Il ritorno live dei Blur nel 2023!

Il ritorno live dei Blur nel 2023!
Condividi su

I fan della band brit pop esultano: Damon Albarn e soci tornano in concerto dopo 8 anni

La notizia è di quelle da farci saltare dalla sedia: il ritorno live dei Blur ha finalmente una data: sabato 8 luglio 2023. E il luogo sarà la cattedrale londinese del Wembley Stadium, a suggellare una reunion tra le più attese degli ultimi anni.

I Blur si riuniscono dopo l’ultimo tour del 2015 che ha accompagnato l’uscita dell’ultimo album in studio, “The Magic Whip”, e l’annuncio arriva dalla pagina ufficiale Instagram con un post che è un vero tuffo al cuore.

Da allora i vari componenti si sono dedicati a progetti solisti.

Lo stesso Damon Albarn, intervistato da Matt Wilkinson in un’intervista al “The Matt Wilkinson Show” su Apple Music 1 si era sbilanciato su una possibile reunion.

Matt: “I think the interesting thing about your band is it’s not about Blur anyways. It’s not even that surprising because individually, every time Dave does an interview or Graham, Alex does an interview, you all get asked, would you reform Blur? And everyone’s always like, Yeah, if the time’s right and if we don’t hate each other, it’s all, we just need diaries to align.

Damon: “Yeah, no. It’s not a big deal. It’s a real joy when we do it. And obviously the reason why I’m talking to you here is because of those three other musicians. I wouldn’t, you know what I mean? It was a massive part of my life and their lives. So we all cherish those memories, but we wouldn’t want to ruin them.

Matt: “Yeah, you haven’t done though. I mean all the stuff that Blur have done since.

Damon: “To date, we haven’t. Well, I know they work, so I don’t have to worry about that. It’s just, can we play them with the integrity that they deserve because it’s kind of like time travel, isn’t it? And people don’t really want to see you mess about with that stuff. It’s like, no, hey, we’re going to a whole concert, but there’s like reimaginings of all our songs. No, no one’s interested in that.

Il frontman dei Blur, com’è noto, si è cimentato nelle medesime vesti con i Gorillaz (progetto parallelo che ormai è una realtà consolidata dal 1998) e con i The Good, the Bad & the Queen, supergruppo britannico.

Blur
Il ritorno live dei Blur in programma nel 2023

Il batterista Dave Rowntree di recente ha avviato un progetto solista tradottosi in un album, “Radio Songs”, ed in un piccolo tour nella terra natia. Ma lo si è potuto apprezzare in questi ultimi anni nelle vesti di dj. Chi vi scrive ha avuto il piacere di vederlo all’opera nell’ambito de La Mia Generazione Festival 2019 in Ancona.

Alex James al basso si è dedicato a diversi progetti musicali, ma ha collaborato in tv, radio ed è stato anche protagonista di un documentario nel 2016 dal titolo “Ho sniffato un milione di euro”. In questo documentario non solo affronta i demoni della dipendenza, ma ricostruisce il percorso della filiera della polvere bianca e intervista gli attori coinvolti nel processo produttivo e nello spaccio.

Graham Coxon infine è salito in cattedra negli ultimi anni per esser stato coinvolto nel supergruppo dei The Jaded Hearts Club, insieme (fra gli altri) a Matthew Bellamy dei Muse e Nic Chester dei Jet. Il progetto è stato poi coronato da un concerto di beneficienza allo storico 100 Club di Oxford Street, a Londra, nel 2019.

Il mega evento di luglio 2023 a Wembley vedrà la partecipazione anche di Slowthai, Self Esteem e Jockstrap come artisti di apertura.

I biglietti per la vendita generale saranno disponibili a partire dalle 11 (ore italiane) di venerdì 18 novembre 2022 su Ticketmaster UK. Tuttavia, c’è la possibilità di accedere a diverse pre-sale, che apriranno in diversi momenti.

C’è tempo infatti fino alle 18 di martedì 15 novembre di iscriversi alla mailing list sulla pagina ufficiale Instagram della band, per ricevere il link via mail per la vendita anticipata, prevista per mercoledì 16 novembre alle ore 11.

La presale sul sito O2 e Live Nation apriranno rispettivamente mercoledì 16 e giovedì 17 novembre, sempre a partire dalle 11 (ore italiane).

L’occasione di rivedere ancora insieme la band che ha fatto la storia del brit pop negli anni ’90 è davvero ghiotta, di certo più agevole per i fan d’oltremanica. Ma non è detto che dopo la reunion i Blur non vogliano cimentarsi in un tour europeo. Non ci resta allora che attendere e sperare!

a cura di
Emmanuele Olivi

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Venditti & De Gregori – Teatro Team, Bari – 12 novembre 2022
LEGGI ANCHE – Evanescence e Within Temptation – Mediolanum Forum – 10 novembre 2022

Condividi su
Emmanuele Olivi

Emmanuele Olivi

4 pensieri su “Il ritorno live dei Blur nel 2023!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *