Pinguini Tattici Nucleari – Arena di Verona – 8 Agosto 2022

Pinguini Tattici Nucleari – Arena di Verona – 8 Agosto 2022
Condividi su

Dopo una catena ininterrotta di 14 sold-out, i Pinguini Tattici Nucleari approdano all’Arena di Verona e ricevono la consacrazione del pubblico scaligero

Sul palcoscenico dell’Arena di Verona, sono passati e tutt’ora passano i più grandi nomi della musica, e un po’ di senso, obbiettivamente lo ha fatto, vedere nel cartellone della stagione, una data de i Pinguini Tattici Nucleari. Una band, dai più considerata “emergente”.

Ma in realtà la serata areniana, è stata l’occasione definitiva per scrollarsi di dosso questo aggettivo, del resto 14 sold-out consecutivi nel loro tour estivo parlavano già da soli. Ma come se non bastassero, è arrivato anche il quindicesimo in una piazza, quella dell’Arena, tutt’altro che facile. 

I Pinguini Tattici Nucleari salgono sul palco scaligero con la consueta e oramai rodata formazione, Riccardo Zanotti voce, Nicola Buttafuoco alla chitarra, Lorenzo Pasini (chitarra), Simone Pagani al basso, Matteo Locati (batteria) ed infine Elio Biffi alle tastiere.

Una formazione di giovani (i più vecchi hanno da poco passato i 30) che pare aver trovato oggi, dopo le prime defezioni agli esordi, la propria stabilità. E sul palco traspare l’aspetto forse più importante, ovvero quello che tutti i membri della band, si stanno tremendamente divertendo.

In particolare, Biffi, in secondo piano sul palco da proprio l’idea di trovarsi catapultato in una situazione tremendamente irreale da quanto bella è.

La scaletta proposta al pubblico dell’Arena è incentrata per lo più sui brani provenienti dagli ultimi due album. Non mancano le hit come “Scrivile scemo”, “Giovani Wannabe” o ancora il brano proposto a Sanremo “Ringo Starr”.

Spazio anche ai brani più vecchi e meno conosciuti della band, molti dei quali riuniti in un medley a metà concerto. Forse l’unica critica da muovere ai “Pinguini” sta nel fatto che durante il concerto, Riccardo Zanotti ha parlato molto. Vuoi per “spiegare” al pubblico la storia del brano o vuoi per ricordare alcuni momenti passati della band. 

Forse queste pause hanno spezzato il ritmo freddando un po’ troppo il pubblico presente in Arena. Ma ad una band giovane, gli si può perdonare una simile ingenuità. Del resto, se contiamo gli ultimi due anni di stop forzato, la formazione Bergamasca si è ritrovata improvvisamente catapultata dalle piccole location ai grandi palchi italiani. 

I Pinguini Tattici Nucleari si apprestano a chiudere il loro “Dove eravamo rimasti”. Dopo quella di Verona rimangono ancora tre occasioni per poterli sentire questa estate. I prossimi appuntamenti sono previsti a Baia Dominizia (11 Agosto), Cattolica (13 Agosto) ed il gran finale ad Olbia proprio a Ferragosto. Restano disponibili solo pochi biglietti per la data sarda, mentre sono già sold-out le due date romagnole.

articolo e foto a cura di
Roberto Tommasini

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Brunori Sas – Locus Festival, Fasano – 6 agosto 2022
LEGGI ANCHE – Joe Bastianich e La Terza Classe – Senigallia (AN) – 5 agosto 2022
Condividi su
Roberto Tommasini

Roberto Tommasini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *