorito dj (I).

Nel 2023 si celebrerà la decima edizione del Lightstage sotto la direzione artistica di Ettore Folliero dell’Alternativa Events. Questo boutique stage da anni ospita nomi noti al grande pubblico ma anche artisti in rampa di lancio verso una carriera artistica conclamata.

La multinazionalità e il multigenere costituiscono un punto fermo nella scelta musicale che presta anche una particolare attenzione nel garantire una folta presenza femminile tra i nomi in cartellone.
In passato sono stati tantissimi gli italiani ospitati e poi divenuti star nel mercato discografico. Ricordiamo tra gli altri: Tananai, Joan Thiele, Pinguini Tattici Nucleari, La Rappresentante Di Lista, Pop X e Gio Evan.

Nomi da tutto il mondo

Esibizioni live e djset si alterneranno durante il pomeriggio e la notte, per una lista di nomi provenienti da tutta Europa e non solo, offrendo una vetrina all’interno di uno dei festival più grandi e visitati al mondo nella spettacolare isola di Obuda in Budapest. Anche nel 2023 l’organizzazione attende oltre 450.000 visitatori. 

Tra gli artisti del belpaese di quest’anno, spiccano nomi come gli Extraliscio con il loro “punk da balera”: la musica che ha fatto ballare intere generazioni in un’esplosione di suoni, ironia, gioia e leggerezza. I Meganoidi storica band sky italiana che si presenteranno con un set molto rock non dimenticando le loro hit come “Zeta Reticoli” e “Supereroi contro la municipale”, permisero a questo genere di entrare in classifica.

Santi Francesi il duo di “Non è così male”, vincitore di X Factor 2022, dopo un tour nei club concluso con successo, continuano con l’estivo passando per il Sziget Festival. Studio Murena che invaderanno il palco con uno stile che unisce Rap/HipHop/Jazz, Savana Funk e i loro live psichedelico travolgente e i Dumbo Gets Mad duo italiano Pop/Psichedelico formatosi a Los Angeles.

Big Ska Swindle

Una nota a parte la meritano  The Big Ska Swindle, vecchia conoscenza del Lightstage che per il 2023 si presenteranno a supporto del Grammy Awards King Hammond, icona londinese del 2 Tone Ska. Completano la lista i Palmaria, il duo “Hypnotic Pop” residenti ormai da anni a Londra e i Red Room, giovane e talentuosa band Rock & Roll che sta riportando in auge uno stile che con questa anima teen sta riscoprendo un’energia fresca ed esplosiva grazie al suo frontman Gianluca Amoruso capace anche di duettare senza timori con Billie Joe dei Green Day durante il live all’ippodromo di Milano nel 2022.

Questo comunicato va ad aggiungere altri artisti italiani ad una già nutrita schiera rivelata in precedenza e che può contare su grandi nomi come: LAZZA (main stage) il terzo artista italiano che in 30 anni di festival si esibirà sul palco principale, prima di lui solo Jovanotti (2006) e Subsonica (2010). 

Tale Of Us (Party Arena), Vinicio Capossela (Global Village), Gio Evan (Europe Stage), Stain The Canvas (Europe Stage), Mezzosangue (Europe Stage), 999999999 (Colosseum), Dj Tennis (Colosseum), 43.nove (Europe Stage – vincitori delle selezioni italiane Festival Pass) e Asymptote (Colosseum). Ma la lista si allungherà ulteriormente includendo anche artisti performativi nel Teatro danza e Arti Circensi.

Gli internazionali

Questa la lista di alcuni dei nomi internazionali del festival: Billie Eilish, David Guetta, Florence + The Manchine, Imagine Dragons, Lorde, Macklemore, Mumford & Sons, Sam Fender, Niall Horan, Yungblud, Foals, Bonobo, Diplo, Jamie XX, Tale Of Us, girl in red, Caroline Polachek, Yung Lean, Loyle Carner, Arlo Parks, M83, Moderat, Sven Väth, Jeff Mills, Mimi Webb, Nothing But Thieves, AJR, Two Feet, V**gra Boys, Amyl And The Sniffers.

Sleaford Mods, Frank Carter & the Tattlesnakes, Adam Beyer, Dixon, Reinier Zonneveld, Ben Bohmer live, SG Lewis, Mochakk, TroyBoi, The Comet Is Coming, 070 Shake, Uncle Waffles, Tv Girls, Baby Queen, Giant Rooks, Easy Life, I Hate Models, Kobosil, VTSS, Confidence Man, The Aces, Youngr, Los Bitchos, Destroy Boys, Son Mieux, Kelly Lee Owens dj set, Mall Grab e tantissimi altri.

Lo Sziget

Lo Sziget è uno dei festival esteri più frequentati dal pubblico italiano che già dal 1995 scoprì un luogo che a detta di molti, rappresentava una vera e propria isola dei balocchi.

Questa lunga e produttiva collaborazione con l’evento ungherese ha permesso di sviluppare una sinergia intensa ed efficace al servizio anche della musica italiana offrendo una vetrina importantissima e rafforzando una presenza che non si riscontra in nessun altro festival europeo. Del resto, l’Italia nel 2022 è stata la terza nazione per numero di visitatori esteri nella manifestazione.

Il Lightstage , palco ufficiale del Sziget Festival, è una produzione Alternativa Events e per l’anno 2023 si avvale anche del supporto di Puglia Sounds (Intervento a valere sul POR PUGLIA FESR-FSE 2014/2020 “il futuro alla portata di tutti” – Asse VI Azione 6.8 – nell’ambito dell’accordo tra Teatro Pubblico Pugliese e Pugliapromozione), della Regione Emilia-Romagna nell’ambito della legge musica (L.R. 2/2018) e dell’Istituto Italiano di Cultura di Budapest e di Lazio Sounds.

a cura di
staff

Seguici anche su Instagram!

LEGGI ANCHE: Niccolò Fabi – Auditorium Parco della Musica, Roma – 21 maggio 2023
LEGGI ANCHE: Articolo 31 – Mediolanum Forum, Milano – 19 maggio 2023
Condividi su
Matteo Cantergiani

Matteo Cantergiani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *