IVISIONATICI – Diario di bordo #1

IVISIONATICI – Diario di bordo #1
Condividi su

IVISIONATICI descrivono la prima parte di un intenso viaggio nella cultura. Tre ragazzi si raccontano attraverso il loro diario di bordo, resoconto di un progetto non più solo personale ma divenuto comunitario

Cosa succede quando un gruppo di amici decide di concretizzare passioni fino a quel momento solo semplici ipotesi aleatorie? Quando idee rimaste nascoste nei più reconditi cassetti dell’anima riescono a prendere una reale forma? Accade che il desiderio di creare qualcosa di nuovo è tanto forte da non essere più solo una lontana aspirazione, ma esso assume le sembianze di un vero progetto.

Ancora una volta, nell’ambito della cultura, la condivisione di interessi ha il potere di costruire delle solide realtà artistiche solidali con chiunque abbia voglia di comunicare tramite la propria musica. Tre giovani ragazzi hanno dato il via ad un interessante portale di promozione per artisti, fondando non solo una pagina Instagram di rilievo ma un’autentica associazione. Il portale diventa un contenitore di espressione per i musicisti, ma anche di recensioni di film o serie tv. Un punto di riferimento per l’arte nato dal casuale incontro di tre amici.

Il Festival

L’associazione culturale prende il nome de IVISIONATICI. Quest’ultima organizza un contest per esordienti, cantautori, gruppi o solisti chiamato IVISIONATICI MUSIC FESTIVAL. Al vincitore della gara viene data la possibilità di registrare il brano in studio e di produrre un videoclip. Inoltre, in caso di vittoria, l’artista sarà seguito nella promozione del brano grazie anche ad interviste con testate musicali ed emittenti radiofoniche.

Insomma, tutto questo a riprova di quanto ancora ci sia necessità di supportare il talento e valorizzare le sperimentazioni musicali. In più, si tratta di un periodo in cui il settore culturale è fortemente segnato dalla pandemia e da decisioni governative tutt’altro che volte a sensibilizzare sul tema. IVISIONATICI, così, non risultano più come meri idealisti, ma diventano parte integrante di un sistema che vuole cambiare le carte in tavola.

Per la redazione di The Soundcheck, Veronica, Annachiara e Emanuele hanno preparato il primo di una serie di diari di bordo all’interno dei quali raccontano varie sfaccettature di una storia tutta ancora da comporre.

Chi sono IVISIONATICI?

Questa è una domanda che ci poniamo spesso. Eppure, se ci conosceste, vi rendereste conto di quanto tutto quello che facciamo e, soprattutto, come siamo nati, sia guidato da una casualità consapevole. Mentre cerchiamo di trovare le parole per raccontarci, un po’ ci fa riflettere come l’esigenza di dare forma a una realtà in cui riconoscerci ci abbia sempre spinto a immaginarne una in cui anche gli altri potessero farlo.

Veronica Di Nocera, Emanuele di Franco e Annachiara Monaco sono tre ragazzi molto giovani, che non hanno mai preso alla lettera la propria età e, forse, è stato proprio questo a consentirci di guardare oltre. È partito tutto da una proposta fatta da Veronica che tra i vari “Che ne pensi?” e “Ti andrebbe di scrivere di quello che ti appassiona?”, forse aveva già immaginato quella che sarebbe diventata più di una pagina Instagram: una vera e propria associazione.

A distanza di un anno, ci siamo resi conto di aver creato una comunità di appassionati di musica, cinema e serie tv, per i quali le nostre parole avessero realmente un peso. Infatti, sono stati tanti gli artisti emergenti che si sono affidati alle nostre parole, consentendoci non solo di raccontare il loro percorso musicale, ma soprattutto di farci prendere consapevolezza di come la musica corrisponda ad un linguaggio comune.

Come fare a tradurre quel linguaggio in presenza? Tramite la sua esperienza di cantautrice, Veronica, resasi conto della mancanza di uno spazio dedicato agli artisti emergenti, ha proposto la realizzazione di un festival, dove questi ultimi potessero dare voce alla propria passione.

Come ci siamo conosciuti

Si è soliti dire che le amicizie più durature sono quelle strette al liceo. Si è ancora in quella fase in cui il desiderio di condividere la propria crescita con qualcuno ti spinge a mettere da parte tutte le insicurezze. Quei dubbi che pensi non ti abbandoneranno mai. Ed è proprio questo quello che è successo tra Veronica ed Emanuele che hanno cementato la loro amicizia tra un duetto e una cover . Sicuramente quei due negheranno anche l’esistenza dei video su YouTube, grazie ai quali, però, hanno iniziato a condividere la loro passione per la musica.

Annachiara è subentrata in un secondo momento, in una maniera del tutto imprevista. Anche solo raccontare quest’episodio fa credere che ci sia un destino! Infatti, è bastato un solo abbraccio scambiato nella cittadella di Giffoni a fare in modo che Veronica e Annachiara si sentissero parte l’una del futuro dell’altra. E come ha fatto Emanuele a conoscere Annachiara? Ebbene, è stata proprio una scarpa a unirli. Tutto potrebbe sembrare inusuale, ma, come vi abbiamo anticipato, niente tra di noi segue l’ordine delle cose. Non ci soffermiamo su quanto imbarazzante sia stata la loro prima discussione. Intanto, vi basterà sapere che di strada, da quelle prime parole, ne hanno fatta eccome.

Passione Zendaya!

Non scherziamo se vi diciamo che IVISIONATICI sono nati quasi in riva al mare, in un periodo di forte EUPHORIA! Questo termine lasciato qui, a lettere cubitali, non è stato inserito casualmente. Il motivo ve lo spieghiamo subito: ha a che fare con uno dei protagonisti della serie. Anzi LA protagonista: Zendaya. Infatti, Veronica aveva iniziato a realizzare delle rubriche nelle sue storie dedicate alle artiste da lei più amate, tra cui la poliedrica attrice americana. Tutto è cambiato, e purtroppo per Annachiara, anche lei è stata travolta dalla valanga Zendaya. Ancora oggi, questa passione impetuosa, risulta impossibile da arrestare. In più, Veronica, essendo a conoscenza dell’amore per il cinema di Annachiara, ha cercato di incastrarla mettendo in luce quanto innovativa fosse, dal punto di vista registico, la serie. Ha anche preteso di vedere insieme l’ultimo episodio della prima stagione.

Annachiara non poteva sapere che Zendaya avrebbe fatto anche da bozza per i post della futura pagina Instagram. Una pagina che di lì a poco sarebbe stata, finalmente, aperta. Con un telefono alla mano Veronica ha agguantato Emanuele, appassionato di serie tv e, qualche settimana dopo, si sarebbero trovati in videochiamata a realizzare le prime modalità di post per le rubriche del portale. La cosa più semplice da fare, nel processo della creazione, è stata proprio la scelta del nome, IVISIONATICI, diventato, ora, un vero e proprio mantra. Una menzione speciale va fatta al post che ha fatto da spartiacque creativo per la nostra pagina, ossia quello riguardo Mulan. Solo un giorno, tutti scopriranno il perché!

Contatti

E se anche tu che ci stai leggendo ti riconosci in questa visione, ti basterà andare sul sito dedicato al festival www.ivisionatici.it dove, seguendo dei semplici step, potrai metterti in gioco e far emergere il tuo talento!

Come andrà a finire? Lo scoprirete nel prossimo episodio del diario di bordo de IVISIONATICI MUSIC FESTIVAL!

a cura di
Noemi Didonna

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – “Waterproof” è il nuovo singolo di Sara J Jones
LEGGI ANCHE – REQUIEM – La nuova genesi dei Korn
Condividi su
Noemi Didonna

Noemi Didonna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *