Pietro Morello tra TikTok e missioni umanitarie

Condividi su

Pietro Morello, il pianista missionario che sbarca su tiktok e conquista i giovani.

Biografia

Nato a Torino nel 1999, Pietro Morello è un artista che si è fatto apprezzare su tiktok per i suoi video mentre suona il pianoforte. Ha sfruttato questa sua capacità per progetti di musicoterapia per i bambini presso il reparto di Oncologia dell’Ospedale Regina Margherita di Torino. Pietro è molto impegnato per il sociale: ha svolto anche assistenza umanitaria in un’area a nord della Romania. In un video recentemente pubblicato, il giovane torinese ha rivelato che, nonostante dichiaratamente eterosessuale, è aperto anche a esperienze omo per “pura curiosità”.

Alla domanda “Perché hai deciso di mollare tutto e dedicarti alle missioni umanitarie?” l’amatissimo pianista ed influencer risponde:

L’amore per i bambini. In fondo lo faccio per quello, è lo stesso amore che mi porta a suonare negli ospedali, è lo stesso amore che ha chi insegna per dedizione e non per soldi, a cambiare è solo il luogo fisico. Forse è incoscienza, ma quando sono nei campi di guerra in mezzo ai bambini non mi importa delle bombe che cadono, me ne frego, voglio stare con loro.”

Video

Nei suoi video su Tiktok Pietro principalmente cover o lancia sfide in cui sono i followers a decidere cosa deve suonare: in particolar modo oggetti stravaganti, anche non strumenti musicali. Ne è un esempio un recente video in cui Morello suona un’aspirapolvere.

Le cover da lui più cantate sono quella di Justin Bieber, La rappresentante di Lista, e altri artisti di San Remo come Sangiovanni, Mahmood e Blanco. Ma anche di Fedez e dei Maneskin, e ha suonato colonne sonore di film e serie TV.

Presenti nei suoi video anche tutorial sul piano, suo strumento preferito, e spesso risponde alle domane che gli arrivano dai fans: dal classico “cosa fai nella vita?” a informazioni sulle missioni umanitarie o spiegazioni sul significato dei suoi tatuaggi.

Pubblica riprese di sketch demenziali ed esperimenti di vario genere: si diverte cantare in giro per le città, provare strumenti nuovi, suonare oggetti strani come un materassino gonfiabile.

A cura di
Staff

Seguici anche su Instagram!

LEGGI ANCHE – Mobrici “Anche le scimmie vanno in tour”- Demodè Club, Modugno (BA) – 8 aprile 2022
LEGGI ANCHE – Michele Zarrillo “Blu Tour” – Teatro Rossini, Gioia del Colle (BA) – 07 aprile 2022

Condividi su
Mattia Vernelli

Mattia Vernelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *