Marina Rei apre la Festa Nazionale dell’Unità

Marina Rei apre la Festa Nazionale dell’Unità
Condividi su

Modena, 26 Agosto 2020: prende il via la Festa dell’Unità Nazionale. Tutto nel rispetto delle normative Covid-19 su distanziamento e sicurezza. Il programma, ricco di spettacoli, è iniziato con il concerto di Marina Rei, evento, questo, a cura di Studio’s.

La cantautrice polistrumentista Romana, a 25 anni dall’uscita del omonimo “Marina Rei” pubblicato dopo la sua prima apparizione al Festival di Sanremo con il brano “Al di là di questi anni“, seguito poi dal grande successo che ottene con “Primavera“, ritorna al pubblico con il suo nuovo lavoro di inediti.

Il nuovo album “Per essere Felici” è composto da otto tracce, per la precisione da:

  1. Ci penso a te
  2. Bellissimo
  3. Per essere felici
  4. Comunque tu
  5. Dimenticarci
  6. Averti è come avere paura
  7. L’occasione per conoscerci meglio
  8. Devo dirtelo

Uscito durante il lockdown, per Marina Rei la Festa Nazionale dell’Unità è l’occasione per presentare per la prima volta al pubblico il suo nuovo lavoro.

In una recente intervista la cantautrice ha detto: “Nell’album non ci sono giri di parole. Ogni brano è allo stesso modo sincero, con una scrittura improntata sulla chiarezza. Scrivere di me non è una scelta, è un’esigenza”.

Con questo album Marina Rei scava nel profondo, in sé stessa: “Prendere consapevolezza delle proprie fragilità è un atto di coscienza necessario, senza il quale non ci si può sentire liberi e rinati, sono solo otto canzoni ma ognuna di esse ha un peso che mi piace e non cambierei. Essere felici vuol dire guardarsi ed essere contenti di quello che si è e di quello che si fa”

Quello che è arrivato a noi insieme al pubblico presente, è che alla cantautrice “Per essere felice” basti solo fare buona musica, insieme ai suoi musicisti compagni di viaggio nella sua carriera.

Oltre ai brani del nuovo album, non sono mancati successi come “Un inverno da baciare” e “Al di là di questi anni”, in cui la cantautrice si è alternata tra batteria, tastiere e chitarra, ripercorrendo la sua carriera musicale.

Alla fine del concerto Marina Rei è rimasta a disposizione per il firma copie del nuovo album.

a cura di
Enrico Ballestrazzi

Seguici su Instagram!
LEGGI ANCHE – giorgio-canali-we-reading-festival-23-agosto-2020/
LEGGI ANCHE – 11-strofe-per-11-canzoni-introduzione-a-moltheni-e-ai-stella-maris/
Condividi su
Enrico Ballestrazzi

Enrico Ballestrazzi

Fotografo per passione

3 pensieri su “Marina Rei apre la Festa Nazionale dell’Unità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *