Marlene Kuntz – Tra Ville e Giardini, Rovigo – 14 luglio 2022

Marlene Kuntz – Tra Ville e Giardini, Rovigo  – 14 luglio 2022
Condividi su

Giovedì 14 luglio, i Marlene Kuntz hanno inaugurato la rassegna rodigina Tra Ville e Giardini con il loro Karma Clima Tour

È iniziata in una calda sera di luglio, con il concerto dei Marlene Kuntz, la rassegna “Tra Ville e Giardini”, festival itinerante che porterà in giro per il polesine spettacoli di musica, danza e teatro. (Qui l’articolo di presentazione)

“Tra”

Se è vero che “Tra ville e giardini”, come vuole il nome, porta gli spettacoli nelle ville e nei giardini più belli del Polesine, è anche vero che ieri probabilmente eravamo in quel “tra” del titolo. Quella piccola preposizione, ci ha portato al Cen.Ser. di Rovigo.

Cen.Ser non è una villa e non è un giardino bensì è la zona universitaria/zona fierista ricavata dal recupero del vecchio zuccherificio. Insomma, diciamo che a parte le zanzare, non c’era nulla che potesse ricordare al pubblico un giardino o una villa, appunto.

La prima cosa che salta all’occhio è la spaziale desolazione del posto, un’area concerto troppo grande ed estesa che, a meno che di non avere un pubblico di un paio di migliaia di persone, sembrerebbe sempre e comunque vuota.

I Marlene di pubblico ne hanno richiamato e se facessimo finta di essere in un locale, potremmo dire che l’hanno riempito per bene.

Il concerto inizia dopo l’inaugurazione di rito da parte delle autorità e vede un pubblico impaziente e, sigh, seduto sulle sedie.

Per fortuna le sedie sono lì più per bellezza che per una vera utilità perchè dopo i primi tre brani, è lo stesso Godano che dice al pubblico di alzarsi e venire sotto palco.

La band, attinge i brani non solo dall’ultima fatica discografica “Karma Clima” ma anche dai brani più iconici della loro storia. Nuotando nell’aria è per me sempre un colpo al cuore che ascolto dopo ascolto, riesce ancora a farmi venire i brividi.

I Marlene Kuntz sono sulla scena da ormai più di 30 anni ma quando salgono sul palco hanno la stessa carica ed intensità dei primi anni.

Il concerto avrebbe meritato più pubblico, non perché non ce ne fosse ma perché i Marlene Kuntz, almeno una volta nella vita, devono essere visti. E allora forse, un’inaugurazione così, con una band così, avrebbe dovuto svolgersi in un luogo diverso.

Come la piazza principale di Rovigo. Giusto per far scoprire ai cittadini una band incredibile che suona in modo impeccabile.

Comunque, critiche costruttive a parte, Tra Ville e Giardini è riuscito a riportare il rock in città e di questo dobbiamo solo che esserne grati.

a cura e foto di
Enrico Dal Boni

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Michael Kiwanuka – Vittoriale degli Italiani – 14 luglio 2022
LEGGI ANCHE – L’IMF2022 – l’ora della finale
Condividi su
Anna Bechis

Anna Bechis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *