Incubus, Trust Fall (Side B). Cinque anni dopo…

Incubus, Trust Fall (Side B). Cinque anni dopo…
Condividi su
Ecco il seguito dell’EP pubblicato nel 2015. I ragazzi continuano ad applicarsi, ma…

Un EP che è la seconda parte di un altro EP pubblicato nel 2015. Intanto, gli Incubus hanno avuto anche il tempo di scrivere, registrare e mandare alle stampe un vero e proprio album, 8, nel 2017 (disco onesto, che ha visto un’apparente rinnovata ispirazione e una maggiore durezza del sound).

Capite bene che la faccenda sia sin da subito contorta per i poveri neuroni del qui presente scribacchino. Che senso ha tutto questo? In realtà, scavando nei meandri dell’incubo della storia degli Incubus, semplicemente qualcosa è andato storto nelle tempistiche: Trust Fall (Side A) e Trust Fall (Side B) sono le due facce di una stessa medaglia, ma la loro uscita sarebbe dovuta avvenire a (relativamente) breve distanza l’uno dall’altro.

Brandon Boyle e soci hanno dunque pensato bene di recuperare gli spunti e i provini incisi tempo addietro e di completare finalmente questo Side B di Trust Fall. La domanda che i miei neuroni si sono rimbalzati a vicenda è però sempre stata la stessa…

ha senso tutto ciò?

Il primo ascolto suscita sensazioni molto positive, salvo poi dileguarsi nell’etere così come i brani. Non ricordavo assolutamente nulla. Solo “Karma Karma Karma comes back“, il ritornello del pezzo d’apertura Karma, Come Back.

È una sensazione strana, perché ogni volta che pigi nuovamente “play” ti piace, ma non rimane nulla particolarmente impresso nella mente.

È un po’ come il film 50 Volte Il Primo Bacio, dove Drew Barrymore rivive sempre la stessa situazione, le piace, ma ogni volta che va a dormire l’indomani non ricorda nulla. E va avanti così.

È una situazione stranissima: Trust Fall (Side B) è un EP tutto sommato interessante, ma non ha nulla di particolare che riesca a fissarsi nella mente e nella memoria per più dei venti minuti scarsi del suo stesso minutaggio. In confronto il “lato A”, uscito ormai cinque anni or sono, è molto più incisivo.

In Trust Fall (Side B) riesci a scorgere il barlume di potenzialità, ma anche l’opacità dello sforzo degli Incubus per strappare a tutti i costi un risultato decente, ma non in linea con le potenzialità di partenza.

a cura di
Andrea Mariano

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Oltre il “body shaming”: il mio aspetto non è un vostro problema
LEGGI ANCHE – A Taranto è 1° Maggio ogni giorno
Condividi su

Andrea Mariano

3 pensieri su “Incubus, Trust Fall (Side B). Cinque anni dopo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *