Boosta – Tensioni Festival – 02 ottobre 2021

Boosta – Tensioni Festival – 02 ottobre 2021
Condividi su

Dopo l’anteprima del primo ottobre con lo spettacolo di Drusilla Foer, il concerto di Davide “Boosta” Dileo chiude ufficialmente la prima giornata del Tensioni Festival 2021.

Il tastierista e fondatore dei Subsonica porta a Rovigo il suo progetto solista interamente strumentale “Facile“, un mix tra la musica elettronica e le reminiscenze del suo repertorio pianistico.

Le canzoni sono tratte dall’omonimo album, scritto dall’artista durante il periodo di lockdown, momento di profonda riflessione e isolamento interiore.

Si va dalle arie più classiche come “Fiducia”, “Nella nebbia per mano” o “Autoritratto”, alle sensazioni più minimali di “Sulle dita”, per arrivare ai momenti più articolati e ricchi di innesti elettronici come “Daimon” e “Istruzioni per un abbandono”.

Tra gli omaggi presentati ci sono “What Is Love” di Haddaway e “Children” di Robert Miles, ma anche “Il Cielo In Una Stanza” di Gino Paoli e il classico “Stripped” dei Depeche Mode.

Con il solo ausilio di pianoforte, tastiere e sintetizzatori, Boosta riesce ad ammaliare il pubblico in sala che resta ipnotizzato in “religioso” silenzio fino al fragoroso applauso finale.

Setlist:

  1. Fiducia
  2. Lacrime di San Lorenzo
  3. Nella nebbia per mano
  4. Diva
  5. Sulle dita
  6. Gloria
  7. Il Cielo In Una Stanza – Gino Paoli
  8. Una vecchia mappa
  9. Nello spazio abbracciati
  10. Monday
  11. Autoritratto
  12. Dimore
  13. From Piano
  14. Daimon
  15. The Arp
  16. Tender
  17. Istruzioni per un abbandono
  18. Stripped – Depeche Mode

a cura e foto di
Enrico Dal Boni

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Drusilla Foer inaugura il festival Tensioni a Rovigo
LEGGI ANCHE – Intervista a Matteo Lolletti, direttore artistico del Meet The Docs! Film Fest
Condividi su
Enrico Dal Boni

Enrico Dal Boni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *