The Lansbury, l’Alterazione musicale da Torino

The Lansbury, l’Alterazione musicale da Torino
Condividi su

Dopo tre singoli, “Alba”, “Se anche tu” e “L’ironia del 4 marzo”, il trio torinese The Lansbury approda alla pubblicazione di un ep dal titolo “Alterazione”. “Figli” dell’alternative rock e di un certo lato degli anni Novanta, i tre sono Davide Mura (testi, voce e chitarra), Andrea Oscar Carenzi (basso e artwork), Luigi De Rosa (batteria).

Le origini

La band prende vita nel 2015. Il primo incontro avviene tra Davide e Andrea, che legano insieme la linea della chitarra e del basso, dando una forma nuova ai brani già scritti. Durante questo periodo cercano il batterista, che arriva soltanto nel dicembre 2016.

Dopo qualche mese il trio si presenta nella prima esibizione alle Officine Corsare a Torino durante un palco aperto. Successivamente nel luglio 2017 registrano la prima demo, “Studio Session”, in presa diretta presso Garagestudio20, con Alessio Sogno.

L’EP “Alterazione”

Da allora i The Lansbury lavorano per arricchire il sound e anche i testi, che si fanno più appuntiti e spesso direzionati verso l’attualità circostante. “Alba”, per esempio, primo singolo dell’ep e probabilmente brano più centrato, parla di violenza sulle donne. “L’ironia del 4 marzo” prende spunto da sbarchi e razzismo.

Accanto all’attenzione all’oggi, dall’ep traspare anche una certa voglia di autocoscienza, insieme alla tentazione di un’esplorazione continua, anche sonora, in territori che si fanno via via più vicini a quelli del noise e della psichedelia.

Ascolta l’EP su Spotify!

Un paio di pezzi (segnatamente “Spettri” e la title track “Alterazione”) superano addirittura i sette minuti, ma non per esibizionismo strumentistico, anzi è abbastanza evidente come l’intento dei tre ragazzi sia piuttosto quello di scavare in profondità.

Ci sono imperfezioni, slabbrature, qualche forzatura. Ma la forza e la sincerità degli intenti sono decisamente evidenti. E se il trio riuscirà a mettere meglio a fuoco i propri sforzi, è probabile che riuscirà a togliersi delle soddisfazioni, in futuro.

a cura di
Sara Alice Ceccarelli

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – PLZ: storia di uno spettro che vive lontano dai social
LEGGI ANCHE – Si sta come d’autunno sugli alberi le Foglie
Condividi su

Sara Alice Ceccarelli

Giornalista iscritta all’ODG Emilia Romagna si laurea in Lettere e Comunicazione e successivamente in Giornalismo e Cultura editoriale presso l’Università di Parma. Nel 2017 consegue poi un Master in Organizzazione e Promozione Eventi Culturali presso l’Università di Bologna. Sebbene sia la “senior” del gruppo talvolta è realmente la più VEZ. Nel 2017 e 2018 si occupa dell’Ufficio Stampa degli eventi di LP Rock Events come Bay Fest, Rimini Park Rock e Sullasabbia e durante lo stesso periodo segue l’ufficio stampa del Vidia Club di Cesena. Ama il viola ma solo per le calzature e sulle pareti di casa, vive in simbiosi con il coinquilino Aurelio (un micetto nero) e per amore del fidanzato ora ama anche le moto. La sua religione è Star Wars. Che la forza sia con voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *