Fiorella Mannoia – Parco Ducale Parma – 7 settembre 2021

Fiorella Mannoia – Parco Ducale Parma – 7 settembre 2021
Condividi su

A Parma questa volta il cielo si è tinto di blu e rosso, con la presenza della “guerriera” Fiorella Mannoia alla prima serata del “Parma Cittàdella Musica“. La rassegna dell’evento vede la presenza di artisti affermati nel panorama musicale italiano quali: Vasco Brondi, Coma_Cose, Stefano Bollani e Levante che dall’8 al 12 settembre si esibiranno presso il Parco Ducale di Parma.

La presenza di Fiorella in questa location suggestiva con il Palazzo Ducale di Parma sullo sfondo, si fa subito sentire dalle prime note e dal suo inconfondibile timbro caldo che ci ha subito avvolti nel suo mondo, il nostro mondo, raccontandoci vicissitudini che fanno parte del cerchio della vita di ognuno di noi.

Fiorella has the power

In effetti, la Mannoia, ferma attivista e femminista convinta, (come lei ama definirsi), da anni dedica molti dei suoi brani denunciando realtà di disuguaglianza e in termini di diversità di genere – soprattutto femminile-, di educazione al rispetto e all’amore per il prossimo, e della denuncia sociale per i gruppi meno rappresentati.

Pensavamo di essere invincibili come genere umano, e invece un piccolo virus ci ha fatto capire che in realtà noi non siamo padroni di niente…” Ebbene sì il virus COVID-19 ha colpito miliardi di persone, rendendoci tutti uguali di fronte a una lotta comune. Ma “oggi siamo tutti qui, con tutte le normative vigenti e i collaboratori che hanno contingentato gli ingressi, e siamo finalmente tornati dal vivo! E per questo motivo vi voglio tutti ringraziare!”.

Fiorella Mannoia ha poi seguito con parole molto decise nel denunciare i terribili femminicidi che ormai ogni giorno escono dalle notizie di cronaca, dedicando la canzone “Nessuna conseguenza” a tutte quelle donne resilienti che ce l’hanno fatta, e che oggi hanno la fortuna di essere presenti per testimoniare la loro libertà. E come ricorda la nostra guerriera, Robin Williams, diceva “Quello che incontriamo per la strada sta combattendo una battaglia di cui non sappiamo nulla. Sii gentile sempre!”.

Il cielo di Parma si è tinto di blu…

Infine, in memoria di grandi artisti italiani, Fiorella ha cantato in onore di Lucio Dalla e Franco Battiato, chiedendo a tutta la folla di non dimenticare mai questi “principi di sangue blu” e i loro diamanti (di canzoni), tramandando ai nostri figli questo patrimonio, in modo che possa perdurare per sempre.

Quella di ieri sera, dunque, è stata una serata a ritmo di battiti di mani, di emozioni scalpitanti e di una Donna con la D maiuscola come Fiorella, danzante sul palco, portando tutta l’energia che da anni porta con sé, e che ci trasmette senza sbagliare un colpo!

Penso che la vera forza di Fiorella Mannoia (oltre ad avere una delle voci più belle sul panorama italiano) sia proprio nella sua grandissima padronanza nel selezionare e attribuire il giusto peso alle parole in tutte le sue canzoni. In primis come metodo di diffusione di pensiero, ma soprattutto come arma per diffondere messaggi a tutti noi, in maniera sì pacifica, ma non meno diretta e sincera.

Come sempre Fiorella coglie nel segno e non tramonta mai!

a cura di
Francesca Bandieri

Foto di
Mirko Fava

Seguici anche su instragram!
LEGGI ANCHE –Manu Chao – Esedra di Palazzo Te Mantova – 6 settembre 2021
LEGGI ANCHE – Simone Cristicchi -Alla ricerca della felicità, Noci (Bari) – 2 settembre 2021
Condividi su
Francesca Bandieri

Francesca Bandieri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *