Fabio Milella e il nuovo album “In bilico sulle nostre emozioni”: l’intervista

Fabio Milella e il nuovo album “In bilico sulle nostre emozioni”: l’intervista
Condividi su

Fabio Milella, musicista e cantautore pugliese, torna con il video di un brano fortemente introspettivo, “Ti ho mentito per anni”, singolo estratto dal suo ultimo album “In bilico sulle nostre emozioni”.

Il cantante pugliese Fabio Milella dopo gli album “Chi fa per sé fa per tre” e “ElettrOttanta” ci ha sorpresi con un nuovo album composto da 13 brani che unisce sonorità rock e pop a strumenti classici come violoncello e oboe mentre ci racconta le diverse sfaccettature della vita.

Noi di The Soundcheck abbiamo avuto il piacere di farci raccontare di più sul suo nuovo lavoro.

Ciao Fabio! Com’è stato girare il video di uno dei tuoi nuovi brani, “Ti ho mentito per anni”?

Girare il video è capitato casualmente. Durante il lock down avevo molto tempo a disposizione, come tutti, ed ho approfittato per fare delle prove davanti allo specchio mentre cantavo. In quel momento mi sono reso conto che avrei potuto tirar fuori un bel risultato, così ho fatto qualche take e l’abbiamo montato. Nulla di sofisticato, molto semplice ma vero.

”Ti ho mentito per anni” parla di un amore profondo ma difficile, tra due persone che si rincontrano dopo anni ma non riescono più a guardarsi negli occhi. Cosa consiglieresti a chi sta vivendo un momento simile a quello della tua canzone?

Consiglio di dire sempre la verità a patto che la persona che si ha di fronte sia in grado di recepirla. Perdere tempo con gente che non ci vuole più non ne vale la pena, non tutti quando si lasciano riescono a provare un sentimento di affetto vero e sincero, molte persone sono “disponibili” solo durante la storia d’amore, poi spariscono e non gli importa nulla di te. È molto triste, ma ti garantisco che ce n’è tanta di gente così.

Nel testo del brano “ti ho mentito per anni” hai scritto: “[…] e tu mi hai portato a capire che senza l’amore il tempo è ridicolo”. Secondo te, come sarebbero i nostri giorni senza qualcuno da amare?

I giorni senza amore sono giorni grigi, giorni spenti, giorni senza sole. L’amore è l’unica vera cosa che conta nella vita, più va avanti e più te ne rendi conto. Bisogna augurarsi sempre di vivere l’amore, solo così il tempo non diventa “ridicolo”.

I 13 brani del tuo nuovo album raccontano le diverse sfaccettature della vita. Cosa ti ha portato a comporre questo “viaggio”?

Il viaggio introspettivo del disco è la necessità di chiunque faccia musica di dire quello che pensa tra le note e le parole, quella commistione necessaria a trasformare i propri pensieri in concretezza. È un lavoro bellissimo, ma faticosissimo, sei sempre sul lettino dell’analista e di fronte hai te stesso.

Quando potremo vederti suonare live?

Stiamo preparando un live molto bello con delle sonorità interessanti, a breve avrete mie notizie!

a cura di
Martina Nardoni

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Music Awards: tornano i premi della musica italiana
LEGGI ANCHE – Nightwish, gli orari della data di Milano
Condividi su
Martina Nardoni

Martina Nardoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *