Motta – Mole Vanvitelliana, Ancona – 28 giugno 2022

Motta – Mole Vanvitelliana, Ancona – 28 giugno 2022
Condividi su

Grande successo per il live di Motta alla Mole Vanvitelliana di Ancona, nella calda serata di martedì 28 giugno 2022

Evento in modalità totalmente gratuita nell’ambito del Gulliver Rock, organizzato dall’associazione studentesca ACU Gulliver e patrocinato dall’Università Politecnica delle Marche.

Estate ricca di eventi importanti per la Mole Vanvitelliana. Oltre agli imminenti eventi dello Spilla, la Mole ospita fino al 9 ottobre la fantastica mostra fotografica Remain in Lights di Guido Harari. Lo stesso Motta ha colto l’occasione per salutare il noto fotografo che festeggia i 50 anni di attività.

Motta
Motta – Mole Vanvitelliana, Ancona – 28 giugno 2022

Il concerto, che ha raccolto a sé numeri importanti, si è aperto alle ore 20 con una line-up composta da giovani gruppi che stanno affacciandosi sui palchi degli eventi regionali ed interregionali.

I Punti di Flexo, composti unitamente da chitarra e batteria, richiamano molto da vicino i Little Pieces of Marmalade. Segno che la formula minimal rock sta ottenendo successo, e la musica dei Punti di Flexo rappresenta un feedback positivo.

I Nineteen Fourth sono una realtà ormai consolidata in terra marchigiana e non solo. Il loro hard rock, fatto da propri inediti e cover ardite, si sta facendo strada tra i giovani. Spicca nella band la potenza della vice di Michele Casoni.

Scarda si sta sempre più affermando come one-man solo. Il suo pop melodico ha scaldato a dovere l’atmosfera prima del main artist, che salirà sul palco intorno alle 22. E così Motta fa la sua comparsa con la band e con il suo immancabile logo stagliato sullo sfondo. Scarica fin da subito tutta l’energia accumulata in due anni di stop.

Motta
Motta

Per lui un ritorno in grande stile alla Mole Vanvitelliana. Nel 2020 è stato uno dei principali ospiti de La Mia Generazione Festival, in veste di scrittore. Tuttavia non si limitò alla presentazione del libro “Vivere la musica”, ma si dilettò anche in un breve live acustico.

Stavolta l’ex-leader dei Criminal Jokes si ripresenta al pubblico dorico con tutti gli effettivi e con tutta l’energia di cui c’era bisogno. Lampi di luce, salti e contatti ravvicinati col suolo del palco.

L’artista toscano ricorda bene come si trascina un pubblico affamato ed esigente come quello presentatosi in Ancona. Ed è un bene che sia tornato in tour a ricordarci cosa significano sudore e rock.

a cura e foto di
Emmanuele Olivi

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Ultimo – Stadio Braglia, Modena – 30 giugno 2022
LEGGI ANCHE – “Closure/Continuation”, i Porcupine Tree tornano ad abbattere i confini dei generi musicali

Condividi su
Emmanuele Olivi

Emmanuele Olivi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *