“Mare”, il nuovo singolo di Alfiero è la storia di una bimba africana

“Mare”, il nuovo singolo di Alfiero è la storia di una bimba africana
Condividi su

Si intitola “Mare” ed è il nuovo singolo di Alfiero, cantautore di Terracina (LT) dallo stile maturo e asciutto, profondo cantore di storie universali. Il brano segue “Conclusione“, entrambi estratti dal secondo album in uscita il prossimo autunno.

Chi è Alfiero

In poche parole, si presenta così: “Io mi chiamo Andrea Alfiero e vivo a Terracina da ormai una trentina di anni. Questa città mi ha dato gioie e dolori, amicizie e delusioni, ma anche un lavoro che amo: educatore professionale in una casa famiglia per minori. Un contesto che mi regala mille emozioni che spesso diventano canzoni”.

Alfiero nasce dall’idea di raccontare storie in musica, e tutto parte da Andrea e dalla sua cameretta che, come in tutte le belle storie che si rispettino, armato di chitarra e tanta buona volontà, inizia a mettere insieme parole e musica.

Nel 2017 viene pubblicato il singolo “Una domenica all’Ikea”, brano inserito nella compilation “La Fame Dischi”. Il 25 giugno 2018 è uscito il primo album di Alfiero, dal titolo “Arancione”. 10 tracce autobiografiche che ripercorrono la vita del cantautore pontino. Nello stesso anno è stato ospite di varie radio, tra cui Radio Rock e Radio Kaos Italy per promuovere il disco.

Viene scelto per suonare al concerto del Primo Maggio a Terracina con artisti del calibro di Giancane, Mirkoeilcane, Wrongonyou e Esposito. Ha aperto i concerti degli Ex-Otago, di Emanuele Colandrea, di Galoni e di Tommaso Di Giulio. Attualmente sta lavorando per l’uscita del nuovo album prevista nell’autunno del 2020.

Sul brano “Mare”

“Mare è stata scritta dopo alcuni giorni che è arrivata una bambina africana nella struttura in cui lavoro. La bambina ha attraversato l’Africa a piedi e poi con il barcone è arrivata nel nostro Paese. Quando è arrivata in casa famiglia non parlava l’italiano, lo capiva poco, era smarrita e sola. I suoi genitori non si sa che fine hanno fatto. I suoi occhi, le nostre passeggiate, i suoi progressi e il suo affetto ha fatto uscire questa canzone”.

L’intervista
Ciao Alfiero, benvenuto su The Soundcheck! Raccontaci qualcosa di te

Ciao! Mi chiamo Alfiero e nel tempo libero mi diverto a scrivere canzoni. Mi piace molto viaggiare, se potessi starei sempre in giro per il mondo! 

Il 3 giugno è uscito “Mare”, il tuo nuovo singolo: come nasce questa canzone?

Il suo significato è molto profondo…Mare è una canzone a cui tengo molto perché mette a nudo i miei sentimenti ed emozioni che metto nel mio lavoro da educatore. Un po’ di tempo fa nella struttura in cui lavoro è arrivata una bambina dall’Africa, sola, non sapeva dire una parola, gli occhi pieni di paura. Posso dire che ha avuto una vera e  propria rinascita… L’esperienza con lei ha fatto sì che nascesse Mare. 

Qual è il tuo ricordo più bello legato al mare?

Sicuramente durante l’adolescenza. Ricordo un solo ombrellone per una trentina di ragazzi! Ogni giorno ne succedeva una. 

Definisci la tua musica in tre parole

Sincera, introspettiva, pungente.

Quali sono i tuoi punti di riferimento nella musica?

Vado a momenti, ascolto veramente tanta musica. Dal cantautorato italiano a alla musica rock, grunge e folk. Ultimamente sto ascoltando molto Gregory Alan Isakov, la municipal, the lumineers e Fabrizio Moro.

I tuoi progetti futuri?

Presto uscirà il video di Mare, poi stiamo ultimando il disco che spero possa uscire in autunno. Purtroppo i live sono sospesi e questo mi rende triste. 

a cura di
Redazione

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – “I can’t breathe” eppure la violenza e l’odio non si fermano
LEGGI ANCHE –
Immagina: il nuovo singolo dei Grand Vague Hotel
Condividi su
Staff

Staff

La redazione di The Soundcheck: un branco di giornalisti, redattori, fotografi, videomaker e tanti altri collaboratori agguerriti provenienti da tutto lo Stivale pronti a regalarvi una vasta gamma di contenuti. Dalla semplice informazione artistico-culturale, fino ad approfondimenti unici e originali nel campo della musica, dell'arte, della letteratura e della cultura a 360 gradi!

2 pensieri su ““Mare”, il nuovo singolo di Alfiero è la storia di una bimba africana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *