Accoltellato nei boschi delle droga di Castiglione Olona: fermati due carabinieri

Accoltellato nei boschi delle droga di Castiglione Olona: fermati due carabinieri
Condividi su

(Adnkronos) – Due carabinieri sono in stato di fermo su disposizione della procura di Varese. "A seguito degli accertamenti eseguiti dai carabinieri della compagnia di Saronno nell'immediatezza dei fatti che hanno portato all’accoltellamento di un extracomunitario a Castiglione Olona, la Procura della Repubblica di Varese ha tratto in stato di fermo due carabinieri che, liberi dal servizio e in assenza di alcun ordine d’impiego, sarebbero intervenuti in un’area boschiva dove era in corso una presunta attività di spaccio di stupefacenti. La vittima dell’accoltellamento, in corso di identificazione e ancora ricoverata in prognosi riservata presso l’ospedale di Varese, sarebbe entrata in contatto con i militari e a seguito di una colluttazione si sarebbe verificato l’episodio violento, i cui contorni sono tuttora al vaglio della Procura della Repubblica", si spiega in una nota della procura.  "Quanto accaduto non inficia l’ottimo lavoro svolto dall’Arma nel contenimento del fenomeno dello spaccio nei boschi e – si sottolinea – l’incessante lavoro sviluppato dai Carabinieri e dagli Squadroni Cacciatori impiegati da oltre un anno nella Provincia di Varese. Nell’immediatezza dei fatti, l’Arma ha sospeso dal servizio i militari tratti in stato di fermo".  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Condividi su

Staff

La redazione di The Soundcheck: un branco di giornalisti, redattori, fotografi, videomaker e tanti altri collaboratori agguerriti provenienti da tutto lo Stivale pronti a regalarvi una vasta gamma di contenuti. Dalla semplice informazione artistico-culturale, fino ad approfondimenti unici e originali nel campo della musica, dell'arte, della letteratura e della cultura a 360 gradi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *