Ecco i 10 finalisti di Ama Sanremo: le pagelle

Ecco i 10 finalisti di Ama Sanremo: le pagelle
Condividi su

Avevamo già parlato di Sanremo Giovani qualche settimana fa ma senza dare giudizi severi e spietati. È giunto il momento delle tanto temute pagelle.

Sono 10 gli artisti di Ama Sanremo che saliranno sul palco del Teatro Artiston il 17 dicembre e si giocheranno il tutto per tutto. Di loro ne rimarranno solo 6 a cui si aggiungeranno i due artisti di Area Sanremo per un totale di 8 finalisti.

Ma la serata del 17 dicembre ha anche un altro significato, infatti in questa sede Amadeus rende noti i nomi dei Big che parteciperanno alla settantunesima edizione del Festival. 

Ecco i 10 finalisti di Sanremo Giovani:

M.E.R.L.O.T – SETTE VOLTE (voto:6)

It-pop che ricalca la musica, quella che sembra riempire adesso le playlist tanto agoniate, senza infamia e senza lode.

WRONGONYOU – LEZIONI DI VOLO (7)

Ne ha scritte di più belle secondo me, comunque rimane fedele al suo stile e al suo modo di esprimersi. Contemporaneo, ma non salto dalla sedia quando l’ascolto.

LE LARVE – MUSICAREOPLANO (8)

L’unico (o tra i pochi) a non aver stonato sul palco durante l’esibizione di Ama Sanremo, Jacopo è diretto e urla quello che ha da dire, il ritornello è fortissimo. Avere il coraggio di fare un ritornello strutturato solo sulla strumentale, è già di per sé una scelta vincente.

GRETA ZUCCOLI – OGNI COSA DI TE (5)

Questa canzone è vecchia, nonostante la giovane età di chi la canta. Avrebbe potuto vincere il festival, ma 15 anni fa.

GAUDIANO – POLVERE DA SPARO (6 e mezzo)

Testo profondo, cantato con emozione. Non so però se me la ricorderò tra un anno.

DESIDERI – LO STESSO CIELO (5)

Non li conoscevo poi ho visto che sui social sono delle star. Onestamente però non mi spiego il loro posto tra questi 10. Sicuramente piaceranno ai ragazzini, furba la scelta di mischiare italiano e napoletano, ma non sono Rocco Hunt.

HU – OCCHI NIAGARA (7)

Mi ricorda molto Francesca Michielin, nel ritornello mi viene voglia di alzarmi e ballare quindi questa è una cosa positiva. L’intera canzone si basa sull’elettronica, musica da clubbing, ma fatta bene.

AVINCOLA – GOAL! (7)

La sua partecipazione quest’anno al festival è sicuramente una rivincita rispetto all’anno scorso, quando è giunto alla stessa fase della selezione. L’augurio, questa volta, è quello di fare davvero Goal. Il testo di questa canzone non dice nulla di particolare, però quando l’ho ascoltata la prima volta, poi mi è venuta voglia di risentirla e l’ho canticchiata giorni dopo. Poi lui ha una faccia simpatica.

FOLCAST – SCOPRITI (8)

Una canzone che parte piano e poi si apre nel ritornello, cantata bene e con una produzione d’eccellenza. Una ballad in pieno stile sanremese, questo ragazzo è da tenere d’occhio.

DAVIDE SHORTY – REGINA (9)

Mi ricorda tantissimo una canzone di Giorgia ed è chiaramente un complimento. Adoro lo stile di questo ragazzo, sa stare sul palco ed è stato ingiustamente asfaltato dalla giuria durante Ama Sanremo, penso sia stato davvero poco capito. Questa canzone è perfetta per un risveglio romantico di domenica mattina, Shorty ha un groove innato, merita molto.

Chi vincerà? Azzardo un pronostico. A mio gusto personale dovrebbe vincere LE LARVE o Davide Shorty. Quello che accadrà? Forse vincerà Wrongonyou.

a cura di
Giulia Perna

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Ecco i semifinalisti di Sanremo Giovani, tra sorprese, dubbi e conferme
LEGGI ANCHE – Bojack: il grido di ribellione degli OX-IN nei confronti della società in cui viviamo
Condividi su

Giulia Perna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *